di Tarcisio Olgiati - 07 gennaio 2016

Mercato 2015 in positivo: ecco le moto più vendute

Dicembre fa registrare buoni aumenti delle vendite rispetto allo stesso mese del 2014: molto bene gli scooter (+18%), positive anche le moto e, finalmente, segno “+” anche per i ciclomotori (+6,2%). Nel 2015, il totale delle vendite in Italia di moto e scooter targati + veicoli 50 cc ammonta a 194.435 veicoli, +6,3% rispetto al 2014. Numeri, classifiche, confronti col 2014

Guardare avanti con ottimismo

La conclusione del 2015, per quanto riguarda il mercato delle due ruote a motore in Italia, rispecchia e conferma l’andamento mostrato per tutto l’anno, con tendenze al progresso consolidate nel corso dei mesi. Pur essendo un mese in cui si vendono tradizionalmente poche moto (vale meno del 3% rispetto all’anno), a dicembre sono stati immatricolati l’11,6% di veicoli “oltre 50 cc” in più rispetto al 2014 (4.856 unità: 3.259 scooter, +18%; 1.597 moto, +0,5%). Una bella notizia arriva anche dal mondo dei “cinquantini”, che finalmente tornano in territorio positivo con 1.160 registrazioni, pari a +6,2% su dicembre 2014. L’anno scorso i ciclomotori avevano chiuso con 1.093 registrazioni a dicembre e un -11,7%, in tutto il 2014 26.727 registrazioni pari al -15,5%. Sempre parlando del 2014, ricordiamo che a dicembre si erano venduti 4.294 veicoli targati (+8,8%: 2.753 scooter, +16,1%; 1.541 moto, -2,2%). Accogliamo quindi con soddisfazione e ottimismo i dati totali di quest’anno: 171.043 immatricolazioni di “oltre 50 cc”, +9,6% rispetto al 2014 (62.449 moto, +14,4%; 108.594 scooter , +7%). Il 2015 dei ciclomotori fa segnare 23.392 veicoli registrati, con un decremento pari al -12,5%, ma il calo rispetto al 2014 è diminuito. L’anno scorso erano infatti stati questi i numeri: 26.727 registrazioni, pari al -15,5%. Insomma, non solo nel 2015 il mercato è stato praticamente sempre in positivo (tranne marzo e ottobre), ma si è consolidato e si rafforzato un andamento che già aveva fatto chiudere bene il 2014: Il totale complessivo delle due ruote a motore italiane (moto e scooter targati + veicoli 50 cc) nel 2015 è tornato finalmente in territorio decisamente positivo con 194.435 mezzi venduti, pari al +6,3% rispetto al 2014 (l’anno scorso erano stati 182.773 i veicoli venduti pari al -1,5% rispetto al 2013).
Per le moto il mese migliore è stato novembre (+34,23% sul 2014, ma il mese in cui si sono vendute più moto nel 2015 è stato aprile, con 8.673 pezzi), mentre il peggiore è stato proprio dicembre (+0,5%). Gli scooter hanno brillato a luglio (+27,10%, miglior mese anche come numeri di vendita, con 16.800 pezzi) mentre hanno tirato il freno a marzo (-17,84%, ma il mese in assoluto più… freddo nelle vendite è dicembre). Infine i 50 cc: top a dicembre (+6,23%), flop a marzo (-25,44%), ma il mese più movimentato nelle vendite è stato luglio (3.528 pezzi), mentre è ancora dicembre il mese in cui si è venduto di meno. 

ANCMA: “ancora oltre 5 milioni di mezzi a due ruote con oltre 10 anni”

1/38 Ducati Hypermotard 821 SP
Il 2015 si è chiuso con quasi 15.000 immatricolazioni in più rispetto all'anno precedente. In calo i “cinquantini” con circa 3.300 registrazioni in meno, ma sembra che anche questo segmento possa stabilizzarsi. Abbiamo di fronte ancora molto lavoro da fare, ma se la congiuntura economica favorevole si consoliderà il nostro settore non mancherà di fornire il proprio contributo - afferma Corrado Capelli, Presidente di Confindustria ANCMA (Associazione Nazionale Ciclo Motociclo Accessori) –. Tra i fattori positivi rileviamo l’aumento del clima di fiducia dei consumatori e delle imprese oltre alla diminuzione del prezzo dei carburanti, mentre è piuttosto debole la ripresa della produzione industriale e il recupero dell’occupazione. In particolare per le 2 ruote è necessario riattivare la domanda di sostituzione, per svecchiare il parco circolante che presenta ancora il 60% di veicoli, pari a 5 milioni di mezzi, con oltre 10 anni. Ancma sostiene alcune modifiche al Codice della Strada che sicuramente aiuterebbero il mercato a riprendersi ancora meglio, come l’utilizzo delle corsie preferenziali, l’ingresso in autostrada e tangenziali delle 125 cc come in tutta Europa e la realizzazione di infrastrutture rispettose degli utenti delle 2 ruote. Si tratta di riconoscere il ruolo insostituibile delle 2 ruote come strumento individuale per la mobilità sostenibile”.

LE PIÙ VENDUTE DEL 2015: BOXER AL TOP, MA LA CLASSIFICA SI ACCORCIA

BMW R 1200 GS: le cifre la collocano sempre al top della classifica delle best seller, ma la ma non c’è stata la fuga netta degli anni scorsi. La maxi enduro tedesca, vincitrice della nostra comparativa maxienduro in Macedonia, vende in pratica come nel 2014: 3.222 moto contro le 3.146 dello scorso anno. L’annata tutto sommato “in difesa” è testimoniata anche dai marginali progressi fatti registrare dalle vendite di moto oltre i 1.000 cc (+2,3%) e di enduro stradali (+ 3,6%). Certamente non è stata solo la GS a trainare le vendite in questi settori negli anni passati, ma… quasi. Possiamo anche sommare ai numeri della GS quelli della sorella Adventure: risultano 5.228 endurone bavaresi vendute nel 2015, comunque meno delle 5.373 del 2014. Il contrattacco da parte di altre Case, seppur non sullo stesso terreno, si è fatto sentire. Scorrendo la classifica Top 100 delle moto si capisce bene dove siano andati i consensi: la Yamaha Tracer l’anno scorso non c’era, mentre quest’anno è stata di fatto la rivelazione, con 2.618 moto vendute e un secondo posto in classifica mai in pericolo nonostante l’arrembaggio da parte della Scrambler Ducati, altra new entry di successo, con 2.476 pezzi venduti nel 2015 (nel 2016 ci sono due nuovi modelli, la Flat Track Pro e la piccola Sixty2). Anche in questo caso, le classifiche scorporate confermano il tutto, con le naked che fanno un balzo del 35,5% rispetto al 2014 (poi si può stare a discutere sulla correttezza, da parte di Ancma, nel definire naked la Tracer e la Scrambler, così come la GS è una enduro stradale mentre la Multistrada 1200 è una turistica…), mentre la fascia di cilindrata preferita dagli italiani è in effetti ancora quella delle “oltre 1.000 cc”, ma gli incrementi maggiori nelle vendite sono stati fatti registrare da quella che va da 800 a 1.000 cc. Al quarto posto le Honda NC700/750X, che per tre anni erano state le uniche a cercare di contrastare il dominio della GS. Ma anche le crossover bicilindriche dell’Ala Dorata hanno visto parte della propria quota erosa, con circa 300 pezzi in meno venduto rispetto all’anno scorso (ma ora c’è la versione 2016). Lo stesso dicasi per le Yamaha MT-07 e MT-09, che hanno dovuto subire la concorrenza casalinga della Tracer e quella… bolognese, con la Ducati che ha piazzato un buon numero di Multistrada 1200 davanti alla naked tricilindrica di Iwata. E quest’anno entra nella “lotta” anche la Multistrada 1200 Enduro, mentre Yamaha risponde con le XSR 700 e 900.

DETTAGLIO VENDITE 2015

MOTO PER CILINDRATA
  • Oltre 1.000 cc: 18.927 immatricolazioni (+2,3%)
  • 800 e 1.000 cc: 18.160 immatricolazioni (+38,5%)
  • 650-750 cc: 11.279 immatricolazioni (+5,3%)
  • 300 e 600 cc: 7.135 immatricolazioni (+8,6%)
  • 150-250 cc: 2.146 immatricolazioni (+1,9%)
  • 125 cc: 4.802 immatricolazioni (+33,8%)
 
MOTO PER SEGMENTO
  • Naked: 24.034 moto (+33,5%)
  • Enduro stradali: 19.504 moto (+3,6%)
  • Custom: 6.141 moto (+4,6%)
  • Moto da turismo: 5.731 moto (+21,2%)
  • Sportive: 3.982 moto (+17,5%)
  • Supermotard: 2.019 moto (-22,1%)

SCOOTER PER CILINDRATE
  • 125 cc: 38.920 unità (+15,1%)
  • 300 e 500 cc: 34.642 unità (+6%)
  • 150-200 cc: 22.918 unità (-0,7%)
  • 250 cc: 4.143 unità (+3,3%)
  • Oltre 500 cc: 7.971 unità (+0,4%)

UN “MENO” DA SPIEGARE

Siamo contenti di questa ripresa del mercato e siamo fiduciosi che le novità presentate ad Eicma 2015 possano dare un contributo. A questo proposito: vedete l’unico segno “meno“ nel dettaglio per segmenti? È quello fatto registrare dalle supermotard. Teniamo conto del fatto che, scorrendo la Top 100, la categoria è tenuta “viva” solo dalle Ducati Hypermotard (952 moto nel 2014, 537 nel 2015), in compagnia di MV Agusta Rivale (316 - 185), KTM 690 SMC R (292 - 182), Aprilia Dorsoduro 750 (199 - 196), Honda CRM 125R HM (160 - 179) e Yamaha WR 125 X (144 - 263). È evidente come i miglioramenti delle piccole giapponesi non riescano a compensare i cali delle Ducati, delle MV e delle KTM. Ma le nuove Hypermotard 939 e Rivale 2016 certamente contribuiranno alla rinascita del segmento così come c’è da rilevare come, nel 2015 di MV Agusta, certamente la Turismo Veloce e la Stradale hanno eroso parte delle preferenze prima accordate alla Rivale.

IL RITORNO DELLE SPORTIVE

Il 2015 è stato l’anno della svolta anche per le sportive. L’arrivo sul mercato delle novità presentate ai Saloni autunnali 2014 di Colonia e Milano ha dato la scossa ad una categoria che languiva da anni e ci ha dato la possibilità di organizzare una comparativa coi fiocchi, con moto prelevate direttamente dai concessionari. Grazie quindi a (in ordine di classifica): Yamaha YZF-R1, Ducati 1299 Panigale e BMW S 1000 RR tra le maxi; ma un discreto contributo complessivo è arrivato anche dalla Yamaha R125, dalla Ducati 899 Panigale, dalla Kawasaki Ninja 300 e dalla sempre gradita Honda CBR1000RR, la “vecchietta” che comunque vende di più delle ultra tecnologiche e superpompate maxi sportive di Akashi e Noale. Per il 2016 è prevista però la controffensiva della Kawasaki ZX-10R e dell’Aprilia RSV4, mentre arriva anche la Ducati 959 Panigale (e chissà, magari anche la GSX-R 1000…). Non vediamo l’ora di organizzare le consuete comparative. Intanto ripassate l’argomento con quelle del 2015: maxi sportive e medie “atipiche”.

LE OTTAVO DI LITRO RIALZANO LA TESTA

Spicca l’ottimo +33,8% delle 125 cc, grazie soprattutto alla KTM Duke 125 e alla MT-125. Pur senza tornare agli antichi fasti degli anni ’90, sono comunque parecchie le 125 in Top 100, appartenenti a tutti i segmenti: Honda CB125F; KTM 125 EXC; le citate Honda CRM 125R HM, Yamaha WR 125 X e R125; Husqvarna TE 125, la stilosa Mash Seventy Five.

300 BATTE 600

Categoria su cui molti puntano ma che nel 2015 non è del tutto decollata è quella delle 300 cc e dintorni. Il dettaglio va però letto nel modo giusto. La fascia di cilindrata va da 300 a 600 cc e sappiamo bene quanto quest’ultima cubatura sia ormai di fatto sparita in favore di quella di 650-750 cc. Quindi i buoni riscontri fatti registrare, ad esempio, dalle Honda CB 500 X e F (sono in arrivo le versioni 2016), o dalla KTM Duke 390 e dalla Benelli BN302 (quest’ultima comprata dagli italiani più della Kawasazi Z300) non sono bastati a compensare il numero davvero marginale di 600 cc vendute: nella Top 100 non ce n’è nemmeno una. Ricordiamo che nel 2016 arriva una moto che promette di fare numeri:  la Yamaha MT-03, versione naked della sporiva YZF-R3.

MOTO GUZZI IN TOP 20

Di 650-750 cc ce ne sono parecchie, segno che ormai le Case hanno di fatto abbandonato in via definitiva la cilindrata 600, che un tempo era quella regina tra le medie. Tra le best seller di categoria (Honda NC750X, Yamaha MT-07, Honda CB650F, Kawasaki Versys 650, ecc.), ci fa piacere vedere ben piazzata la Moto Guzzi V7. La “piccola di Mandello” chiude l’anno al 19° posto della Top 100 con 600 “Stone” vendute. Ma se aggiungiamo le 285 “Special” otteniamo un totale di 885 V7, che porterebbero la Guzzi al 9° posto, davanti alla rivale di sempre, la Triumph Bonneville (e con la versione Racer e le precedenti Classic e Café, nonché Breva e Nevada si arriva a 1.006 Guzzi 750 vendute nel 2015). Poi però per coerenza dovremmo aggiungere alle 835 Bonnie almeno le 247 Triumph Scrambler, ed ecco che la classica inglese tornerebbe davanti… A proposito: il 2016 si annuncia come un anno di acceso confronto tra Mandello e Hinkley sul versante delle classiche, con l’arrivo della nuova gamma Bonneville (di cui abbiamo già provato la Street Twin) e delle inedite Moto Guzzi V9 Roamer e Bobber (nonché la V7 in versione scrambler Stornello e Racer 2016). In entrambi i casi, comunque, c’è un salto di categoria, con l’italiana che passa dalla classe 750 a quella delle “800-1.000 cc”, mentre l’inglese entra nella “over 1.000 cc” (le nuove Bonneville sono 1.200 cc, tranne la Street Twin, che è 900). Non dimentichiamo però che entrambe devono vedersela con le nuove Harley-Davidson 2016, in particolare la Iron 883 e la Forty-Eight, modelli che intendono migliorare il proprio posizionamento in Top 100, che nel 2015 ha visto la 883 al 13° posto e la 1200 al 20°.
Concludiamo il discorso sulla Moto Guzzi segnalando che le moto preferite della gamma di Mandello dopo le V7 sono quelle spinte dal possente V2 di 1.400 cc: 235 moto suddivise tra California Touring (95 pezzi), California Custom (73), Audace ed Eldorado (40 e 27). Non sono numeri da capogiro, intendiamoci, ma è chiaro che le Guzzi che “tirano” sono quelle nuove (ad agosto viene presentata anche la MGX21…), mentre di Breva, Griso, Bellagio e Norge non c’è quasi traccia: 45 moto tra tutte, quando la Stelvio, che certo non brilla sul mercato, fa da sola 68 pezzi.

I SORRISI DI VARESE

Moto Guzzi ha venduto in Italia 1.396 moto nel 2015, meglio ha fatto MV Agusta, con 1.531 moto. La Casa di Schiranna ha capitalizzato soprattutto il buon successo della gamma a 3 cilindri, con la Brutale 800 a tirare il gruppo coi suoi 603 esemplari suddivisi tra Brutale 800 (34 pezzi + 230 con ABS + 115 RR) e Dragster (85 + 139 RR, qui in versione LH44, realizzata in collaborazione col Campione Mondiale di F1, Lewis Hamilton). Completano la gamma delle nude a tre cilindri varesine 92 Brutale 675, mentre per il 2016 c’è attesa per la nuova Brutale 800 presentata a Eicma. Ammonta infine a 41 la somma di tutte le Brutale a 4 cilindri vendute in Italia quest’anno. Detto che le carenate varesine ammontano a 217 pezzi tra tutti i modelli di varie cilindrate e configurazioni (la F3 800 ABS è la più venduta, con 1.123 moto), si segnala il buon passo delle MV Agusta non prettamente sportive: 185 Rivale, 142 Stradale, 240 Turismo Veloce (una delle protagoniste della nostra comparativa Hyper-tourer in Basilicata).  

CLASSIFICA SCOOTER: I SOLITI NOTI

Tra gli scooter sembra non essere cambiato molto rispetto al 2014. La testa della classifica è saldamente in mano alla famiglia Honda SH, seguita dal Piaggio Beverly 300, dal Kymco Agility R16 e dallo Yamaha Tmax. Però l’SH125 soffia il 2° posto al fratello di 300 cc (il cui arrivo in versione 2016 solo da metà anno ha generato però una fase di... attesa), mentre i numeri totali della famiglia SH migliorano (da 20.587 pezzi a 22.101 pezzi). Quasi 1.300 scooter venduti in più anche per il Piaggio Beverly 300, ma si segnala anche la risalita del 350, che passa dall’11° posto del 2014 all’8°, con 708 veicoli venduti in più. Posizioni invariate ma incrementi di vendite per il Kymco Agility R16, il Tmax, il Piaggio Liberty 125 3V (già in vendita da inizio dicembre la versione 2016) e lo Yamaha XMax 250. Chi perde è lo Yamaha XMax 400, che cede terreno a favore del Kymco Agility 200 R16 e della Vespa GTS 300 Super. Anche l’Honda Integra rallenta, sia come posizione che come numeri totali, ma è in arrivo la versione 2016, certamente la situazione è destinata a cambiare. Segnaliamo la bella performance della Vespa Primavera 125, che entra in Top 15, da cui escono invece i Kymco Downtown 300 e People One 125I

ALCUNE CURIOSITÀ SCOOTERISTICHE

Nella Top 100 scooter, il primo Peugeot sta al 22° posto, si tratta del Tweet 125 (1.402 pezzi); il primo Aprilia è lo Scarabeo 100 4T (28°, 927 pezzi); al 30° posto c’è il Kawasaki J300 (906 pezzi; nel 2014 era 24° con 1.027 pezzi), che presto sarà affiancato dal fratellino di 125 cc; il primo LML è l’NV 125 (32°, 849 pezzi), seguito dal primo SYM (Symphony 125: 33°, 841 pezzi) e, poco più in là, dal primo Suzuki (Burgman 400: 35°, 750 pezzi). BMW ha venduto 638 C 600 Sport e 176 C 650 GT: certamente a Monaco si augurano di fare meglio con le nuove versioni 2016.
 

PUNTARE SUL TRE

Passiamo ai tre ruote. Il più venduto in Italia nel 2015 è lo Yamaha Tricity (26°, 1.093 pezzi), ma la famiglia Piaggio MP3 si difende alla grande, con un risultato complessivo, per quanto riguarda quelli in Top 100, di 1.199 scooter, suddivisi tra MP3 300 LT (617 pezzi), MP3 300 Yourban (262), MP3 500 LT (212) e MP3 300 LT Yourban (108). Fuori dalla Top 100 ci sono però altri 24 MP3, che portano il totale a 1.223. Diciamo che Yamaha e Piaggio giocano su fronti diversi: cilindrata ridotta, prezzo basso e target prettamente urbano per il Tricity; posizionamento premium per cilindrata, dotazioni e prezzo per gli MP3. Di fatto, non essendoci scontro diretto, vincono tutti.  Sono infine 132 i Metropolis, maxi tre ruote Peugeot.

INTRAMONTABILE VESPA!

Concludiamo parlando di Vespa. Sono 7 i modelli che trovano spazio nella Top 100 Scooter 2015. Divertitevi a spulciare la classifica per sapere tutti i numeri. Lasciateci però rimarcare che, delle 7.389 Vespa in classifica, 1.035 sono rappresentate dalle gloriose PX 125 e 150, con rispettivamente 611 e 424 pezzi. Ultima curiosità vespistica: sono state 91 le Vespa 946 vendute in Italia nel 2015. Ma la vocazione di questo modello è internazionale, come dimostra la presenza della versione Emporio Armani in Asia e Stati Uniti.

MERCATO 2015 – classifica top 100 moto

Italia - Mercato Moto, Top 100 Dicembre 2015
Pos. Marca Modello Segmento Tot. Gen-Dic 2015
1 BMW R 1200 GS Enduro 3.222
2 YAMAHA MT-09 TRACER Naked 2.618
3 DUCATI SCRAMBLER 800 Naked 2.476
4 HONDA NC 700/750 X Enduro 2.292
5 BMW R 1200 GS ADVENTURE Enduro 2.006
6 YAMAHA MT-07 Naked 1.943
7 DUCATI MULTISTRADA 1200 Turismo 1.501
8 YAMAHA MT-09 Naked 1.069
9 BMW R 1200 R Naked 845
10 TRIUMPH BONNEVILLE Naked 835
11 KAWASAKI Z 800 Naked 798
12 TRIUMPH TIGER 800 Enduro 761
13 HARLEY-D. XL883N IRON 883 Custom 749
14 HONDA CB 650 F Naked 692
15 KAWASAKI VERSYS 650 Enduro 683
16 SUZUKI DL 1000 V-STROM Enduro 671
17 KTM 125 DUKE Naked 654
18 HONDA CROSSRUNNER Turismo 614
19 MOTO GUZZI V7 STONE Naked 600
20 HARLEY-D. XL1200X FORTY-EIGHT Custom 583
21 DUCATI MONSTER 821 Naked 575
22 BMW R 1200 RT Turismo 571
23 HONDA CB 500 X Turismo 567
24 BMW F 800 GS Enduro 544
25 KAWASAKI ER-6N Naked 544
26 BMW R NINE T Naked 540
27 DUCATI HYPERMOTARD 821/SP/STRADA Supermotard 537
28 KTM 390 DUKE Naked 496
29 YAMAHA MT-125 Naked 488
30 BMW F 800 R Naked 485
31 YAMAHA YZF-R1 Sportive 483
32 BMW S 1000 XR Enduro 476
33 YAMAHA XT 1200 Z Enduro 451
34 BMW F 700 GS Enduro 441
35 HONDA CB 500 F Naked 438
36 SUZUKI DL 650 XT V-STROM Enduro 407
37 BENELLI BN 302 Naked 393
38 SUZUKI DL 650 V-STROM Enduro 380
39 HARLEY-D. STREET GLIDE SPECIAL Custom 361
40 DUCATI 1299 PANIGALE/S Sportive 360
41 KAWASAKI VERSYS 1000 Enduro 350
42 HONDA CROSSTOURER Turismo 345
43 HONDA CB 125F Naked 344
44 BMW R 1200 RS Turismo 340
45 KAWASAKI VULCAN S Custom 336
46 KAWASAKI Z300 Naked 336
47 HARLEY-D. FXDB103 DYNA STREET BOB Custom 319
48 KTM 350 EXC-F Enduro 306
49 KTM SUPER DUKE R 1290 Naked 306
50 BETA RR 2T 300 MONOPOSTO Enduro 304
51 KTM 125 EXC Enduro 297
52 TRIUMPH STREET TRIPLE Naked 287
53 BETA EVO 2T 300 Trial 285
54 MOTO GUZZI V7 SPECIAL Naked 285
55 KTM 1190 ADVENTURE Enduro 279
56 KTM 1290 SUPER ADVENTURE Enduro 276
57 KTM 300 EXC Enduro 266
58 BMW S 1000 RR Sportive 263
59 YAMAHA WR 125 X Supermotard 263
60 YAMAHA YZF-R125 Sportive 251
61 TRIUMPH SCRAMBLER Naked 247
62 HARLEY-D. FXSB BREAKOUT Custom 242
63 HUSQVARNA TE 300 Enduro 235
64 KTM 250 EXC-F Enduro 235
65 MV AGUSTA BRUTALE 800 ABS Naked 230
66 DUCATI 899 PANIGALE Sportive 228
67 KTM 1050 ADVENTURE Enduro 227
68 HUSQVARNA TE 125 Enduro 219
69 DUCATI DIAVEL Naked 214
70 HARLEY-D. ROAD GLIDE SPECIAL Custom 206
71 KAWASAKI Z1000 SX Turismo 205
72 SUZUKI INAZUMA 250 Naked 202
73 BMW S 1000 R Naked 200
74 HARLEY-D. SPORTSTER 883 ROADSTER Custom 198
75 MV AGUSTA TURISMO VELOCE 800 Turismo 198
76 SUZUKI GSR 750 Naked 198
77 YAMAHA XV950 Custom 198
78 APRILIA DORSODURO 750 Supermotard 196
79 KAWASAKI NINJA 300 Sportive 194
80 SUZUKI GSX-S 1000 Naked 187
81 MV AGUSTA RIVALE 800 Supermotard 185
82 KTM 690 SMC R Supermotard 182
83 HONDA CBR 1000 RR Sportive 180
84 HONDA CRM 125R HM Supermotard 179
85 KAWASAKI Z1000 Naked 178
86 HARLEY-D. STREET 750 Custom 177
87 MASH SEVENTY FIVE Naked 173
88 TRIUMPH TIGER 1200 EXPLORER Turismo 171
89 SUZUKI GLADIUS 650 Naked 165
90 HARLEY-D. FXDL DYNA LOW RIDER Custom 163
91 HUSQVARNA FE 350 Enduro 163
92 MASH FIVE HUNDRED Naked 163
93 BETA RR 4T 350 MONOPOSTO Enduro 161
94 DUCATI MONSTER 1200 S Naked 159
95 KTM EXC 450 Enduro 158
96 HONDA ITALIA CB 1000 R Naked 156
97 HONDA NC 700/750 S Naked 153
98 HONDA/MONTESA COTA 4RT Trial 153
99 KTM 690 DUKE Naked 153
100 HARLEY-D. ELECTRA GLIDE ULTRA LTD Custom 151
Fonte dati: Ministero dei Trasporti e delle Infrastrutture. Elaborazione UNRAE per ANCMA

MERCATO 2015 – classifica top 100 scooter

Italia - Mercato Scooter, Top 100 Dicembre 2015
Pos. Marca Modello Segmento Tot. Gen-Dic 2015
1 HONDA ITALIA SH 150 Scooter 8.450
2 HONDA ITALIA SH 125 Scooter 6.849
3 HONDA ITALIA SH 300 Scooter 6.802
4 PIAGGIO BEVERLY 300 Scooter 6.168
5 KYMCO AGILITY 125 R16 Scooter 4.598
6 YAMAHA TMAX 500 Scooter 4.097
7 PIAGGIO LIBERTY 125 3V Scooter 4.004
8 PIAGGIO BEVERLY 350 Scooter 2.948
9 YAMAHA XMAX 250 Scooter 2.946
10 PIAGGIO VESPA GTS 300 SUPER Scooter 2.703
11 KYMCO AGILITY 200I R16 Scooter 2.689
12 HONDA INTEGRA Scooter 2.235
13 YAMAHA XMAX 400 Scooter 2.111
14 KYMCO PEOPLE ONE 125I Scooter 2.066
15 PIAGGIO VESPA PRIMAVERA 125 Scooter 1.974
16 PIAGGIO LIBERTY 150 3V Scooter 1.891
17 KYMCO DOWNTOWN 300 Scooter 1.888
18 YAMAHA XENTER 150 Scooter 1.854
19 KYMCO PEOPLE GTI 300 Scooter 1.830
20 KYMCO XCITING 400I Scooter 1.766
21 PIAGGIO BEVERLY 125 Scooter 1.444
22 PEUGEOT TWEET 125 Scooter 1.402
23 HONDA FORZA 300 Scooter 1.188
24 YAMAHA XENTER 125 Scooter 1.123
25 HONDA SH MODE 125 Scooter 1.106
26 YAMAHA TRICITY 125 Scooter 1.093
27 PIAGGIO VESPA PRIMAVERA 150 Scooter 946
28 APRILIA SCARABEO 100 4T Scooter 927
29 PEUGEOT TWEET 150 Scooter 913
30 KAWASAKI J300 Scooter 906
31 HONDA ITALIA PCX 125 Scooter 897
32 LML NV 125 Scooter 849
33 SYM SYMPHONY 125 Scooter 841
34 KYMCO DOWNTOWN 350I ABS Scooter 813
35 SUZUKI AN 400 BURGMAN Scooter 750
36 HONDA ITALIA VISION 110 Scooter 724
37 BMW C 600 SPORT Scooter 638
38 YAMAHA X-CITY 250 Scooter 635
39 HONDA ITALIA PCX 150 Scooter 627
40 PIAGGIO MP3 300 LT Scooter 617
41 PIAGGIO VESPA PX 150 Scooter 611
42 SUZUKI AN 650 BURGMAN Scooter 589
43 PIAGGIO VESPA SPRINT 125 Scooter 584
44 KYMCO K-XCT 300I Scooter 567
45 YAMAHA XMAX 125 Scooter 538
46 SUZUKI ADDRESS 110 Scooter 523
47 SUZUKI UH 200 BURGMAN Scooter 513
48 SYM SYMPHONY 150 Scooter 494
49 LML STAR 200 Scooter 485
50 SYM SYMPHONY 125 ST Scooter 477
51 KYMCO G-DINK 300I Scooter 454
52 KYMCO PEOPLE GTI 200 Scooter 452
53 PIAGGIO VESPA PX 125 Scooter 424
54 YAMAHA D'ELIGHT Scooter 391
55 SYM HD2 200 Scooter 369
56 HONDA FORZA 125 ABS Scooter 364
57 KYMCO LIKE 125 Scooter 353
58 SYM SYMPHONY 200 ST Scooter 353
59 HONDA SW-T 400 Scooter 341
60 YAMAHA NMAX 125 Scooter 339
61 LML NV 150 Scooter 333
62 PEUGEOT GEOPOLIS 300 Scooter 329
63 SYM JOYMAX 300 MY12 Scooter 273
64 SYM JOYRIDE 200 EVO Scooter 269
65 PIAGGIO MP3 300 YOURBAN Scooter 262
66 SYM CITYCOM S.300I Scooter 258
67 APRILIA SCARABEO 125 Scooter 233
68 YAMAHA MAJESTY 125 S Scooter 233
69 LML STAR 125 4T AUTOMATICA Scooter 220
70 KYMCO AGILITY 125 CARRY Scooter 219
71 LML STAR DELUXE 150 Scooter 218
72 KYMCO LIKE 200I Scooter 214
73 PIAGGIO MP3 500 LT Scooter 212
74 KYMCO PEOPLE GTI 125 Scooter 207
75 APRILIA SCARABEO 200 Scooter 178
76 KYMCO DINK 200 E3 Scooter 178
77 BMW C 650 GT Scooter 176
78 SYM FIDDLE III 125 Scooter 167
79 BENELLI CAFFENERO 150 Scooter 165
80 PIAGGIO VESPA GTS 125 SUPER Scooter 147
81 KYMCO G-DINK 125I Scooter 145
82 KEEWAY DIERRE 125 EFI Scooter 135
83 LONGJIA TREVIS 125 Scooter 132
84 PEUGEOT METROPOLIS Scooter 132
85 PIAGGIO LIBERTY 125 PPTT Scooter 131
86 HONDA SILVER WING 600 Scooter 126
87 PIAGGIO X10 350 Scooter 118
88 LML STAR AUTOMATICA 150 Scooter 116
89 KYMCO DINK 125 E3 Scooter 114
90 PEUGEOT DJANGO 151 Scooter 112
91 PIAGGIO LIBERTY 125 RST Scooter 112
92 KEEWAY DIERRE 150 EFI Scooter 111
93 PIAGGIO TYPHOON 125 Scooter 110
94 BMW C EVOLUTION Scooter 109
95 PEUGEOT DJANGO 125 Scooter 108
96 PIAGGIO MP3 300 LT YOURBAN Scooter 108
97 APRILIA SR MAX 300 Scooter 96
98 KYMCO DOWNTOWN 125 Scooter 95
99 SYM HD2 125 Scooter 95
100 SYM SYMPHONY SR 125 Scooter 93
Fonte dati: Ministero dei Trasporti e delle Infrastrutture. Elaborazione UNRAE per ANCMA

MERCATO 2015 – classifica top 100 ciclomotori

Italia - Mercato 50 cc, Top 100 Dicembre 2015
Pos. Marca Modello Segmento Tot. Gen-Dic 2015
1 PIAGGIO LIBERTY 50 RST 4T Scooter 1.831
2 APRILIA SCARABEO 50 2T Scooter 1.786
3 PIAGGIO LIBERTY 50 RST 2T Scooter 1.398
4 PIAGGIO VESPA PRIMAVERA 50 Scooter 993
5 PIAGGIO VESPA PRIMAVERA 50 4T Scooter 982
6 APRILIA SCARABEO 50 4T 4V Scooter 803
7 YAMAHA AEROX Scooter 742
8 BETA RR 50 ENDURO Plurimarcia 620
9 HONDA ITALIA VISION 50 Scooter 609
10 KYMCO AGILITY 50 R16 2T Scooter 590
11 KYMCO AGILITY 50 R16 Scooter 531
12 PEUGEOT KISBEE 50 Scooter 441
13 PEUGEOT TWEET 50 Scooter 431
14 BETA RR 50 MOTARD Plurimarcia 407
15 YAMAHA BW'S Scooter 372
16 PIAGGIO ZIP 50 2T Scooter 371
17 KYMCO AGILITY 50 Scooter 366
18 PIAGGIO NRG POWER DD Scooter 339
19 APRILIA SR 50 R Scooter 329
20 PIAGGIO NRG POWER DT Scooter 314
21 KYMCO SUPER 8 50 2T Scooter 310
22 SYM SYMPHONY 50 Scooter 309
23 PIAGGIO VESPA SPRINT 50 4T Scooter 289
24 APRILIA SR MOTARD 50 Scooter 285
25 PIAGGIO TYPHOON Scooter 284
26 YAMAHA NEO'S Scooter 262
27 KYMCO PEOPLE 50 Scooter 235
28 HONDA DERAPAGE 50 HM Plurimarcia 230
29 PIAGGIO VESPA SPRINT 50 2T Scooter 220
30 FANTIC MOTOR CABALLERO 50 Plurimarcia 206
31 SYM SYMPHONY 50 ST Scooter 173
32 BENELLI PEPE 50 2T Scooter 169
33 KEEWAY F-ACT 50 EVO Scooter 168
34 PIAGGIO LIBERTY 50 4T Scooter 167
35 KYMCO AGILITY 50 CARRY Scooter 157
36 ASKOLL ES1 Scooter 148
37 KYMCO LIKE 50 2T Scooter 143
38 GILERA RUNNER RST 50 Scooter 122
39 KYMCO LIKE 50 4T Scooter 119
40 YAMAHA BW'S EASY Scooter 114
41 KYMCO AGILITY RS 50 2T NAKED Scooter 113
42 APRILIA SR 50 Scooter 112
43 HONDA CRE 50 BAJA HM Plurimarcia 111
44 VALENTI RACING RME 50 Plurimarcia 108
45 SYM SYMPHONY SR 50 Scooter 99
46 APRILIA SX 50 Plurimarcia 98
47 SYM MIO 50 4T Scooter 98
48 SYM JET 4 R 50 2T Scooter 97
49 PIAGGIO ZIP 50 SP Scooter 91
50 KEEWAY RY6 50 Scooter 90
51 PIAGGIO ZIP 50 4T Scooter 89
52 BENELLI PEPE 50 4T Scooter 87
53 GENERIC TRIGGER SM Plurimarcia 85
54 LONGJIA LJ50QT-8M Scooter 85
55 BENELLI 49X Scooter 83
56 PIAGGIO LIBERTY 50 2T Scooter 80
57 YAMAHA NEO'S 4T Scooter 77
58 LONGJIA LJ50QT-2L Scooter 71
59 SYM FIDDLE II 50 S Scooter 69
60 RIEJU RS SPORT 2T Scooter 67
61 YAMAHA JOG-R Scooter 67
62 YAMAHA NEO'S EASY Scooter 66
63 PIAGGIO VESPA LX 50 4V 4T Scooter 65
64 FOSHAN GIPSY 50 Scooter 64
65 YAMAHA TZR 50 Plurimarcia 64
66 APRILIA RS4 50 Plurimarcia 63
67 DERBI SENDA SM X-TREME Plurimarcia 62
68 PIAGGIO FLY 50 4T Scooter 62
69 KYMCO SUPER 8 50 4T Scooter 58
70 SYM SYMPLY II 50 Scooter 58
71 OKAI ES16 Scooter 57
72 SYM FIDDLE III 50 Scooter 54
73 KEEWAY GOCCIA 50 4T Scooter 53
74 GENERIC EPICO 50 2T Scooter 49
75 WANGYE FINE Scooter 45
76 RIEJU MRT 50 SM Plurimarcia 44
77 MALAGUTI DVD 50 Scooter 37
78 MALAGUTI PHANTOM F12 LC Scooter 37
79 PIAGGIO VESPA LX 50 Scooter 37
80 GENERIC ROC 50 2T Scooter 36
81 PEUGEOT SPEEDFIGHT3 LIQUIDO Scooter 36
82 VALENTI RACING SM 50 Plurimarcia 35
83 MTL EB-042 Scooter 32
84 PEDA MOTOR SPEEDY 50 4T Scooter 32
85 HONDA CRE 50 SIX COMPET. HM Plurimarcia 31
86 BETA ARK LC Scooter 29
87 HONDA ITALIA NSC50R Scooter 29
88 LONGJIA TREVIS 50 4T Scooter 29
89 PEUGEOT SPEEDFIGHT4 LIQUIDO Scooter 29
90 DERBI BOULEVARD 50 2T Scooter 28
91 MALAGUTI PHANTOM F12 AC Scooter 28
92 FOSHAN LAMBRETTA 50 Scooter 27
93 TGB R50X Scooter 26
94 PIAGGIO VESPA S 50 4T Scooter 25
95 TGB TAPO Scooter 25
96 BETA ARK AC Scooter 24
97 GARELLI XO' 50 2T Scooter 24
98 APRILIA RX 50 Plurimarcia 23
99 PIAGGIO LIBERTY 50 4T 3V Scooter 23
100 MTL EB-023 Scooter 22
Fonte dati: Ministero dei Trasporti e delle Infrastrutture. Elaborazione UNRAE per ANCMA
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Ultimi articoli