LiveWire stima 100.000 unità vendute nel 2026

Nei documenti rilasciati da LiveWire ai propri investitori, la Casa - ormai scorporata da Harley-Davidson - stima una crescita delle vendite e del fatturato grazie all'arrivo dei modelli S1, S2, S3 e Del Mar. Nel 2030 il target è quello dei 3 miliardi di dollari di fatturato. Ecco i dettagli

1/6

Il 2022 si prospetta come un anno importante per LiveWire che, adesso, vive "di vita propria" rispetto ad Harley-Davidson. La divisione della "LiveWire SPEC" infatti dovrebbe concludersi entro la fine di questo trimestre, mentre il nuovo modello Del Mar - costruito sulla piattaforma Arrow di cui ancora poco si conosce - arriverà entro giugno di quest'anno.

Questi sono soltanto i prossimi due passi di un percorso lungo e ambizioso che LiveWire ha in cantiere. In alcuni documenti ufficiali rilasciati ai propri investitori, il management ha fatto una stima delle vendite e dei ricavi di LiveWire fino al 2030. Includendo i futuri modelli e l'attuale LiveWire One, l'azienda si aspetta oltre 100.000 unità vendute in un anno a partire dal 2026. Da lì a 4 anni - ovvero il 2030 - si prospettano circa 190.000 unità vendute in un anno.

Partendo dai risultati del 2021 (387 modelli venduti nel mondo e un fatturato di 33 milioni di dollari) il prospetto mostra come cresceranno i ricavi proporzionalmente alle vendite. Dal 2026, le proiezioni stimano un fatturato di 1,49 miliardi di dollari provenienti solo dalla vendita di veicoli elettrici, per poi sfiorare i 3 miliardi di dollari nel 2030.

Per quanto riguarda la produzione dei propri modelli (S1, S2, One e Del Mar) verranno prodotti negli stabilimenti di York (Pennsylvania) e di Pilgrim Road, Menomenee Falls (Wisconsin). Entrambi i siti, poi, hanno in programma di espandersi anche se non sono disponibili ulteriori informazioni a riguardo. Arriverà anche la S3, che sarà prodotta in collaborazione con Kymco: una partnership che permetterà all'azienda di estendersi sia in Europa sia in Asia, dove la mobilità urbana elettrica sta prendendo piede. Ricordiamo che, quelle citate nel nostro articolo, sono stime e proiezioni che potranno sicuramente cambiare nel corso degli anni.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA