One, la prima elettrica del marchio LiveWire

LiveWire, ora marchio indipendente, presenta la sua prima moto: si chiama One, ha un propulsore elettrico da 105 CV e una autonomia urbana dichiarata di 250 km. Il prezzo di lancio sul mercato statunitense è decisamente più basso che in passato. Non si conosce ancora se arriverà sui nostri mercati

1/12

Harley-Davidson ha creato una nuova divisione riservata ai veicoli elettrici con lo scopo di rendere “LiveWire” un marchio indipendente, sotto l’effige della Casa madre Harley-Davidson. Con questa mossa, LiveWire ha da oggi piena autonomia nella creazione dei propri veicoli elettrici, sia dal punto di vista della produzione che da quello dello sviluppo di nuove tecnologie pensate per migliorare l’esperienza di guida a zero emissioni.

Nuovo corso, dunque, per LiveWire, che vanta ora un nuovo logo e vede l’arrivo della prima moto in gamma, la LiveWire One. Come indica il nome del modello si tratta della primissima moto che compare tra le fila dei veicoli schierati nel 2022, ma il rimando alla storia di H-D è evidente se pensiamo alla Model 1, primissima motocicletta del marchio di Milwaukee. Spulciando le primissime informazioni che arrivano dagli Stati Uniti, la moto non sembra esser stata rivoluzionata rispetto al precedente modello in gamma. Tuttavia, sul sito ufficiale appare un prezzo di 21.999 dollari: trasformato, al cambio attuale, si tratta di circa 18.500 euro, una cifra ben lontana dagli oltre 34.000 euro ai quali era abituato il nostro listino. Due le colorazioni disponibili per questo modello 2022: nera e bianca. Invariati i dati di potenza e coppia, così come non cambia la ciclistica della moto (qui il nostro test e tutto quello che c'è da sapere). Purtroppo, ancora non si sa se la "One" arriverà sul nostro mercato, dato che per ora sarà commercializzata soltanto negli USA.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA