Comparativa maxinaked 2014: le prime impressioni dei tester

La sfida tra le più belle e performanti nude del mercato è appena cominciata. Le idee sono ancora un po’ confuse, ma una cosa è certa: la Catalunya ci ha regalato delle strade e delle curve bellissime, ambiente ideale per queste streetfighter

Comparativa maxinaked 2014: le prime impressioni dei tester

Finalmente in moto! La comparativa delle maxinaked in Catalunya è ufficialmente iniziata. Le nostre protagoniste hanno visto la luce dopo il lungo trasferimento in furgone (Milano - La Seu d'Urgell, 980 km), e coi nove tester atrofizzati da 13 ore di viaggio si sono sgranchite sulle sinuose strade dei Pirenei. Sinuose e bellissime, per dirla tutta: ora veloci, ora strette, in quota immerse in paesaggi di maestosità alpina e di fondo valle accostate a torrenti impetuosi. Proprio quello che ci voleva. Tuttavia, nonostante i 200 km di curve percorsi oggi, per ora non ci abbiamo capito molto, le idee sono ancora confuse e km dopo km una moto pare prevalere sull'altra. Tutte, almeno una volta, hanno ricevuto apprezzamenti dal test team - che per l'occasione annovera tre ospiti speciali, che abbiamo scelto tra i più fedeli lettori di Motociclismo. La Benelli, per esempio, stupendo un po' tutti stamattina ha aperto il gruppo grazie ad un (sempreverde) avantreno granitico, mentre BMW, KTM a Aprilia si sono poi rifatte annullando qualunque rettilineo con motori mozzafiato e infilando le curve con rara efficacia.

 

SORPRESA DUCATI

La Ducati ha sorpreso tutti: "Che Monster, è migliorata tantissimo!". Honda? Ma quanto va bene... Poi è la volta della Kawa, una vera naked cattiva, pura, e tutti a dire che va benissimo. La Yamaha infine; la ricordavamo meno efficace. La verità è che la situazione, al termine del primo giorno è davvero incerta. C'è chi si interroga sul senso di tali potenze, chi trova siano una goduria, chi vuole capirci di più prima di pronunciarsi. Ma sì, forse abbiamo bisogno proprio di questo: guidare, guidare e guidare. Ne avremo tutto il tempo, e non mancheranno i percorsi adatti. E chissà che già oggi avremo le idee un po' più chiare... Nel frattempo, cliccate qui per vedere qualche foto e non dimenticatevi di partecipare al nostro sondaggio sulla vincitrice della comparativa. 

 

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA