MotoGP Indy: Rossi, Lorenzo e Dovi dietro a Bradl in FP3

Finale con sorpresa, nella sessione l’accesso diretto alla Q2, è il pilota di Cecchinello a primeggiare. Si conferma Valentino, a soli 16 millesimi, ma anche Lorenzo è vicinissimo. Bene Dovizioso (4°), Marquez solo 6°. 10 piloti in meno di un secondo

Motogp indy: rossi, lorenzo e dovi dietro a bradl in fp3

Dopo la prestazione di Rossi in FP1 e quella di Marquez in FP2, nella terza sessione di libere è un altro pilota ad issarsi in testa alla classifica. Si tratta di Stefan Bradl che, con un giro perfetto nel finale, stampa il tempo di 1’32”522, nuovo best lap della pista che gli vale la pole virtuale. Giusto un minuto prima, era stato Rossi a portarsi davanti a tutti, con un 1’32”538 a dire la verità piuttosto isolato rispetto al passo messo in mostra durante tutta la sessione. Al 3° posto c’è Jorge Lorenzo, che ha fatto 4 giri finali mostruosi in “32” o al massimo “33,0”. Per tutta la FP3 Jorge è stato veloce e il distacco di soli 84 millesimi da Bradl è il giusto premio.

 

CONFERME, SPAVENTI E SORPRESE

Giù dal podio virtuale, ma brillante, Andrea Dovizioso, che conferma il feeling della Ducati con questa pista. Ma il forlivese deve guardarsi dagli attacchi di Pol Espargaro e Marc Marquez, entrambi a pochi millesimi dal ducatista. Stupisce la prestazione del Cabroncito che, al suo terzo giro, migliora subito il tempo della FP2, ma poi ne devono passare altri 15 prima che riesca a fare ancora un “32”. Detto questo, il passo di Marc è notevole, super costante sul 1’33 basso. In qualifica e in gara ci sarà. Pol si segnala invece per un grossissimo spavento a 20 minuti dalla fine quando, dopo aver toccato l’erba all’interno in una curva presa fin troppo stretta, perde il controllo della moto e si produce in un rodeo d’altri tempi, con la moto che fa di tutto per disarcionarlo. Fortunatamente, però, finisce in piedi e riprende come niente fosse… Lo stesso non riesce a Bautista, vittima di uno spettacolare quanto incruento high side a circa 5 minuti dal termine. Per Alvaro è una FP3 amara, che lo relega fuori dalla top 10 e lo costringe quindi a giocarsi l’accesso alla Q2 nella bolgia della Q1, in compagnia di Cal Crutchlow, per restare tra i piloti Factory (il pilota del team Pramac e il futuro hondista sono gli unici due della top 15 a non aver migliorato il tempo della FP2).

 

BRAVI, PETRUX E LEON

In top 10, quindi direttamente in Q2, anche Iannone e Smith, un incolore Pedrosa e un Aleix Espargaro che all’ultimo riesce a soffiare il 10° posto ad un convincente Hernandez. Tra le belle cose viste in questa sessione, segnaliamo anche il 17° posto di Petrucci e il 20° del debuttante Camier, che si lascia alle spalle più di un veterano della categoria.

 

Appuntamento ora con la FP4 di rifinitura e poi con le qualifiche (qui gli orari TV). I giocatoori di FantaMOTOCICLISMO possono ancora aspettare a fare il proprio pronostico. Ma non dimenticatevi di partecipare, il più bravo diventa tester di Motociclismo per un giorno. Cliccate sul pulsante per sapere tutto e partecipare.

 

 

MONDIALE MOTOGP 2014 INDIANAPOLIS: RISULTATI FP3

Pos.

Pilota

Nazione

Moto

Tempo

Distacchi

1

Stefan BRADL

GER

Honda

1'32.522

 

2

Valentino ROSSI

ITA

Yamaha

1'32.538

0.016 / 0.016

3

Jorge LORENZO

SPA

Yamaha

1'32.606

0.084 / 0.068

4

Andrea DOVIZIOSO

ITA

Ducati

1'32.767

0.245 / 0.161

5

Pol ESPARGARO

SPA

Yamaha

1'32.797

0.275 / 0.030

6

Marc MARQUEZ

SPA

Honda

1'32.862

0.340 / 0.065

7

Andrea IANNONE

ITA

Ducati

1'33.015

0.493 / 0.153

8

Bradley SMITH

GBR

Yamaha

1'33.202

0.680 / 0.187

9

Dani PEDROSA

SPA

Honda

1'33.220

0.698 / 0.018

10

Aleix ESPARGARO

SPA

Forward Yamaha

1'33.453

0.931 / 0.233

11

Yonny HERNANDEZ

COL

Ducati

1'33.634

1.112 / 0.181

12

Alvaro BAUTISTA

SPA

Honda

1'33.676

1.154 / 0.042

13

Scott REDDING

GBR

Honda

1'33.765

1.243 / 0.089

14

Cal CRUTCHLOW

GBR

Ducati

1'34.118

1.596 / 0.353

15

Hiroshi AOYAMA

JPN

Honda

1'34.267

1.745 / 0.149

17

Danilo PETRUCCI

ITA

ART

1'34.772

2.250 / 0.027

 

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA