Vita come avventura: video racconto dei viaggiatori su Honda

Continua la serie dei video con cui Honda racconta lo spirito che anima la nuova True Adventure presentata ad Eicma e identifica i motociclisti a cui la moto si rivolge. Nella seconda puntata si parla di viaggi n Honda. Con qualsiasi tipo di Honda

Vita come avventura: video racconto dei viaggiatori su honda

Tra i due prototipi presentati dalla Honda al Salone di Milano (la MotoGP stradale RCV213V-S e la maxi off road True Adventure), è quello orientato al fuoristrada “duro e puro” il più vicino ad entrare in produzione. L’endurona spinta dal bicilindrico fronte marcia di 1.000 cc dovrebbe infatti arrivare verso la tarda primavera del 2015, per la felicità di tutti quelli che da anni chiedono alla Honda un’erede della gloriosa Africa Twin: l’aspettativa è altissima è il compito è molto difficile, Honda lo sa bene.

 

LA FILOSOFIA PRIMA DELLA TECNICA

Ecco perché, dopo averci mostrato il prototipo a Eicma, la Casa di Tokyo non sta rilasciando particolari informazioni sulla tecnica. Certo, si sa che il cambio sarà l’automatico a doppia frizione DCT, che l’ABS non mancherà, che la ruota anteriore è da 21”… Ma niente più. Si parla più che altro di filosofia. La Honda punta a trasmettere il concetto di avventura, di libertà, di esplorazione. Idee che probabilmente sono solo “parole” per chi sceglie una Crosstourer o una Crossrunner (più accomodanti e versatili, più stradali), mentre dovrebbero essere il vero e proprio principio ispiratore per chi guarda con interesse concreto alla True Adventure.

 

AVVENTURA PER TUTTI

Per far comprendere meglio la linea di pensiero che guida nuova offroad, la Honda si è affidata ad una web serie intitolata “”True Adventure”, coi video che raccontano l’eredità, lo spirito, la filosofia, l’obbiettivo della nuova moto. Nel primo episodio si parlava dei fasti della Parigi-Dakar, la gara mitica che ha dato il via all’epopea delle endurone; nel secondo si punta più che altro all’avventura vissuta non dai piloti ufficiali, ma dai motociclisti normali. Quelli che si lasciano trasportare dalla voglia di conoscere; che non si fanno spaventare dal viaggio; quelli a cui sostanzialmente non importa con che mezzo si parta, basta partire (ovviamente qui si tratta di Honda).

 

VIVI, VIAGGIA, CONDIVIDI

Il video si intitola “Vivi come nessun altro” e racconta di alcuni viaggiatori che hanno scoperto il gusto del “travel” in sella ad una Honda. Le storie e le immagini di questi viaggiatori, così come quelle di molti altri sparsi in tutto il mondo, sono condivise tramite Twitter con l'hashtag #TrueAdventure, che fa confluire tutti i contributi sul sito web di Honda dedicato ai viaggi avventurosi in moto: www.myjourneys.com/gallery/trueadventure, una sezione dell'ancor più ampio www.myjourneys.com/gallery dedicato a tutti i viaggiatori, non solo in moto! Guardate il video, poi conosciamo un po’ meglio i protagonisti.



Come esseri umani, abbiamo sempre sentito l’esigenza di esplorare i luoghi più remoti del nostro pianeta. Di scoprire terre esotiche e di vivere avventure incredibili. Finché questa esigenza esisterà, Honda continuerà a fare le moto che permetteranno alle persone di vivere i propri sogni”.

 

Questa è la dichiarazione di intenti che sta alla base di tutto il concetto “True Adventure”: viaggiare, scoprire, esplorare. E per farlo non né necessario avere un mezzo ultra equipaggiato o una maxi enduro. Come dimostra il video, basta uno scooter. Ma più che altro basta la voglia di farlo. Quella voglia che hanno avuto i protagonisti. Eccoli (nel video, alla fine, ci sono i collegamenti per poter seguire i loro viaggi e le loro avventure).

 

ED E RACHEL

In viaggio con i loro Honda C90s dall’Alaska all’Argentina, una bazzecola da 35.000 km.

 

SEAN DILLON

Anche lui con un C90s, ha fatto un viaggio di 60.000 km attraverso l’Africa e le Americhe. Attualmente a Londra

 

PETER SCHELTENS

È fuggito dalla routine quotidiana, partendo alla ventura, in giro per il Mondo con la sua Honda CRF250L.

 

LEONIE SINNIGE

Condivide il viaggio con Peter, in sella alla stessa moto.

 

LIAM MCCABE

A casa, in Irlanda, dopo un viaggio di 4 anni in sella alla Honda Africa Twin 750

 

STEF JEAVONS

Sta facendo la circumnavigazone del globo attraverso 42 Paesi in sella ad una Honda CRF250L. Attualmente ha appena lasciato Jakarta.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA