di Beppe Cucco - 24 maggio 2019

BMW svela il Concept R18, la cruiser sta per arrivare!

Spinta dal nuovo motore boxer di 1.800 cc di cilindrata anticipa le linee di una nuova cruiser BMW. Il modello di serie dovrebbe arrivare nel corso del prossimo anno
1/39 Il retrotreno della BMW Concept R18
Da alcuni anni a questa parte BMW presenta al Concorso di Eleganza Villa d’Este dei prototipi che anticipano le linee dei futuri modelli di serie: nel 2013 è stata la volta della “Ninety” (che poi è diventata la R nineT), nel 2014 la “Concept Roadster” ( R 1200 R), nel 2015 la “101” (K 1600 GT), nel 2016 la “Hommage”, nel 2017 lo scooter futuristico Concept Link e lo scorso anno la 9Cento, che potrebbe diventare la nuova F 850 RS.

Ecco che anche quest’anno, come da tradizione, a Cernobbio (CO) la Casa di Monaco toglie i veli ad un prototipo molto interessante: il Concept R18, una cruiser che trasporta l’essenza delle grandi moto classiche di BMW degli anni passati ai giorni nostri. È la visione in chiave moderna di come un motore boxer degli anni '60 potrebbe apparire oggi su una moto dalle linee semplici ed essenziali che inglobano tutte le icone del design di BMW.
1/18 Il retrotreno della BMW Concept R18
Il Concept R18 nasce con l’idea di una moto pura, composta solo dall’essenziale, dove tutto il superfluo è stato rimosso. Il suo cuore è il nuovo motore boxer di 1.800 cc raffreddato ad aria/olio e alimentato da un doppio carburatore Solex, simile a quello della BMW 2002. In piena tradizione old style BMW troviamo poi telaio a culla, serbatoio a goccia verniciato di nero e trasmissione a cardano in bella vista. Le forme della moto ricordano quelle eleganti della R5, con telaio e serbatoio che formano una linea continua dalle teste della forcella fino al mozzo posteriore.

Per dare maggior eleganza alla moto il carter frontale del motore, i giunti del cardano, e i coperchi delle valvole sono stati lucidati a mano e l’asta del cardano, cromata, è stata lasciata in bella vista. Sul fianco del motore è presente un badge che riporta in nome del modello. Le ruote sono a raggi, da 21” e 18”. Non ci sono carenature sulla moto e tutto è lasciato in bella vista; ridotta all’osso la parte elettronica, che comprende solamente l’avviamento e l’impianto d'illuminazione. Saggiamente nascosto sotto alla sella il mono posteriore.

Anche per quanto riguarda la livrea il Concept R 18 si rifà al classico: vernice base in colore nero con linee bianche applicate a mano sulla forcella e sul serbatoio, con “guance” laterali color oro. Il look del faro anteriore è ispirato ai modelli degli anni ’50, ma al suo interno si nasconde una moderna lampada a LED.

Quando arriverà?

La nuova BMW Concept R18 è la terza interpretazione nata intorno al nuovo boxer di 1.800 cc, che arriva sulla scia della Departed realizzata dai giapponesi di Custom Works Zon e della Birdcage dei texani di Revival Cycles (qui sotto le foto).

Come ci ha dichiarato Timo Resch, Vice President of sales and marketing BMW Motorrad, la versione stradale di una cruiser della Casa di Monaco spinta dal nuovo boxerone arriverà nel corso del 2020 e le sue linee non saranno troppo lontane da quelle di questa R18. Non ci resta che aspettare il prossimo Salone di Milano per saperne di più…
1/40 BMW Birdgcage, la special realizzata dai customizzatori texani di Revival Cycles
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Ultimi articoli