di Nicolas Patrini - 13 dicembre 2018

La R18 Departed anticipa l'arrivo del Boxer BMW di 1.800 cc

Quest'anno, BMW ha scelto l'Hot Rod Custom Show di Yokohama per mostrare un motore completamente nuovo. Si tratta del propulsore Boxer di 1.800 cc che con grande probabilità andrà a equipaggiare una custom che vedremo in futuro
  • Salva
  • Condividi
  • 1/9 Il concept R18 Departed, equipaggiato con il nuovo motore BMW di 1.800 cc

    La Casa di Monaco spesso anticipata l'arrivo di nuovi modelli della gamma svelando dei prototipi. Era già successo con le concept 90 e Path 22 per la serie Nine T e questa volta BMW ha scelto l’Hot Rod Custom Show di Yokohama, in Giappone, per mostrare un motore completamente nuovo, montato sulla R18 Departed, costruita in collaborazione con il customizer Yuichi Yoshizawa.

    La moto è una Board Tracker (il nome deriva dalle moto che correvano negli States a inizio ‘900 su circuiti ovali pavimentati da assi di legno), con carrozzeria minimalista in alluminio battuto a mano, telaio a doppia trave superiore in traliccio d’acciaio, forcella a parallelogramma e monobraccio posteriore con cardano a vista. Le ruote sono di alluminio ricavato dal pieno e misurano 21” all’anteriore e 25” al posteriore, con disegno che si rifà al sole, simbolo del customizzatore nipponico.

    Il pezzo forte, naturalmente, è il motore: un bicilindrico boxer di 1.800 cc. Bocche cucite dei responsabili BMW su dati tecnici e sviluppi futuri, anche se si può ipotizzare un utilizzo su gamme cruiser e custom. Vi mostriamo tutte le foto!

    © RIPRODUZIONE RISERVATA