di Tarcisio Olgiati - 13 settembre 2016

Date a Troy Corser una rara BMW d’epoca e lui la guida così…

Troy Corser ha vinto due mondiali SBK con talento, manetta, cervello e istinto per la velocità. Oggi è uomo immagine BMW e partecipa anche a eventi per moto d’epoca, come il Goodwood Revival. In gara con una rara R5 SS anni ‘30, ha dato gas vero, infatti ha… tritato due moto! Guardate i video

Dalla "passerella" nel vialetto di Lord March...

Goodwood è un nome mitico per gli appassionati di motori. Il Festival Of Speed è una kermesse imperdibile travestita da gara in salita, vi partecipano (a inviti) mezzi di ogni genere, dalle Formula 1 ai camion della Dakar, dalle MotoGP o SBK alle più affascinanti moto d’epoca, da esclusivi modelli di produzione fino ai prototipi più raffinati. Il tutto nella tenuta di Lord March, nel West Sussex, nel cui… vialetto di casa il facoltoso nobiluomo britannico ha ricavato una pista che serve per far fare passerella a tutto il ben di Dio motoristico coinvolto.

... alle gare vere in pista coi piloti scatenati

Poi c’è il Goodwood Revival, che si tiene invece sul vero e proprio circuito omonimo, dove per decenni si sono corse le più importanti gare disputate in Inghilterra, per auto e moto. Il Revival è una rassegna per auto e moto classiche, ma non si va a passeggio. Si gareggia, ci si sportella, si cade, si vince, si rompono motori. E non motori qualsiasi, bensì quelli di mezzi che, nel peggiore dei casi, hanno un alto valore collezionistico, quando non sono vere rarità. Al Goodwod Revival 2016 tenutosi nel weekend del 9-11 settembre, il “Barry Sheene Memorial Trophy” (due gare di moto in onore del grande pilota britannico . A proposito: sta per uscire un film sulla sua vita) ha visto la vittoria in Gara 1 di Charlie Williams e Mike Farrall su una Rudge TTR del 1933, mentre Gara 2 è stata vinta dalla Norton Manx del 1953 guidata da John Mc Guinness. Sì, proprio il mitico pilota delle road race, che rimane tale anche se reduce da un TT 2016 non proprio fortunato. John non ha avuto vita facile, dato che al Revival non partecipano (solo) appassionati o danarosi piloti amatoriali in vena di far sgranchire le gambe alle proprie moto. Quest’anno c’erano personaggi del calibro di Michael Dunlop e Troy Corser, ad esempio. E non si sono risparmiati, come potete vedere nei video che seguono. In particolare Corser, che ha… fatto fuori ben due rare BMW R5 SS della metà degli anni ’30: la prima spremendone il motore allo sfinimento durante le prove del venerdì, la seconda cadendo in Gara 1 durante un sorpasso proprio su Mc Guinness. D'altronde così aveva trattato una altrettanto preziosa R 90 S al Goodwood Festival Of Speed 2012...
 
Ecco i video (qui invece le foto, compreso qualche scatto delle edizioni precedenti del Barry Sheene Memorial): la guida esagerata di Corser sulla BMW d’epoca,  la caduta dell’australiano e gli highlights delle due gare.

Troy Corser guida da pazzi (fin troppo) con la BMW R5 SS del 1936

Troy Corser cade con la BMW R5 SS del 1936

Barry Sheene Memorial Trophy 2016: Highlighhts Gara 1

Barry Sheene Memorial Trophy 2016: Highlighhts Gara 2

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Ultimi articoli