30 September 2015

MV Agusta F3 RC: 675 e 800 cc, race replica in serie limitata

Direttamente dal “Reparto Corse” della Casa varesina arriva la replica stradale della moto di Zanetti e Cluzel. Disponibile in due versioni, 675 e 800 cc, è realizzata in serie limitata a 350 esemplari e caratterizzata da numerosi accessori racing. Livrea tricolore con gli autografi dei due piloti. Info, foto, scheda tecnica e prezzo

DALLA PISTA ALLA STRADA

Dopo averci presentato la F3 800 AMG GT, con livrea ispirata alle supercar tedesche, e l’esclusivissima F3 Missoni, ora MV Agusta sulla scia degli ottimi risultati nel Campionato Mondiale Supersport, dove Cluzel e Zanetti occupano la terza e quarta posizione della classifica generale (purtroppo però il francese è stato messo fuori dai giochi da una brutta caduta a Jerez), lancia la serie in edizione limitata F3 RC. Si tratta della replica stradale della moto usata in pista da Jules Cluzel e Lorenzo Zanetti. La nuova F3 RC sarà disponibile in due versioni, entrambe in tiratura limitata: 100 esemplari per la 675 cc e 250 per la 800 cc. La F3 RC arriva direttamente del Reparto Corse della Casa Varesina è caratterizzata dalla livrea tricolore con l'autografo di entrambi i piloti (sul fianchetto destro è presente quello di Cluzel e sul sinistro quello Lorenzo Zanetti), ed è arricchita da alcuni particolari racing, come il copri codino monoposto, la cover in alluminio per gli specchietti e leve con snodo anti rottura. Sfogliate le foto della nuova F3 RC presenti nella gallery, poi andiamo a conoscere meglio la moto.
1/41 Vista posteriore della MV Agusta F3 RC: replica stradale della moto di Zanetti e Cluzel, disponibile in due versioni (675 e 800 cc) in soli 350 esemplari.

DUE VERSIONI PER LA F3 RC

Il motore della F3 RC è un tre cilindri in linea inclinato di 35° frontemarcia con distribuzione a doppio albero a camme in testa, con quattro valvole per cilindro, tutte in titanio. Alcune soluzioni tecniche innovative permettono di contenere il peso del propulsore in soli 52 kg, tra di queste troviamo il basamento di tipo “close deck” fuso in conchiglia con canne integrali, valvole di aspirazione e scarico in titanio, frizione antisaltellamento e albero motore controrotante. Questo propulsore integra al suo interno i circuiti (pompe e condotti) di olio e acqua, questa soluzione permette di mantenere pulito esteticamente il motore. La MV Agusta F3 RC sarà dunque disponibile in due cilindrate, entrambe con motore in configurazione superquadro, con l’alesaggio maggiore della corsa. Nella versione da 675 cc, alesaggio e corsa sono rispettivamente 79 mm e 45,9 mm; in questa configurazione il motore è in grado di erogare 128 CV a 14.500 giri e di una coppia di 71 Nm a 10.600 giri, il limitatore è posto a 15.000 giri. Nella sorella maggiore, da 800 cc, l’alesaggio resta invariato, aumenta invece la corsa del pistone, che passa da 45,9 a 54,3 mm. L’incremento di cubatura porta alla F3 RC un aumento di potenza di 20 CV, raggiungendo così la potenza massima di 148 CV a 13.000 giri/min, la coppia si attesta a 88 Nm a 10.600 giri/min; in questo caso il limitatore è posto a 13.500 giri/min.

L’ELETTRONICA È GESTITA DALLA PIATTAFORMA MVICS

Anche la nuova F3 RC è equipaggiata con la piattaforma MVICS (Motor & Vehicle Integrated Control System), che abbina la gestione elettronica dell'acceleratoreb (Full Ride by Wire) e del corpo farfallato al controllo di trazione. Il sistema permette di definire in ogni istante il valore ideale di apertura del corpo farfallato, svincolando tale valore dalla rotazione angolare del comando gas. In questo modo non esiste un vincolo meccanico tra acceleratore e farfalle,  è infatti la mappatura di iniezione e accensione a definire in ogni momento la miscela aria-benzina ottimale per ottenere le migliori prestazioni. Il MVICS propone al pilota tre mappe motore, definite dai tecnici MV Agusta, ma offre la possibilità di configurarle completamente in base alle proprie esigenze. Di serie anche il cambio elettronico e il controllo di trazione, che sfrutta gli stessi criteri di funzionamente di quello della F3 675, ovvero 8 livelli di intervento selezionabili attraverso i comandi al manubrio.

SOSPENSIONI COMPLETAMENTE REGOLABILI

Come da tradizione MV, il telaio della F3 RC è di tipo misto, con tralicci di tubi di acciaio e piastre laterali in alluminio. Il telaio segue gli ingombri e la forma del motore, ciò ha permesso alla Casa di mantenere compatti gli ingombri laterali della moto.Le dimensioni del motore hanno reso possibile l’adozione di un monobraccio molto lungo (576,5 mm) e il posizionamento del perno forcellone in posizione avanzata. La Casa dichiara un interasse di 1.380 mm e un peso contenuto in soli 173 kg. Per quanto riguarda le sospensioni, all’anteriore troviamo una forcella Marzocchi con steli rovesciati da 43 mm, completamente regolabile, con un’escursione massima di 125 mm. Al posteriore è presente un monoammortizzatore Sachs con serbatoio dell'azoto separato, anch'esso completamente regolabile e con un escursione massima di 123 mm. La frenata è affidata all’anteriore a una pompa radiale Nissin, che aziona pinze radiali Brembo monoblocco che mordono due dischi da 320 mm; al posteriore troviamo invece un disco singolo da 220 mm con pinza a due pistoncini. Gli pneumatici di primo equipaggiamento sono Pirelli Diablo Rosso Corsa, nelle misure 120/70-ZR17 anteriore e 180/55-ZR17 posteriore.

DETTAGLI ESCLUSIVI

La F3 RC nasce dalle piste, è omologata per l’uso stradale, ma nasce per trascorrere gran parte della sua esistenza tra i cordoli. Per questo motivo è dotata di alcuni accessori che la rendono pronta a scendere in pista, tra di questi troviamo il kit cover in alluminio anodizzato da applicare in sostituzione degli specchietti retrovisori, leve frizione e freno in ergal con snodo anti-rottura, copricodino monoposto, pedane in ergal e cavalletto posteriore racing. Tutte le 350 F3 RC sono inoltre autografate dai piloti ufficiali Jules Cluzel e Lorenzo Zanetti, questo rende la F3 RC un oggetto destinato anche ai collezzionisti; inoltre a chi acquisterà la moto verrà consegnato anche il telo copri-moto “Reparto corse” e una targa che ne certifica l'autenticità, firmata dal presidente MV Agusta Giovanni Castiglioni. 

DISPONIBILITÀ E PREZZI

Come detto, le F3 RC saranno prodotte in edizione limitata; se volte acquistare uno dei 100 esemplari prodotti della F3 675 RC dovrete sborsare 15.850 euro c.i.m., che diventano 17.460 euro c.i.m. per uno dei 200 esemplari della versione da 800 cc. Vi ricordiamo che i prezzi sono da intendersi con la formula “chiavi in mano”, comprensiva di messa su strada, che Motociclismo quantifica in 250 euro.

SCHEDA TECNICA MV AGUSTA F3 RC

Qui sotto trovate la scheda tecnica della nuova MV Agusta F3 RC 675, in caso di differenze tra la versione da 675 cc e da 800 cc, i dati sono della “piccola”, con tra le parentesi quelli della sorella maggiore.
 
MOTORE  
Tipo Tre cilindri, 4 tempi, 12 valvole
Distribuzione Doppio albero a camme in testa
Cilindrata totale 675 cc (798 cc)
Rapporto di compressione 13:1 (13,3:1)
Avviamento Elettrico
Alesaggio per corsa 79 mm x 45,9 mm (79 mm x 54,3 mm)
Potenza max. a giri/min (all’albero)** 94,2 kW (128 CV) a 14400 giri/min (108,8 kW (148 CV) a 13.000 giri/min)
Coppia massima giri/min 71 Nm (7,24 kgm) a 10900 giri/min (88 Nm (8,97 kgm) a 10.600 giri/min)
Raffreddamento A liquido e olio con radiatori separati
Accensione - Iniezione Sistema integrato di accensione-iniezione MVICS (Motor & Vehicle Integrated Control System) con sei iniettori. Centralina di controllo motore Eldor EM2.0; corpo farfallato full drive by wire Mikuni; bobine pencil-coil dotate di tecnologia “ion-sensing”, controllo della detonazione e e misfire. Controllo di coppia con 4 mappe Traction Control ad 8 livelli di intervento
Sistema cambio elettronico MV EAS (Electronically Assisted Shift)
Frizione Multidisco in bagno d’olio con dispositivo antisaltellamento meccanico
Cambio velocità Estraibile a sei velocità con ingranaggi sempre in presa
Rapporti primaria 19/36
Rapporti cambio  
Prima Velocità 13/37
Seconda Velocità 16/34
Terza Velocità 18/32
Quarta Velocità 19/30
Quinta Velocità 21/30
Sesta Velocità 22/29
Rapporto finale di trasmissione 16/43 (17/41)
IMPIANTO ELETTRICO  
Tensione impianto 12 V
Alternatore 350 W a 5000 giri/min
Batteria 12 V - 8,6 Ah
DIMENSIONI E PESO  
Interasse 1380 mm
Lunghezza totale 2060 mm
Larghezza max. 725 mm
Altezza sella 805 mm
Altezza min. da terra 125 mm
Avancorsa 99 mm
Peso a secco 173 kg
Capacità serbatoio carburante 16,5 l
PRESTAZIONI  
Velocità max 260,0 km/h (269 km/h)
TELAIO  
Tipo Tubolare a traliccio in acciaio ALS
Materiale piastre fulcro forcellone Lega di alluminio
SOSPENSIONE ANTERIORE  
Tipo Forcella Marzocchi oleodinamica a steli rovesciati con sistema di regolazione esterno e separato del freno in estensione, in compressione e del precarico molla
Ø Steli 43 mm
Corsa sull’asse gambe 125 mm
SOSPENSIONE POSTERIORE  
Tipo Progressiva, monoammortizzatore Sachs regolabile in estensione, in compressione e nel precarico molla
Materiale forcellone oscillante monobraccio Lega di alluminio
Corsa ruota 123 mm
FRENI  
Anteriore A doppio disco flottante (Ø 320 mm) con fascia frenante e flangia in acciaio
Pinza freno anteriore Radiale Brembo a 4 pistoncini (Ø 32 mm)
Posteriore A disco in acciaio (Ø 220 mm)
Pinza freno posteriore Brembo a 2 pistoncini (Ø 34 mm)
Sistema ABS Bosch 9 PLUS Race Mode con RLM (Rear wheel Lift-up Mitigation)
CERCHI  
Anteriore Materiale / dimensioni Lega di alluminio 3,50 ” x 17 ”
Posteriore Materiale / dimensioni Lega di alluminio 5,50 ” x 17 ”
PNEUMATICI  
Anteriore 120/70 - ZR 17 M/C (58 W)
Posteriore 180/55 - ZR 17 M/C (73 W)
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Ultimi articoli