SPECIALE SALONE EICMA 2022
Tutte le novità Casa per Casa

Ducati Monster 821 test: ha preso il meglio dalla 1200

Alla presentazione della nuova versione della nuda bolognese il nostro Fabio Meloni si è proprio divertito. Si è goduto una moto agile, sincera e con un motore elasticissimo: ecco le prime impressioni di guida

Ducati monster 821 test: ha preso il meglio dalla 1200

Due su due, e brava Ducati. La Monster 821, sorellina della 1200 che di recente abbiamo provato in lungo e in largo nella nostra comparativa maxinaked in Catalunya, è un altra bellissima moto. È una soddisfazione poterlo dire: un'altra Ducati tanto bella da guidare quanto da guardare (qui la mega gallery e 5 video).
 

PROVATA IN CASA
Per farcela provare, la Casa di Borgo   Panigale ha deciso di... giocare in casa. Siamo infatti sugli appennini alle spalle di Bologna, sulle meravigliose strade tutte curve che rendono questa zona famosa tra i motociclisti. E chissà, forse è proprio l'aria di casa, oppure molto semplicemente la Monsterina è davvero a punto, fatto sta che ci stiamo divertendo un sacco.

 

NON È LA 1200 MA CHE GUSTO!

Così come sulla sorellona, sulla 821 non c'è traccia degli storici punti deboli della famiglia - guida ostica nello stretto, motore zoppicante - e anzi danza tra le curve che è un piacere. Si muove con grande agilità negli inserimenti e nei cambi di direzione, e ha un avantreno sincero, col quale pennellare le traiettorie è sempre un piacere. Ha un assetto morbido ma non per questo "dondolone", e così anche se l'asfalto non è ottimo si guida senza problemi. Il motore poi è elasticissimo, riprende da 2.000 giri e allunga fino a 11.000 senza perdere un colpo, con un arco di erogazione più ampio rispetto a quello della 1.200. Certo, la spinta è inferiore, e soprattutto ai medi la differenza è molto notevole. Ma su un modello come questo, rivolto a motociclisti più attenti alla fruibilità che all'emozione, va bene, benissimo così. Anche perché nel complesso la Monsterina risulta davvero gustosissima; sotto qualche aspetto meno performante della sorella maggiore, sotto qualche altro meno raffinata, sotto altri ancora forse addirittura migliore.

 

VI DIREMO TUTTO

Curiosi vero? Non perdetevi il numero di agosto allora, con la prova approfondita di questa nuova, azzeccata nuda bolognese. 

 

 

VERSIONI

  • Monster 821 Dark: colorazione “Dark Stealth”, telaio e cerchi neri
  • Monster 821: coprisella passeggero di serie, colori “Rosso Ducati” (con telaio rosso e cerchi neri) e “Star White Silk” (con telaio e cerchi rossi)

 

PREZZI

  • Monster 821 Dark: 10.240 euro (cim)
  • Monster 821: 10.740 euro (cim)

 

Scheda Tecnica Monster 821

MOTORE

Tipo Testastretta 11°, distribuzione Desmodromica 4 valvole per cilindro, raffreddamento a liquido

Cilindrata 821 cc

Alesaggio x Corsa 88 x 67,5 mm

Rapporto di compressione 12,8:1

Potenza 112 CV (82,4 kW) @ 9.250 rpm

Coppia 9,1kgm (89,4 Nm) @ 7.750 rpm

Alimentazione Iniezione elettronica Continental, corpi farfallati Mikuni diametro 53 mm con sistema full ride-by-wire

Scarico Impianto di scarico '2 in 1' alleggerito; silenziatore in acciaio inossidabile verniciato e fondello in alluminio e doppia sonda lambda

Omologazioni Euro 3

 

TRASMISSIONE

Cambio 6 marce

Rapporti 1=37/15 2=30/17 3=28/20 4=26/22 5=24/23 6=23/24

Trasmissione primaria Ingranaggi a denti dritti, Rapporto 1,85:1

Trasmissione secondaria Catena, Pignone 15, Corona 46

Frizione APTC multidisco a bagno d'olio con comando a filo

 

VEICOLO

Telaio Traliccio in tubi di acciaio fissato alle teste

Interasse 1.480 mm

Inclinazione cannotto 24,3°

Avancorsa 93,2 mm

Angolo di sterzo 60°

Sospensione anteriore Forcella a steli rovesciati da 43mm non regolabile

Escursione ruota anteriore 130 mm

Ruota anteriore Fusa in lega leggera a 10 razze 3,50x17

Pneumatico anteriore 120/70 ZR17 Pirelli Diablo Rosso II

Sospensione posteriore Progressiva con monoammortizzatore Sachs regolabile. Forcellone bi-braccio in alluminio

Escursione ruota posteriore 140 mm

Ruota posteriore Lega leggera a 10 razze 5,50x17

Pneumatico posteriore 180/60 ZR17 Pirelli Diablo Rosso II

Freno anteriore 2 dischi semiflottanti da 320 mm, pinze Brembo monoblocco M4-32 ad attacco radiale a 4 pistoncini e 2 pastiglie con ABS di serie

Freno posteriore Disco da 245 mm, pinza a 2 pistoncini con ABS di serie

Capacità serbatoio benzina 17,5l

 

PESO E MISURE

Peso a secco 179,5 kg

Peso in ordine di marcia (serbatoio pieno al 90%, norma 93/93/CE) 205,5 kg

Altezza sella regolabile: 785-810 mm

Altezza max 1.061 mm (serbatoio olio freni)

Larghezza max 867 mm (specchi)

Lunghezza max 2.154 mm

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA