SPECIALE SALONE EICMA 2021
Tutte le novità Casa per Casa

A Rea le FP1, a Laverty le FP2: la SBK in Qatar parte… inglese

Guintoli limita i danni tenendosi sotto il mezzo secondo di distacco dalla vetta e posizionandosi terzo nelle FP2, mentre Sykes si ritrova solamente in nona posizione a 1,3 secondi dalla Suzuki di Eugene. Bene la Ducati, con Chaz Davies in seconda piazza

A rea le fp1, a laverty le fp2: la sbk in qatar parte… inglese

Sembra che la lotta per il titolo di campione del Mondo SBK 2014 stia prendendo una svolta inaspettata. Tom Sykes arriva in Qatar con 12 punti di vantaggio su Sylvain Guintoli, ma alla fine delle FP2 di Losail  il pilota Kawasaki si trova in nona piazza contro la terza del francese. Ultima gara in salita per Kawasaki? Tenete conto di questa situazione mentre preparate il pronostico per l'ultimo round di FantaMOTOCICLISMO: cliccate sul pulsante arancione qui sotto (qui tutti gli orari TV della SBK in Qatar).

 

 

FP1: IL RUGGITO DI JONATHAN REA

Il weekend in Qatar inizia in modo abbastanza imprevedibile. Si sa che Tom Sykes preferisce "coprirsi" durante le prove libere del venerdì ma genericamente le prime posizioni vengono coperte da qualche Aprilia. Guintoli risulta spesso veloce già dalle prime sessioni ma la firma sulla prima posizione delle FP1 stavolta è di Jonathan Rea, che va a precedere un podio di seconde guide composto da Loris Baz e Alex Lowes. I due inglesi e il francese sono gli unici a scendere sotto i due minuti sul giro nel venerdì notte del Qatar. Qui potete leggere i tempi combinati di FP1 e FP2.

 

FP2: LAVERTY SULLO SCADERE

Nelle FP2 ci si aspetta che Sykes risalga la china e invece la sua nona posizione pone in dubbio il fatto che sia solo una tattica, anche perchè il distacco dal pilota in cima alla classifica è oltre il secondo. Altro fattore inusuale, il pilota in testa è Eugene Laverty che, esclusi alcuni sprazzi nella stagione (come l'apertura a Phillip Island e il round di Sepang), non è mai stato estremamente competitivo, causa anche un mezzo non proprio al livello delle concorrenti. A completare il podio delle FP2 troviamo la Ducati di Chaz Davies davanti alla Aprilia di Guintoli, che adesso vede tra sé e il proprio rivale un distacco di tutto rispetto. Che arrivi il "colpo gobbo" nel deserto? Qui sotto la classifica delle FP2.

 

MONDIALE SBK 2014 LOSAIL - PROVE LIBERE 2

Pos

Nome

Moto

Best Lap

Distacco

1

E. LAVERTY

Suzuki GSX-R1000

1'58.449

 

2

C. DAVIES

Ducati 1199 Panigale R

1'58.583

0.134

3

S. GUINTOLI

Aprilia RSV4 Factory

1'58.881

0.432

4

J. REA

Honda CBR1000RR

1'58.980

0.531

5

L. HASLAM

Honda CBR1000RR

1'59.107

0.658

6

L. BAZ

Kawasaki ZX-10R

1'59.333

0.884

7

A. LOWES

Suzuki GSX-R1000

1'59.428

0.979

8

N. CANEPA

Ducati 1199 Panigale R EVO

1'59.701

1.252

9

T. SYKES

Kawasaki ZX-10R

1'59.842

1.393

10

M. MELANDRI

Aprilia RSV4 Factory

1'59.931

1.482

11

D. SALOM

Kawasaki ZX-10R EVO

1'59.975

1.526

12

T. ELIAS

Aprilia RSV4 Factory

2'00.108

1.659

13

S. BARRIER

BMW S1000 RR EVO

2'00.341

1.892

14

A. CUDLIN

Kawasaki ZX-10R EVO

2'00.436

1.987

15

S. MORAIS

Kawasaki ZX-10R EVO

2'00.487

2.038

16

D. GIUGLIANO

Ducati 1199 Panigale R

2'01.086

2.637

18

A. ANDREOZZI

Kawasaki ZX-10R EVO

2'01.581

3.132

20

C. CORTI

MV Agusta F4 RR

2'02.097

3.648

 

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA