09 July 2012

Valentino Rossi: resto in Ducati, lo vuole l' Audi

Al GP di Germania c'era Rupert Stadler, numero 1 di Audi. Ovviamente non si è potuto fare a meno di indagare sul futuro della Ducati nelle gare, e sul futuro di Valentino Rossi con la Ducati

Valentino rossi: resto in ducati, lo vuole l' audi

Come vi abbiamo detto qualche giorno fa, l’ultimo ostacolo per l’acquisto della Ducati da parte di Audi è stato abbattuto, la Commissione Europea ha detto sì (leggete qui la notizia) e ora la Ducati è diventata a tutti gli effetti un marchio del Gruppo Volkswagen.

ALL'AUDI PIACE LA MOTOGP
Al GP di Germania del Motomondiale non poteva quindi mancare un degno padrone di casa, quel Rupert Stadler che è il numero 1 di Audi. Chiaramente è stato bersagliato dalle domande riguardo al futuro della Ducati nelle corse, ma le sue risposte sono state a dir poco evasive. “L’ambiente della MotoGP mi è piaciuto – ha detto Stadler – mi ha affascinato e colpito per le emozioni che trasmette, mi ha coinvolto per l’impegno che tutti i team mettono in campo. Se la Ducati continuerà a far parte di questo mondo? La Ducatiè un must!”.

VALENTINO ROSSI RIVELA: RESTO IN DUCATI
Quello che non ha detto Stadler, ci ha pensato Valentino Rossi a rivelarlo: “Ho parlato con i dirigenti Audi e sono molto interessati a far tornare la Ducati competitiva in MotoGP. Farla tornare competitiva con me, per la precisione. Il programma è di medio/lungo termine ma non ci saranno rivoluzioni. Ritengo sia più intelligente prendere il meglio di quello che abbiamo oggi cercando di eliminare il peggio. Io e la mia squadra abbiamo dato indicazioni precise, ora vanno concretizzate. Però nessuno stravolgimento, nessuna ripartenza da zero con tutto il lavoro di sviluppo, anche perché all’Audi fanno le auto, non le moto”.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA