Moto elettriche: è questo il futuro delle due ruote?

Ogni anno escono nuovi modelli sempre più belli, pratici ed evoluti: abbiamo definitivamente imboccato la strada dell’elettrico? Diccelo attraverso il nostro consueto sondaggio del lunedì

Moto elettriche: è questo il futuro delle due ruote?

Eccoci al consueto sondaggio settimanale, che stavolta riguarda le moto elettriche. Se volete andare direttamente a "votare" cliccate qui, oppure fatelo dopo aver letto il... punto della situazione sull'argomento, che è vastissimo e non pretendiamo certo di esaurire con questo pezzo.

 

L'incontro tra storia e futuro

Se una Casa ultra tradizionalista come Harley-Davidson si mette a pensare seriamente e concretamente all’elettrico (col progetto LiveWire), significa che veramente lo scenario sta cambiando. Forse lentamente, ma pare inesorabilmente. Anche un altro colosso americano ha volto lo sguardo alle moto elettriche: Polaris ha comprato Brammo, e il primo risultato è stata la partecipazione al TT Zero  2015 di Victory (altro marchio del gruppo Polaris, cui fa capo anche Indian) con una moto che non è nient’altro che la Brammo Empulse RR marchiata Victory e che si è classificata terza. E peccato che le vendite della supersportiva Mission R di fatto non siano mai partite, anche perché Mission Motors oggi si occupa solo della produzione di unità "powertrain", come quella che equipaggia le Mugen che hanno sbancato il TT Zero 2015, senza dimenticare che la già citata Harley-Davidson LiveWire è svluppata proprio in collaborazione con Mission.

 

ELETTRICO EUROPEO E ORIENTALE

Intanto, in Italia, continua la storia di Energica, il Marchio modenese che ha sfornato Ego, l’elettrica di serie più veloce del Mondo (guardate, in questo video, come batte in accelerazione alcune supercar e una moto maxi sportiva), e che sta attualmente procedendo anche coi collaudi di Eva, la sorella naked. Poi ci sono le Tacita off road e, per parlare di colossi di casa nostra, anche nel futuro di Piaggio c’è l’elettrico, con la nuova e-bike tutta fatta in casa, motore compreso. Rimaniamo in Europa ma spostiamoci in Spagna: Bultaco punta molto sull’elettrico per il proprio rilancio, sono stati infatti presentati i progetti Brinco (bici elettrica con motore… ultra coppioso) e Rapitan (naked sportiva in doppia versione). In Francia rinasce la Voxan, con una maxi cruiser elettrica da 200 CV, mentre tornando Oltreoceano, e restando in un Paese (anche) francofono, in Canada c’è la muscolosa Sora, prodotta da Lito Green Motion e regolarmente commercializzata. Vogliamo dimenticare il Giappone e la Cina? Nella sterminata produzione di moto e scooter orientali, c’è spazio anche per la propulsione elettrica che, per semplificarae, facciamo rappresentare dal prototipo Yamaha PES1 e dalla cinese EFM Mμ.

 

DITE LA VOSTRA

Insomma, ormai l’elettrico è realtà, anche nello sport (indovinate un po’ quale moto ha vinto il Pikes Peak 2013, classifica assoluta…), quindi dovremmo cominciare a ragionarci seriamente, magari per risolvere i piccoli, grandi problemi che ancora affliggono le moto e gli scooter con motore alimentato a batteria.

 

Ma voi cosa ne pensate? Cliccate qui per dire la vostra partecipando al nostro sondaggio.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA