SPECIALE SALONE EICMA 2021
Tutte le novità Casa per Casa

A Tokyo Kawasaki insiste sul compressore: nuovo motore e concept turistico

Apre il 44° Salone nipponico e finalmente anche Akashi svela le proprie novità tecnologiche e filosofiche. Arriva un nuovo tipo di sovralimentazione a controllo elettronico, mentre il concept Concept SC 01 mostra una delle direzioni future per le Kawasaki con motore “supercharged”

Sguardo sul futuro

La Casa “in verde”sfrutta il Tokyo Motor Show 2015 per presentare la propria visione del futuro delle due ruote. Il presidente della divisione Motorcycle and Engineering di Kawasaki, Kenji Tomida, sottolinea l’importanza della responsabilità ambientale, che deve improntare i progetti anche di una Casa da sempre concentrata sulle emozioni e sulle prestazioni. Dato che però questi ultimi elementi sono imprescindibili, bisogna trovare un modo per conciliare le diverse esigenze. Kawasaki trova in casa la soluzione, sfruttando le competenze del grande gruppo industriale KHI (Kawasaki Heavy Industries) e in particolare quelle sui motori aeronautici e sulle turbine a gas. Il primo risultato di questa filosofia è stata la presentazione, l’anno scorso, delle Ninja H2 e H2R, ma al 44° Salone di Tokyo arriva la conferma che Akashi insisterà su questa strada, ampliando la gamma di moto sovralimentate e declinandola non solo in senso sportivo. Se siete impazienti, guardate le foto prima di continuare la lettura.
1/18 Kawasaki: le novità 2016 del 44° Salone di Tokyo. Concept SC 01 o “Spirit Charger”, uno sguardo su come Kawasaki intende ampliare la propria visione delle moto sovralimentate. Il design più morbio e ricercato rispetto a quello iper aggressivo della H2, questo per sottolineare l’intenzione di offrire motori “supercharged” anche su modelli rivolti all’uso quotidiano e al turismo, dando origine ad una vera e propria linea di modelli. Significa che, in questi casi, l’obbiettivo principale non saranno “solo” le prestazioni ma anche il comfort e il divertimento inteso come esperienza a 360°

Sovralimentazione sì, ma consumando meno

Innanzitutto sono confermate anche per il 2016 le Ninja H2 e H2R (sempre in tiratura limitata, con la novità della frizione assistita e anti-saltellamento per la Ninja H2 e nuovi settaggi della centralina: cliccate qui per le info e le foto del MY16, qui per il nostro video al Nürburgring con la H2). Ma la vera novità è l’introduzione di un nuovo motore, sempre sovralimentato, ma con compressore dotato di flap controllati elettronicamente che gestiranno il volume in ingresso ed in uscita dell’aria per aumentare l’efficienza. Il motore (che compressore a parte pare in tutto e per tutto identico a quello della H2) si chiama Balanced Supercharged Engine e rappresenta la via Kawasaki per ottenere un propulsore che assicuri una guida divertente ma al tempo stesso attenta ai consumi (guardate le foto per comprendere meglio il funzionamento del nuovo compressore).

Motori supercharged anche per le turistiche

La seconda novità è anch’essa un manifesto filosofico. Si tratta del concept SC 01 o “Spirit Charger”, uno sguardo su come Kawasaki intende ampliare la propria visione delle moto sovralimentate. Il design  più morbio e ricercato rispetto a quello iper aggressivo della H2, questo per sottolineare l’intenzione di offrire motori “supercharged” anche su modelli rivolti all’uso quotidiano e al turismo, dando origine ad una vera e propria linea di modelli. Significa che, in questi casi, l’obbiettivo principale non saranno “solo” le prestazioni ma anche il comfort e il divertimento inteso come esperienza a 360°. Resta confermato che i motori sovralimentati Kawasaki saranno fatti tutti in casa, sfruttando le conoscenze e le competenze del Gruppo.
Infine, come capita sempre coi concept, possiamo immaginare che alcune delle soluzioni stilistiche presentate sul SC 01 diventeranno realtà entro breve. Comunque qualcosa sapremo già tra pochi giorni, quando potremo dare uno sguardo da vicino alle novità 2016 che Kawasaki porterà a Eicma.

le novità della case a tokyo

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA