di Beppe Cucco - 22 gennaio 2020

Anteprima: la nuova Ducati V4 Superleggera a nudo

Telaio, telaietto posteriore, forcellone e cerchi in fibra di carbonio, frizione a secco, sospensioni Öhlins e impianto frenante Brembo: la Ducati V4 Superleggera 2020 non ha più segreti!

1/25

Ducati Project 1078 - V4 Superleggera

1 di 2

Ormai non ci sono dubbi! Presto arriverà sul mercato -per pochi facoltosi clienti- la nuova Ducati V4 Superleggera. A conferma di ciò la pubblicazione dei documenti di omologazione europei, la mail di Claudio Domenicali che annuncia un nuovo progetto esclusivo (Project 1708, ovvero il nome “in codice” utilizzato per la nuova elitaria V4 Superleggera), il video che ci mostra alcune delle caratteristiche, la scheda tecnica “rubata” e la prima immagine in veste definitiva. Ma ecco che ora c’è di più: un secondo filmato ci permette di vedere la Ducati V4 Superleggera 2020 a nudo.

Il video ci conferma telaio, telaietto posteriore, forcellone e cerchi in fibra di carbonio, frizione a secco, sospensioni Öhlins (NPX25/30 e TTX36) e impianto frenante Brembo, con pinze Stylema all’anteriore. Il motore non sarà il quattro cilindri della V4 “standard” di 1.103 cc, ma deriverà da quello di 998 della V4 R. Per il propulsore della nuova Ducati Panigale V4 Superleggera i documenti parlano di una potenza di 224 CV a 15.250 giri/min. (3 CV in più rispetto alla V4 R), raggiunta anche grazie all’adozione di un nuovo impianto di scarico in titanio. I CV, però, salgono poi a quota 234 con l’installazione dell’impianto di scarico Akrapovič dedicato che verrà dato in dotazione a chi acquisterà la moto. Per quanto riguarda la coppia massima i numeri parlano di 115,7 Nm a 11.750 giri/min. in versione standard, 117,7 Nm con lo scarico completo. Il peso a secco dichiarato è di soli 152 kg.

Nella gallery in apertura trovate le foto con i dettagli della nuova Ducati V4 Superleggera, qui sotto il secondo video “teaser” e nella pagina successiva i dettagli sull’aerodinamica e il prezzo della moto.

La prima foto spia -che trovate qui sotto- ci mostra, invece, una carenatura avvolgente, simile a quella della V4 R, ma con alette aerodinamiche biplano derivate dalla MotoGP (GP16). Stando alla scheda tecnica apparsa online, queste appendici generano un carico aerodinamico sull’avantreno di 50 kg a 270 km/h, vale a dire un carico superiore del 67% rispetto a quello della V4 R, superiore anche a quello della Desmosedici GP19.

Ovviamente tanta esclusività ha un prezzo. Stando al documento pubblicato negli USA, sul mercato americano la nuova Ducati V4 Superleggera, verrà venduta ad un prezzo di 100.000 dollari, ovvero circa 90.000 euro al cambio attuale. La produzione della moto inizierà ad aprile, con un ritmo di 5 al giorno, e le consegne ai clienti prenderanno il via il mese successivo. I fortunati clienti che acquisteranno la moto riceveranno in dotazione il kit racing, che include lo scarico completo, componenti in carbonio e titanio e tutto il necessario per convertire la moto da stradale a “solo pista”.

1/21
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Ultimi articoli