di Nicolas Patrini - 04 febbraio 2020

Duetto Espargarò: KTM e Aprilia in vetta nel day 3

Day 3 chiuso con KTM ancora al top. A guidare l'armata arancione è Pol Espargarò, seguito dal fratello su Aprilia RS-GP 2020. Finalmente in pista con la Yamaha M1 Jorge Lorenzo

1/36

Test MotoGP 2020, Sepang

Terzo e ultimo giorni in pista per i collaudatori, che hanno portato avanti lo sviluppo dei prototipi 2020 in attesa di far salire in sella gli ufficiali dal 7 al 9 febbraio. Lo shakedown di Sepang ha visto la presenza massiccia di KTM, che ha lavorato con tutti i propri piloti. Tra questi, a dar risalto alla Casa di Mattighofen è stato Dani Pedrosa, il più veloce sia nel day 1 che nel day 2. Nel day 3 Daniel, assente e sostituito da Kallio, ha ceduto il posto in cima alla classifica dei tempi a Pol Espargarò. In pista per Yamaha, finalmente, anche Jorge Lorenzo, che ha lavorato con Silvano Galbusera e i tecnici della Casa di Iwata per raccogliere dati. Il maiorchino ha preso contatto con la M1 a distanza di 4 anni dall'ultima volta e ha dovuto procedere per step: per lui un best lap di 2'00"506. Yamaha ha anche previsto per lui una wild card e quindi, con grande probabilità, lo rivederemo in gara nel GP di Barcellona, in programma il prossimo 7 giugno. Continua lo sviluppo anche in casa Aprilia, che nel terzo giorno di shakedown ha schierato anche Aleix Espargarò per comparare la moto 2020 (qui le immagini) con la RS-GP della scorsa stagione. Lo spagnolo ha chiuso al secondo posto, alle spalle del fratello Pol. Honda ha invece proseguito con un pilota in meno, dato che Alex Marquez è volato a Giacarta, in Indonesia, dove ha tolto i veli, insieme al fratello, alla RC213V 2020 (qui le foto). Infine Ducati, che ha lavorato ancora con Michele Pirro per affinare la Desmosedici GP (qui trovate le parole di Gigi Dall'Igna sullo sviluppo).

  1. Pol Espargaró (KTM) 1’59”444
  2. Aleix Espargaró (Aprilia) 1’59”662
  3. Miguel Oliveira (KTM) 1’59”748
  4. Michele Pirro (Ducati) 1’59”922
  5. Brad Binder (KTM) 2’00”099
  6. Stefan Bradl (Honda) 2’00”441
  7. Mika Kallio (KTM) 2’00”472
  8. Jorge Lorenzo (Yamaha) 2’00”506
  9. Sylvain Guintoli (Suzuki) 2’00”655
  10. Iker Lecuona (KTM) 2’01”659
  11. Yamaha Tester 1 2’01”908
  12. Michele Pirro 2 2’02”119
  13. Yamaha Tester 2 2’02”704
  14. Lorenzo Savadori 2’02”795
  15. Yamaha Tester 3 2’02”843

Ricordiamo che i tempi che vedete qui sotto non sono ufficiali, poiché durante lo shakedown di Sepang le squadre non hanno alcun obbligo di usare i transponder.

1/20

Jorge Lorenzo sulla Yamaha M1 2020

1/10

Test MotoGP 2020, Sepang

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Ultimi articoli