SPECIALE SALONE EICMA 2021
Tutte le novità Casa per Casa

Haslam vince in volata Gara2 della SBK 2015 a Phillip Island

Un altro grande show: Leon riesce a beffare Rea per soli 10 millesimi e ora i due piloti comandano la classifica generale a pari punti. Chaz Davies su Ducati è 3° sul podio e in campionato. Sykes, un po' sotto tono, taglia il traguardo al 4° posto. Bayliss, rallentato dalle gomme, parte forte ma finisce 16°. Baiocco (9°) è il migliore dei nostri

Haslam vince in volata gara2 della sbk 2015 a phillip island

Partenza: Rea parte ancora fortissimo, Haslam si accoda con Davies 3°. Sykes è 5°

Giro 1/22: Van Der Mark si trova in quarta posizione alle spalle di Davies. Davies entra deciso su Haslam e sale in seconda piazza

Giro 2/22: Rea ha 4 decimi di vantaggio su Davies. Sykes è alle prese con Jordi Torres. Davanti c’è un bel gruppone di ben 8 piloti. Giro veloce di Davies: 1’31”725

Giro 3/22: Davies è vicinissimo a Rea, anche Haslam deve guardarsi le spalle da Van Der Mark. Alex Lowes rientra ai box, probabilmente un guasto tecnico.

Giro 4/22: i primi 6 sono molto compatti. Tra Torres (6°) e Bayliss (7°) c’è un secondo

Giro 5/22: Van Der Mark sorpassa con decisione Haslam, ma l’inglese ribatte alla curva 3. Anche Sykes si prepara a sorpassare Van Der Mark. Stanno arrivando anche Bayliss e Guintoli

Giro 6/22: Sykes sembra far fatica a stare con il gruppo di testa. Rea comanda e Davies lo segue. Haslam si difende da Van Der Mark

Giro 7/22: Haslam affianca sul rettilineo Davies e alla prima curva è in seconda posizione. Van Der Mark riesce a sorpassare Davies alla staccata della curva 4. Guintoli passa davanti a Bayliss

Giro 8/22: In rettilineo c’è gioco di scie: Haslam in prima posizione, ma alla curva 2 Van Der Mark sorprende Haslam e passa in testa. Rea scende in terza piazza. Chaz Davies infila Rea al tornantino in discesa

Giro 9/22: Van Der Mark spinge forte e si prende 5 decimi di vantaggio su Haslam

Giro 10/22: Rea prova a sorpasare Davies sul dritto ma il Ducatista stacca forte. Torres sta preparando l’attacco su Sykes, lotta per la quinta posizione. Il quartetto di testa ha un piccolo vantaggio (6 decimi). Bayliss è sceso in decima posizione

Giro 11-12/22: Van Der Mark mantiene il vantaggio di 4 decimi su Haslam, Davies e Rea

Giro 13/22: Rea sorpassa Davies sul rettilineo e conquista il podio virtuale. Haslam sorprende Van Der Mark e gli soffia la leadership. Anche Rea infila Van Der Mark, e poi anche Davies. Momento di crisi per l’olandese

Giro 14/22: Torres attacca con successo Tom Sykes. Van Der Mark è molto aggressivo e sembra voler riprendersi la posizione su Davies

Giro 15/22: Torres si sta avvicinando al quartetto di testa. Sykes soffre molto e non tiene il passo. Troy Bayliss rientra ai box per un cambio gomme

Giro 16/22: Haslam è sempre al comando, Torres è arrivato e Sykes ha recuperato qualche metro

Giro 17/22: Rea in scia a Haslam ma l’Aprilia è molto veloce sul dritto.Van Der Mark si fa vedere da Chaz Davies. Torres sbaglia in frenata e Sykes gli ruba la quinta posizione

Giro 18/22: Caduta di Torres alla prima curva: il pilota è okay e si rialza senza problemi

Giro 19/22: Haslam si tiene alle spalle Rea, Davies e Van Der Mark. Rea non ci sta e lo infila. Davies vede un buco ed entra anche lui. Rea 1°, Davies 2°, Haslam 3°

Giro 20/22: in velocità Davies riesce a sorpassare la Kawasaki di Rea. Van Der Mark non c’è più: il pilota olandese è caduto, che peccato.

Giro 21/22: Haslam torna al comando, Rea lo segue. L’ultimo giro si avvicina..

ULTIMO GIRO: Chaz Davies perde qualche metro sul dritto. Rea è incollato al codone di Haslam, Davies rientra. Rea ci prova ma non riesce a passare. Rea aggressivo sul cordolo all’interno e riesce a prendere la prima posizione. Haslam può solo provare ad uscire più forte. Arrivo in volata…vince Haslam per un soffio! Rea 2° e Davies 3°.

 

Dopo una Gara1 mozzafiato, anche in Gara2 i tre inglesi sono riusciti a dare grande spettacolo (qui le immagini). Questa volta Leon Haslam non si arrende e riesce a sorpassare Jonathan Rea sotto la bandiera a scacchi: solo 10 i millesimi di vantaggio del pilota della Casa di Noale (Aprilia ha vinto 5 delle ultime 10 gare corse a Phillip Island, con Biaggi, Guintoli, Laverty e Haslam. Con questa vittoria fanno 50 in SBK!). L’alfiere della Kawasaki n°65 non riesce a conquistare la doppietta, ma si trova comunque in cima alla classifica generale. Chaz Davies riesce a replicare l’ottimo risultato di Gara1 e porta sul podio la sua Ducati Panigale 1199. Nonostante la gara un po’ sotto tono, Tom Sykes chiude la seconda manche in quarta posizione. Il migliore degli italiani è Matteo Baiocco, 9° a 23 secondi dalla leadership. Dopo la doppieta MV Agusta in Supersport, anche Leon Camier porta a casa un buon risultato con la F4 (8° sul traguardo). Troy Bayliss è partito alla grande, fino a ricoprire la settima piazza per tre giri ma, a causa dell’assetto poco azzeccato, le sue gomme sono durate poco, costringendolo a rientrare ai box per un pit stop. L’australiano chiude Gara2 in 16esima posizione con un best lap in 1’32”117. Rivedremo il n°21 anche nelle prossime gare come sostituto di Davide Giugliano? I piloti del mondiale Superbike torneranno in pista il 22 marzo, in Thailandia. Intanto, se non siete riusciti a vedere le gare in diretta, cliccate qui e scoprite quando verranno trasmesse in differita.

 

 mondiale sbk 2015, phillip island – classifica gara 2

Pos

Pilota

Moto

Distacchi

Miglior giro

1

HASLAM Leon

Aprilia RSV4 RF

 

1'31.889

2

REA Jonathan

Kawasaki ZX-10R

+0.010

1'32.049

3

DAVIES Chaz

Ducati Panigale R

+0.298

1'31.725

4

SYKES Tom

Kawasaki ZX-10R

+5.242

1'31.837

5

GUINTOLI Sylvain

Honda CBR1000RR SP

+14.649

1'32.146

6

TEROL Nicolas

Ducati Panigale R

+16.025

1'32.389

7

DE PUNIET Randy

Suzuki GSX-R1000

+22.300

1'32.282

8

CAMIER Leon

MV Agusta 1000 F4

+23.606

1'32.866

9

BAIOCCO Matteo

Ducati Panigale R

+23.818

1'33.089

10

RAMOS Román

Kawasaki ZX-10R

+35.775

1'32.976

11

MERCADO Leandro

Ducati Panigale R

+39.929

1'33.728

12

BARRIER Sylvain

BMW S1000 RR

+46.267

1'32.967

13

BARRAGÁN Santiago

Kawasaki ZX-10R

+57.893

1'34.145

14

PEGRAM Larry

EBR 1190 RX

+62.676

1'34.466

15

PONSSON Christophe

Kawasaki ZX-10R

+65.262

1'34.851

16

BAYLISS Troy

Ducati Panigale R

1 giro

1'32.117

17

TOTH Imre

BMW S1000 RR

1 giro

1'37.099

 

Mondiale sbk 2015 – classifica generale

Pos

Pilota

Moto

Punti

1.

L. HASLAM

APRILIA

45

2.

J. REA

KAWASAKI

45

3.

C. DAVIES

DUCATI

32

4.

T. SYKES

KAWASAKI

23

5.

S. GUINTOLI

HONDA

20

6.

N. TEROL

DUCATI

18

7.

L. CAMIER

MV AGUSTA

14

8.

J. TORRES

APRILIA

13

9.

M. BAIOCCO

DUCATI

12

10.

M. VD MARK

HONDA

11

11.

R. DE PUNIET

SUZUKI

9

12.

L. MERCADO

DUCATI

9

13.

A. LOWES

SUZUKI

7

14.

R. RAMOS

KAWASAKI

6

15.

S. BARRIER

BMW

5

17.

T. BAYLISS

DUCATI

3

 

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA