a cura della redazione - 17 giugno 2019

“È stato un mio errore, avrei preferito cadere solo io. Chiedo scusa”

Tra i protagonisti del week end della MotoGP in Catalunya c'è sicuramente Jorge Lorenzo. Il maiorchino, più competitivo rispetto a quanto mostrato fin ora, nell'azzardare un sorpasso al secondo giro è caduto e ha abbattuto Vinales, Dovizioso e Rossi. Le dichiarazioni del numero 99 in merito all'accaduto
1/21 MotoGP 2019 - Jorge Lorenzo in Qatar
Week end di gara difficile per Jorge Lorenzo, che in una caduta al secondo giro ha costretto al ritiro anche Rossi, Dovizioso e Vinales. Il maiorchino, nell'azzardare un sorpasso, ha perso l'avantreno della propria RC213V, finendo per falciare i piloti accanto e davanti a lui. Gara da dimenticare, quindi, per il cinque volte campione del mondo, giunto in Spagna con una ritrovata competitività ma senza la possibilità di dimostrare quanto i cambiamenti richiesti in Giappone abbiano dato i frutti sperati (qui le foto del nuovo serbatoio). Qui sotto trovate le dichiarazioni del porfuera, seguite dalla fotogallery con la sequenza dell'incidente (nell'ultima foto i gesto di stizza di Maverick Vinales nei suoi confronti).

"È davvero brutta quella curva, basta sbagliare di poco la frenata e può succedere un disastro come quello che è successo a me. Mi dispiace molto aver coinvolto nella caduta molti altri piloti. È stato un mio errore, non ci sono dubbi. Avevo notato che nelle frenate potevo staccare molto forte. Vinales ha chiuso leggermente e io gli ho preso la scia. Ho provato a sorpassarlo, ma ho visto che la curva stava arrivando. Per non tamponare Dovizioso ho dovuto frenare un po’ di più del solito e mi si è chiuso l’anteriore. In curve simili negli anni si sono visti molti errori di questo tipo. Il mio errore è costato non solo la mia caduta, ma ho fatto cadere anche Rossi, Vinales e Dovizioso, questo è quello che mi dispiace di più. Avrei preferito cadere da solo, questa è la verità. Ho fatto io l’errore e mi dispiace tantissimo per loro, avrei preferito cadere solo io. Le scuse si devono fare, anche se non servono a niente perché non restituiscono i punti persi. Capisco perfettamente le reazioni dei tre piloti caduti con me. Mi dispiace veramente per loro, io non mi sto giocando il Mondiale mentre a loro ho tolto molte chance di lottare per il titolo.".
1/16 MotoGP 2019, Catalunya: Jorge Lorenzo perde il controllo della sua moto e nella caduta abbatte anche Dovizioso, Vinales e Rossi
© RIPRODUZIONE RISERVATA