di Beppe Cucco - 07 ottobre 2019

“In carriera ho buttato via due Mondiali e uno me l’hanno fatto perdere”

Al termine del GP di Thailandia Valentino Rossi lamenta ancora poco grip al posteriore della sua Yamaha M1. Il Dottore parla poi di Fabio Quartararo, dei suoi compagni in Yamaha, della stagione 2019 di Marc Marquez e del passato…

1/38

Valentino Rossi ha chiuso il GP di Thailandia in ottava posizione, con 20” di ritardo da Marc Marquez, che vincendo la gara si è aggiudicato anche il suo ottavo titolo mondiale. Al termine del GP il Dottore lamenta ancora poco grip al posteriore della sua Yamaha M1. Ai microfoni di Sky Valentino parla anche di Fabio Quartararo, dei suoi compagni in Yamaha, della stagione 2019 di Marc Marquez e del passato. Ecco le parole di Rossi:

È stata una gara fotocopia delle ultime, compresi i protagonisti. Noi soffriamo ancora molto con la gomma posteriore. Stamattina nel warm up ero andato bene, avevamo fatto delle modifiche ed eravamo riusciti ad avere un buon passo. Speravamo di essere più competitivi, però in gara ci è successa la stessa cosa che si è verificata nelle ultime gare: dopo qualche giro soffro molto con la gomma posteriore, come se la stresso più degli altri avendo meno grip. E così la gomma posteriore perde le performance, perde grip e quindi vado più piano. È stata una gara molto difficile anche oggi”.

Penso che Quartararo stia facendo veramente paura, è veramente forte e Maverick (Viñales, ndr), anche psicologicamente, gli si è attaccato con i denti e cerca di stargli vicino. Io e Franco (Morbidelli, ndr) siamo un po’ più in difficoltà, il nostro stile di guida è un po' più simile, però dobbiamo provarci. Dobbiamo capire cosa serve a noi per andare meglio. Sapevo che Quartararo poteva essere un pilota molto veloce, perché lo è sempre stato sin dall’inizio della carriera, ma nessuno si aspettava che lo fosse così tanto, sta realizzando qualcosa di speciale e penso che l'anno prossimo tutti proveranno a prenderlo per il 2021. Sarebbe una pazzia per Yamaha non pensare di ingaggiarlo"

Vale conclude con un commento sul campionato 2019 di Marc Marquez: "È stata una stagione da dominatore, è sempre stato davanti. Ha fatto un campionato simile a quello che facevo io quando ero in forma. Penso che non farà fatica a raggiungermi a quota nove titoli. Mi dispiace perché durante la mia carriera ho buttato via due titoli e uno me lo hanno fatto perdere. Così sarebbe stata più dura, ma a nove penso che mi raggiunga”.

1/37

MotoGP 2019, Valentino Rossi - Yamaha Factory Racing

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Ultimi articoli