SPECIALE SALONE EICMA 2021
Tutte le novità Casa per Casa

Incredibile pole di Pedrosa a Sepang. 2° Marquez, Rossi (3°) beffa Jorge

Sul circuito malese, Daniel Pedrosa straccia il record della pista e conquista la prima posizione in griglia. Dietro di lui Marquez e Valentino Rossi che, all’ultimo secondo, soffia per soli 11 millesimi la terza posizione al compagno di squadra Jorge Lorenzo. Seguono Crutchlow e le due Ducati di Iannone e Dovizioso. La griglia di partenza completa

SI PREVEDONO SCINTILLE

Si preannuncia una domenica di fuoco sul circuito di Sepang, non solo per gli oltre 35° C dell’aria, ma anche per la bagarre che ci sarà in pista. Con la seconda posizione conquistata nel Gran Premio di Australia, Jorge Lorenzo ha ridotto il suo distacco in classifica da Valentino Rossi a soli 11 punti! Vale, dopo le clamorose polemiche di giovedì (accusava Marquez di aver favorito Lorenzo a Phillip Island), dovrà quindi difendersi da Jorge nella lotta per il Titolo mondiale. Nella classifica combinata delle prove libere del venerdì sulla pista di Sepang (FP1 + FP2), Jorge Lorenzo è risultato il più veloce di tutti, piazzandosi davanti a Pedrosa e Marquez. Solo 5° Valentino Rossi, a 6 decimi di distacco. Nelle FP4 del mattino sono invece le due Honda a far registrare i miglior tempi, con Pedrosa primo e Marquez secondo, seguite da Iannone, Lorenzo (che è incappato in una scivolata all’ultima curva) e Rossi. Ma ora è il momento di dare gas per aggiudicarsi le prime posizioni della griglia di partenza della gara di domani (qui gli orari TV). Secondo voi ce la farà il Dottore a difendersi dagli attacchi di Lorenzo? Marquez si metterà in mezzo alla lotta? Chi la spunterà sul traguardo? Diteci la vostra partecipando al  FantaMOTOCICLISMO: fate il pronostico sulle prime 5 posizioni della gara della MotoGP e, a fine stagione, potrete diventare tester di Motociclismo per un giorno! (e non dimenticate di partecipare al nostro sondaggio sull’esito del Mondiale).
 
CLICCATE QUI PER PARTECIPARE 
1/50 MotoGP 2015, Sepang: prove libere del venerdì. Dani Pedrosa

Q1: VINALES E SMITH PASSANO ALLE Q2

Nella Q1, i piloti che nelle libere si sono classificati dalla 11esima posizione in su, si giocano i due posti disponibili per passare alla Q2, la sessione che decreta le prime posizioni della griglia di partenza per la gara di domani. Nei primi minuti della Q1, nelle prime posizioni troviamo Bradley Smith (2’01”216), Maverick Vinales, Scott Redding e Danilo Petrucci; tutti e quattro i piloti sono racchiusi in soli due decimi. Tutti i piloti rientrano ai box per il cambio gomme, quando tornano in pista mancano cinque minuti alla fine della sessione. Gli ultimi minuti sono un susseguirsi di caschi rossi, con i piloti che si scambiano più volte le prime posizioni; ma sotto la bandiera a scacchi i migliori sono ancora Vinales (2’00”753) e Smith (+0,012), che passano dunque alle Q2. Seguono Petrucci, Bradl e Redding. Dopo la bandiera a scacchi, alla curva 7, finisce a terra Jack Miller, moto a fuoco ma pilota ok. 

Q2: DOMINANO LE HONDA

Appena apre la pit lane tutti i piloti entrano subito in pista per la caccia alle prime posizioni. I primi riscontri cronometrici ci mostrano un velocissimo Pedrosa (1’59”053), davanti a Marquez (+0.629) e Lorenzo (+0.684). Quarto Iannone (+1.171) e quinto Rossi (+1.257). Errore per Marquez, una chiusura dell’anteriore lo costringe a tagliare una curva e abortire il suo secondo giro veloce. Valentino Rossi migliora il suo tempo, ma si ferma alla quarta posizione (+0.757). Gomma morbida per tutti e via in pista per gli ultimi tre minuti a disposizione. A terra Aleix Espergaro, il pilota si rialza senza conseguenze ma deve abbandonare la sessione di qualifiche. Il tempo di Pedrosa è irraggiungibile per tutti gli altri piloti. Pole position dunque per Dani Pedrosa (1’59”053), seguito da Marquez (+0.409) e Valentino Rossi (+0.673), che all’ultimo secondo soffia la terza posizione al compagno di squadra Jorge Lorenzo (+0.684), che si accorge di non aver raggiunto la prima fila solo quando tenta di entrare al parco chiuso ma gli indicano che la via giusta per lui è quella dei box... Non la prende bene. Dietro di loro Crutchlow, Iannone, Dovizioso e Vinales. Chiudono la top ten Smith e un ottimo Barbera, con la Ducati Open. 

MOTOGP SEPANG 2015: GRIGLIA DI PARTENZA

Pos. Pilota Nazione Moto Data e ora Distanza 1st/Prev.
1 Dani PEDROSA SPA Honda 1'59.053  
2 Marc MARQUEZ SPA Honda 1'59.462 0.409 / 0.409
3 Valentino ROSSI ITA Yamaha 1'59.726 0.673 / 0.264
4 Jorge LORENZO SPA Yamaha 1'59.737 0.684 / 0.011
5 Cal CRUTCHLOW GBR Honda 2'00.199 1.146 / 0.462
6 Andrea IANNONE ITA Ducati 2'00.224 1.171 / 0.025
7 Andrea DOVIZIOSO ITA Ducati 2'00.423 1.370 / 0.199
8 Maverick VIÑALES SPA Suzuki 2'00.478 1.425 / 0.055
9 Bradley SMITH GBR Yamaha 2'00.652 1.599 / 0.174
10 Hector BARBERA SPA Ducati 2'00.724 1.671 / 0.072
11 Aleix ESPARGARO SPA Suzuki 2'00.724 1.671
12 Pol ESPARGARO SPA Yamaha 2'00.794 1.741 / 0.070
13 Danilo PETRUCCI ITA Ducati 2'01.223 0.470 / 0.458
14 Stefan BRADL GER Aprilia 2'01.346 0.593 / 0.123
15 Scott REDDING GBR Honda 2'01.367 0.614 / 0.021
16 Jack MILLER AUS Honda 2'01.725 0.972 / 0.358
17 Alvaro BAUTISTA SPA Aprilia 2'01.727 0.974 / 0.002
18 Yonny HERNANDEZ COL Ducati 2'01.748 0.995 / 0.021
19 Nicky HAYDEN USA Honda 2'01.829 1.076 / 0.081
20 Loris BAZ FRA Yamaha Forward 2'01.862 1.109 / 0.033
121 Toni ELIAS SPA Yamaha Forward 2'02.415 1.662 / 0.553
22 Eugene LAVERTY IRL Honda 2'02.460 1.707 / 0.045
23 Mike DI MEGLIO FRA Ducati 2'02.964 2.211 / 0.504
24 Anthony WEST AUS Honda 2'03.855 3.102 / 0.891
25 Damian CUDLIN AUS ART 2'06.051 5.298 / 2.196

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA