di Nicolò Codognola - 12 luglio 2019

“Intervalli di manutenzione dilatati, ma affidabilità inalterata”

Abbiamo intervistato Luca Balduino, del reparto ricerca e sviluppo di Piaggio, che ci ha parlato delle scelte tecniche apportate sulla V85 TT, della sua manutenzione e dei modelli del futuro
1/23 Moto Guzzi V85 TT 2019
In occasione del test della Moto Guzzi V85 TT abbiamo intervistato Luca Balduino, del reparto ricerca e sviluppo di Piaggio, che ci ha parlo delle scelte tecniche apportate sulla moto, della sua manutenzione e dei modelli del futuro. Ecco le sue parole.

Perché non una ruota anteriore da 21”?
“È una moto versatile che deve andare bene in tutte le condizioni. L’anteriore da 21” va bene per l’offroad, ma si perde qualcosa su strada e in città. Il cerchio da 19” invece è un ottimo compromesso per andare bene ovunque”.
Parabrezza: la regolazione è manuale, ma avete pensato ad una elettrica?
“Non ancora, ma ci può stare, nell’evoluzione del mezzo”.
Il serbatoio è di plastica. Perché?
“Perché è leggero e resistente. E poi con la plastica si possono ottenere forme in maniera più duttile: è un materiale che pone meno vincoli al designer. Col metallo si è più limitati”.
Sulla V85 sono introdotte per la prima volta valvole in titanio e aste della distribuzione in alluminio. L’affidabilità è uguale ai componenti in acciaio? Quali sono gli intervalli di manutenzione?
“Ogni 10.000 km è prevista sostituzione dell’olio motore e regolazione del gioco valvole, che con i nostri motori è particolarmente facile, avendo le testate a portata di mano. Abbiamo comunque ridotto gli interventi: la sostituzione dell’olio del cambio e della trasmissione è prevista ogni 30.000 km”.
1/17 Moto Guzzi V85 TT 2019
Il faro DLR disegna il logo dell’aquila: potrebbe diventare un dettaglio condiviso con altri modelli Guzzi?
“Me lo auguro. Piace molto questo logo. È in attesa di brevetto il fatto che ci sia il logo di una Casa come DLR. Se viene accettato Moto Guzzi sarà l’unica a potersi fregiare di una peculiarità simile”.
Intorno al motore V85 nascerà una piattaforma con altri modelli: quale nascerà per prima? Una naked, una sportiva, una heritage o una cruiser?
“Abbiamo diverse opzioni, ma ci serve l’opinione di tutti per indirizzarci meglio… Voi quale preferireste?” Vedremmo bene una naked, magari con richiami vintage.
Una V7 più grintosa insomma…
“Perché no? (sorride, n.d.r.)”
Luca Balduino
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Ultimi articoli