SPECIALE SALONE EICMA 2022
Tutte le novità Casa per Casa

Mondiale Enduro 2015: in Grecia vincono Remes, Renet e Bellino

Una gara che ha rimescolato le carte in tavola e che ha visto il risultato di alcuni piloti compromesso da piccoli errori (come successo a Salvini) o da inconvenienti inaspettati (acqua nel motore per Holcombe e intossicazione alimentare per Phillips). Report e classifiche

Mondiale enduro 2015: in grecia vincono remes, renet e bellino

In Grecia è andato in scena il Mondiale Enduro 2015, dove i piloti delle diverse categorie si sono dati battaglia nella due giorni di gara (cliccate qui per le immagini). Dopo la tappa del Portogallo tocca alla terra ellenica essere morsa dai tasselli dei riders.

 

E1: super remes

Remes vince il Day 1 dopo una giornata in cui dimostra ottime performance di guida. Il primo giorno di gara verrà tuttavia ricordato in quanto, per la prima volta, due piloti chiudono la giornata esattamente con lo stesso identico tempo: gli autori del record sono Bourgeois e Nambotin. Al quarto posto si piazza Santolino a circa 50 secondi dal duo-record, seguito da Albergoni.

Il Day 2 viene vinto ancora da Remes, che ora insegue Nambotin a soli quattro punti: la battaglia per il titolo si fa significativamente complessa, oltre che molto tirata. Mccanney chiude al terzo posto, seguito da Santolino che porta a casa ancora un ottimo quarto posto, a sua volta tallonato da Guerrero.

 

Questo il commento di Remes: "L'Enduro Test era difficile: c'erano molti guadi da attraversare, alcuni dei quali molto profondi. Fin dall'inizio del test eri completamente bagnato. Il secondo giorno è stato buono: nessun errore e un altra vittoria".

 

E2: ottima doppietta di renet

Pela Renet ottiene la sua prima vittoria in Grecia nel Day 1 di gara, nonostante un errore nell' Extreme Test, riuscendo a mantenersi davanti a Meo con circa 10 secondi di vantaggio. Bella la battaglia con Salvini, che chiude terzo a meno di 20 secondi di distacco a causa di alcuni piccoli errori che lo hanno separato dalla vittoria. Il vincitore del Super Test del venerdì sera Larrieu chiude invece in quarta piazza, subito seguito da Betriu.

Anche il Day 2 è affare di Renet, che riduce notevolmente il distacco dal leader di Campionato, Meo, ora fissato a soli 13 punti. Meo commette qualche errore nell'Enduro Test che compromette la sua gara, finendo comunque secondo davanti ad un consitente Salvini, che chiude terzo. Quarto Larrieu e al quinto posto troviamo Betriu.

 

Questo il commento di Renet: "È bello vincere di nuovo, è passato troppo tempo dall'ultima volta. A parte l'errore nell'Extreme Test la gara è andata molto bene".

Questo il commento di Salvini: "È stato un weekend piuttosto buono, dove ho sempre combattuto con i miei rivali. Peccato per il sabato, potevo chiudere secondo, ma ero al limite e ho perso la posizione. Domenica è andata bene, ma purtroppo due cadute hanno compromesso il mio risultato finale. L'Extreme Test mi ha impegnato molto, era piuttosto lento per le mie caratteristiche di guida. Per fortuna il GP d'Italia è vicino, spero in un buona gara".

 

E3: BELLINO PRIMO NELLE DUE GIORNATE

La vittoria del Day 1 va a Bellino, che conquista la quarta vittoria stagionale davanti a Leok. Una delle performance più significative viene da Phillips che, nonostante una penalità di 40 secondi dovuta al non completamento del Super Test, riesce a rimontare fino al terzo posto portando a casa importanti punti per il Campionato. Appena due secondi dopo Phillips, chiude Correia. Al quinto posto Oldrati.

Il Day 2 conferma l'ottima performance di Bellino, che parte "a cannone" nel primo giro temendo l'avanzata di Phillips. Seconda piazza per Leok, come nella prima giornata di gara. Impressionante il rendimento dell'estone lungo tutta la giornata, sempre molto veloce. Al terzo posto Phillips, la cui performance viene rovinata da una intossicazione alimentare che lo tiene sveglio tutta la notte precedente.

 

Questo il commento del vincitore Bellino, riferito alla gara di domenica: "Oggi ho dato tutto nel corso del primo giro, ho dovuto farlo in quanto sospettavo che Phillips sarebbe stato molto veloce. Continuare il Campionato con una vittoria è stupendo, ora devo stare concentrato per i restanti GP".

Questo il commento di Oldrati: "Domenica sono partito meglio rispetto a sabato ed è stata una delle giornate migliori di questa mia stagione del Mondiale. Ho cominciato da subito a battagliare per la quarta posizione, poi ho preso fiducia e speciale dopo speciale ho rosicchiato sempre più secondi a Phillips. Sono arrivato veramente a un soffio dal mio primo podio stagionale. Sono soddisfatto perché dall’inizio dell’anno dopo ogni gara riesco sempre più ad avvicinarmi ai migliori della mia classe. Diciamo che mi sento molto in forma e per il GP di casa alla Valli Bergamasche cercherò di dare il massimo per salire finalmente sul podio. Ringrazio tutti, da Husqvarna Motorcycles Italia, al mio Team Manager e tecnico personale Matteo Boffelli, alla mia compagna Veronica, al Gruppo Sportivo delle Fiamme Oro e a tutti gli sponsor che mi stanno supportando in questa stagione”.
 

Ej: holcombe e mccanney si dividono le giornate di gara

La classe Junior vede una battaglia piuttosto accesa nel Day 1 tra inglesi: Holcombe e McCanney, infatti si scontrano ripetutamente nel corso della gara. La spunta Holcombe in seguito ad un errore di Maccanney (che chiude comunque al secondo posto) nell'ultimo giro dell'Extreme Test. Redondi chiude terzo, seguito da Battig e Carpentier.

Il secondo giorno di gara conferma le ottime prestazioni di Holcombe, sebbene la vittoria vada a McCanney in seguito ad un errore del rider Beta che fa entrare acqua nel motore in un guado perdendo tempo prezioso. Al terzo posto chiude, ancora una volta, il nostro Redondi.

 

McCanney commenta così il Day 2: "Giù il cappello per Steve (Holcombe), oggi era lui il pilota più veloce. Non ero molto in forma oggi, ma la vittoria è stata importante per acquisire punti in Campionato".

Ecco il commento di Battig: "Quarto tutti e due i giorni, dove ho sempre combattuto contro Redondi per il terzo gradino del podio. Peccato, perchè eravamo molto vicini. Ho fatto del mio meglio, ma alla fine ha vinto lui. Non sono contento pechè credevo nel podio. Spero in un weekend migliore al GP d'Italia".

 

EY 125: PERSSON INARRESTABILE NEI DUE GIORNI DI GARA

Con il leader di Campionato Garcia out per infortunio nessuno ha potuto contrastare Persson, il quale ha conquistato una vittoria pulita su un ottimo Spandre, seguito da Garello. Chiudono rispettivamente quarto e quinto, Maliges e Edmonson.

Anche nel Day 2 vince Persson, che chiude con un minuto di vantaggio sul suo diretto competitor, Edmondson. Ancora sul podio Spandre, terzo.


 

Il prossimo appuntamento sarà tra due settimane, con il GP d'Italia di Enduro in quel di Rovetta (BG).

 

Mondiale enduro 2015 – classifica gp grecia e1

  1. Remes Eero 40
  2. Nambotin Christophe 34
  3. Santolino Lorenzo 26
  4. Mccanney Daniel 24
  5. Bourgeois Marc 24
  6. Albergoni Simone 21
  7. Guerrero Cristobal 19
  8. Boissiere Anthony 19
  9. Moroni Rudi 15
  10. Martini Gianluca 10

 

Mondiale enduro 2015 – classifica campionato e1

  1. Nambotin Christophe 148
  2. Remes Eero 144
  3. Mccanney Daniel 103
  4. Santolino Lorenzo 95
  5. Bourgeois Marc 90
  6. Albergoni Simone 83
  7. Guerrero Cristobal 82
  8. Martini Gianluca 57
  9. Moroni Rudi 56
  10. Hubner Edward 41

 

Mondiale enduro 2015 – classifica gp grecia e2

  1. Renet Pierre Alexandre 40
  2. Meo Antoine 34
  3. Salvini Alex 30
  4. Larrieu Loic 26
  5. Betriu Jaume 22
  6. Mori Nicolò 18
  7. Guerrero Victor 17
  8. Philippaerts Deny 16
  9. Dumontier Romain 14
  10. Mena Oriol 14

 

Mondiale enduro 2015 – classifica campionato e2

  1. Meo Antoine 151
  2. Renet Pierre Alexandre 138
  3. Salvini Alex 127
  4. Larrieu Loic 87
  5. Betriu Jaume 85
  6. Guerrero Victor 68
  7. Aubert Jhonny 65
  8. Mena Oriol 64
  9. Philippaerts Deny 60
  10. Mori Nicolò 57

 

Mondiale enduro 2015 – classifica gp grecia e3

  1. Bellino Mathias 40
  2. Leok Aigar 34
  3. Phillips Matthiew 30
  4. Oldrati Thomas 24
  5. Correia Luis 24
  6. Joly Jeremy 19
  7. Seistola Matti 18
  8. Monni Manuel 16
  9. Barragan Jonathan 15
  10. Siafarikas Vasileios 12

 

Mondiale enduro 2015 – classifica campionato e3

  1. Bellino Mathias 143
  2. Phillips Matthiew 121
  3. Seistola Matti 117
  4. Leok Aigar 107
  5. Oldrati Thomas 84
  6. Monni Manuel 78
  7. Correia Luis 78
  8. Joly Jeremy 59
  9. Barragan Jonathan 55
  10. Basset Antoine 43

 

Mondiale enduro 2015 – classifica gp grecia junior

  1. Mccanney Jaime 37
  2. Holcombe Steve 37
  3. Redondi Giacomo 30
  4. Battig Alessandro 26
  5. Oliveira Luis 19
  6. Carpentier Jeremy 18
  7. Tomiczec Adam 17
  8. Mirabet Kirian 15
  9. Barnes Mika 12
  10. Ventura Diogo 11

 

Mondiale enduro 2015 – classifica campionato junior

  1. Mccanney Jaime 146
  2. Redondi Giacomo 125
  3. Holcombe Steve 104
  4. Battig Alessandro 104
  5. Ventura Diogo 82
  6. Oliveira Luis 79
  7. Mirabet Kirian 69
  8. Bresolin Matteo 53
  9. Carpentier Jeremy 37
  10. Soreca Davide 37

Mondiale enduro 2015 – classifica gp grecia youth cup

  1. Persson Mikael 40
  2. Mirko Spandre 32
  3. Edmondson Jack 28
  4. Garello Luca 26
  5. Maliges Luc 24

 

Mondiale enduro 2015 – classifica campionato youth cup

  1. Garcia Joseph 117
  2. Persson Mikael 111
  3. Edmondson Jack 71
  4. Maliges Luc 60
  5. Garello Luca 48

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA