McDonald’s AA Cargo, scooter elettrico a tre ruote dal gusto italiano

Come mezzo da utilizzare per le consegne per il servizio “Mac Delivery Service” McDonald’s Japan ha introdotto i veicoli elettrici a tre ruote “AA Cargo”. Realizzati da Aidea, sono firmati da un noto designer italiano

1/13

McDonald's AA Cargo

1 di 2

In un momento in cui i servizi di consegna a domicilio stanno andando alla grande, McDonald's Japan ha introdotto nella propria gamma mezzi un nuovo scooter elettrico a tre ruote da utilizzare per il "Mac Delivery Service", l'AA Cargo.

Lo scooter a tre ruote “AA Cargo” è realizzato da Aidea ed è spinto da un motore elettrico integrato nel mozzo delle ruote posteriori. Due le versioni disponibili del propulsore, da 0,6 kW di potenza nominale, oppure da 1 kW. Il motore è alimentato da una batteria agli ioni di litio da 48 V e 4 kWh che assicura al veicolo un’autonomia di 80 km. Con una normale presa da 200 V, servono circa tre ore per la ricarica completa. Troviamo poi un tetto per riparare il pilota, fari a LED, strumentazione digitale a colori, cerchi da 13”, dischi freno da 240 mm ant. e 220 post. (2) e… bauletto porta hamburger!

1/12

McDonald's AA Cargo

Perché vi stiamo riportando questa notizia che arriva dall’oriente? Perché dietro all’Aidea AA Cargo c’è una storia curiosa. La mano che ha disegnato il veicolo è infatti quella di Claudio Zanchini, designer nato a Rimini nel 1976 che ha contribuito anche alla realizzazione di alcune Bimota, Benelli, Moto Morini, Vyrus e TM.

Ad esempio, Claudio (CZ Design Studio) ha realizzato, per conto delle aziende e in collaborazione con i loro designer, lo sviluppo del design nella ricostruzione di superfici 3D di alcuni recenti modelli. Come la muscolosa sportiva dove il 4 cilindri in linea di 998 cc sovralimentato (quello della Kawasaki H2) è abbracciato dal telaio della Bimota Tesi, l’ultima Bimota Tesi H2 che vedete qui sotto disegnata da Enrico Borghesan, oppure le nuove Moto Morini Seiemmezzo e X-Cape, nate dalla mano del designer Angel Lussiana. I modelli Benelli che Claudio ha contribuito a realizzare sono invece ad opera di Stefano Casanova.

1/31

Bimota-Kawasaki TesiH2 2020

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Ultimi articoli