I medici fermano Marquez, non ci sarà in Qatar

Per evitare di mettere a rischio nuovamente l’omero Marc Marquez salterà i due GP inaugurali della stagione MotoGP 2021, quelli del Qatar. Un nuovo controllo a metà aprile dirà se il pilota spagnolo rientrerà in occasione della gara di Portimão

1/13

Marc Marquez

Solo una settimana fa Marc Marquez aveva dichiarato che non escludeva di essere in pista per la prima gara della MotoGP 2021, che si terrà questo fine settimana al Losail International Circuit (qui gli orari TV). Anche perché, proprio nei giorni scorsi, lo spagnolo era tornato in sella, prima ad una pit bike e poi e alla “MotoGP stradale” RC213V-S sul circuito di Barcellona (era la prima volta in moto dopo la terza operazione al braccio destro). Ora, però, Marc Marquez, insieme al suo team medico dell'Hospital Ruber Internacional, ha ritenuto prudente non rientrare in gara questo fine settimana in Qatar.

Nei controlli effettuati sul pilota spagnolo dall'equipe medica guidata dai dottori Samuel Antuña e Ignacio Roger de Oña, e composta dai dottori De Miguel, Ibarzabal e García Villanueva, a 15 settimane dall'intervento per una pseudoartrosi infetta dell'omero destro, una buona risposta clinica è stata riscontrata dopo l'intensificazione della sua formazione. Tuttavia, considerando il periodo di tempo già trascorso e lo stato attuale del processo di consolidamento osseo, i medici hanno ritenuto prudente e necessario non accelerare il rientro in pista di Marquez dopo un periodo di inattività così lungo. Questo per evitare di mettere a rischio l'omero in una sessione di gara. Marquez sarà sottoposto a un altro controllo medico lunedì 12 aprile, il suo rientro potrebbe avvenire quindi per la gara di Portimão (16-18 aprile).

Marc Marquez: “Dopo l'ultimo controllo con il team medico, i dottori mi hanno avvisato che la cosa più prudente era di non prendere parte al Gran Premio del Qatar e di proseguire con il piano di recupero che abbiamo seguito nelle ultime settimane. Mi sarebbe piaciuto poter partecipare alla gara di apertura del Mondiale, ma dovremo continuare a lavorare per poter recuperare le condizioni ottimali che ci permettano di tornare in gara”.

1/14

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Ultimi articoli