Marquez: “Non escludo di esserci alla prima gara”

Volato in Qatar per sottoporsi alla vaccinazione anti Covid-19 Marc Marquez ha dichiarato che non esclude che sarà in pista già in occasione della prima gara della MotoGP 2021, che si terrà il 28 marzo sul circuito di Losail

1/18

Nei giorni scorsi lo stato del Qatar ha offerto a tutto il paddock della MotoGP la possibilità di sottoporsi al vaccino anti Covid-19. Oltre ai piloti, meccanici, manager, ecc… già presenti in loco per i test che si sono appena conclusi (con Miller primo nella combinata), anche Marc Marquez non si è lasciato sfuggire l’occasione. Dopo essere tornato in pista in sella ad una pit bike (era la prima volta in moto dopo la terza operazione al braccio destro) e alla “MotoGP stradale” RC213V-S sul circuito di Barcellona il pilota spagnolo è così volato a Doha per ricevere la “sua” dose di vaccino.

Nell’occasione, ai colleghi di Deportivo Cuatro, il pilota spagnolo ha dichiarato: “Tutta la famiglia della MotoGP ha avuto la possibilità di farsi vaccinare e penso che questa sia un’ottima cosa. Ovviamente era una scelta individuale e volontaria. Io ho deciso di farla e per questo sono venuto qui. La mia dose di vaccino in Spagna andrà ad un'altra persona”. In merito al suo ritorno in pista Marc ha aggiunto: “Non escludo di esserci nella prima gara, ma non posso dare nulla per scontato perché nella fase di recupero possono esserci sempre alti e bassi”.

Ovviamente l’obiettivo di Marc è quello di riuscire ad iniziare il campionato il prima possibile e l’ok dei medici per il suo rientro in pista è già arrivato. Ora restano solo da capire le reali condizioni del suo braccio, per noi rischiare un rientro anticipato come era successo lo scorso anno. Anche perché all’avvio della stagione mancano ormai meno di due settimane, la prima gara è prevista infatti in Qatar il 28 di marzo. Staremo a vedere…

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Ultimi articoli