Imparare a guidare di traverso con Ruben Xaus

Durante il nostro test delle Harley-Davidson Iron 1200 e Forty-Eight Special abbiamo avuto l’occasione di salire in sella alla Street Rod 750 Flat Track e buttarci nell’ovale in terra battuta con un istruttore d’eccezione...
1/9 La nostra prova della Harley-Davidson Street Rod Flat Track
Premessa: questa moto è una special, realizzata con l'unico scopo di divertirsi e imparare a guidare negli ovali di terra battuta e - per il momento - non c'è intenzione di realizzarla in serie. Però Harley-Davidson ce l'ha fatta provare ugualmente, durante la presentazione dei nuovi modelli Sportster, con un istruttore d'eccezione: Ruben Xaus. E in una sola giornata abbiamo provato - riuscendoci! - a mettere di traverso una bicilindrica da oltre 200 kg, dotata di un motore che, sulla pista di sabbia, sembra avere molti di pù dei 52 CV del modello di serie. La moto è dotata di un kit di carrozzeria che riprende le classiche forme scarne delle moto da flat track. Il rapporto della trasmissione finale è allungato per utilizzare prima-seconda-prima come Ruben Xaus ci spiega di fare: l’ultima "prima" serve a intraversare con più facilità la moto. Se fosse corta come l'originale, la ruota si bloccherebbe, mentre qui deve solo pattinare quel poco che serve per "scivolare" di traverso.

La raccomandazione è di non esagerare, almeno all'inizio. Ma appena la bandiera dello start ci dà il via, partiamo come se la curva a 200 metri da noi fosse in realtà a 200 km. Prima, seconda, prima “cacciata dentro” con un calcio, buttiamo la moto in curva come credendo in un dogma e... cavoli, è vero! La moto si inclina e ora non resta che dare gas! La Street Rod parte dietro, un po’ troppo, ora troppo poco, di nuovo un po’ troppo... Rettilineo e di nuovo giù la prima: anche la seconda curva passa via, siamo indenni! Cinque giri e le “prove” finiscono. Ruben ci dice che non siamo affatto andati male. Guideremo ancora, in gare a inseguimento (dove due piloti partono ai capi opposti dell'ovale rincorrendosi l'un l'altro) e per cinque volte voleremo a terra, senza gravi conseguenze... ma che divertimento!

Se volete leggere il nostro test delle Harley-Davidson Iron 1200 e Forty-Eight Special potete cliccare qui. Poco più in basso trovate le foto scattate durante la nostra prova.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA