Fanali di sicurezza BMW non omologati in USA e Cina

I fanali posteriori delle nuove nate in casa BMW hanno una funzione di sicurezza che si attiva in caso di frenata brusca. Tutto regolare in Europa, ma la legislazione cinese e statunitense non permette l’utilizzo della “pulsazione”

1/8

BMW S 1000 XR 2020

BMW è stata costretta a richiamare numerosi veicoli (4.026 negli USA) a causa del faro posteriore, che in caso di frenata brusca attiva una luce intermittente che avvisa chi segue di una eventuale situazione di emergenza. Il dispositivo è installato su tutte le nuove nate della Casa bavarese: R 1250 GS, R 1250 R, R NineT, F 850 GS, F 750 GS, F 900 XR, S 1000 RR, S 1000 R, S 1000 XR. In Cina e negli USA le luci possono semplicemente accendersi e spegnersi e questo comporta un problema di omologazione. BMW è corsa ai ripari, richiamando le moto interessate e disinstallando la funzione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Ultimi articoli