E-Duke, l’elettrica di KTM è in arrivo

Una diapositiva “sfuggita” da un incontro tra Pierer Mobility e gli investitori ci mostra che nei progetti di KTM c’è la Duke elettrica E-Duke, pensata per la mobilità urbana. Motore da 13,6 CV e batteria che assicura un’autonomia di 100 km

1/19

Nella primavera del 2021 Husqvarna ha presentato la E-Pilen, il prototipo della prima naked elettrica della Casa svedese (trovate le foto nella gallery in cima a questo articolo). La moto è spinta da un motore elettrico di 8 kW, alimentato da una batteria che offre un’autonomia di 100 km. Ora, una diapositiva “sfuggita” da un incontro tra Pierer Mobility e gli investitori ci mostra che, probabilmente su quella stessa base tecnica, verrà realizzata anche la cugina arancione, la nuova KTM E-Duke.

Le cifre indicate nella diapositiva suggeriscono che la Duke elettrica, come la cugina E-Pilen, sarà spinta da un motore di 10 kilowatt di potenza, ovvero 13,6 CV. Il motore centrale sarà alimentato da una batteria da 5,5 kWh, che dovrebbe fornire energia per un centinaio di km. La batteria è specificata come "Fissa" e quindi non sarà intercambiabile e sostituibile, a differenza di quanto comunicao da Husqvarna in occasione della presentazione della E-Pilen. Al momento non è noto quando arriverà l'E-Duke sul mercato.

Lo stesso documento ci mostra anche una Husqvarna Freeride ELV, una cross elettrica con 9 kilowatt di potenza, con batteria sostituibile e un prezzo inferiore a 10.000 euro. Questa moto dovrebbe arrivare sul mercato nel 2023.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA