di Beppe Cucco - 08 novembre 2018

S 1000 RR, ancor più cattiva con il kit M

Per la nuovissima supersportiva BMW mette a disposizione il kit "M" che la rende ancor più aggressiva e performante
1/15 BMW S 1000 RR 2019

Grande novità portata da BMW al Salone di Milano è la S 1000 RR 2019, che si presenta più leggera e più affilata rispetto al passato. Rispetto al modello precedente, la supersportiva bavarese viene completamente rivista da cima a fondo: il look spigoloso viene abbandonato per accogliere una linea più filante, il doppio faro anteriore asimmetrico è sostituito da due luci a LED incastonate nel frontale, mentre nella coda la luce di stop è integrato nelle frecce, donando uno stile racing alla “millona” tedesca.

Oltre al nuovo modello BMW introduce nel mondo moto la strategia di prodotto già familiare per le automobili e presenta gli optional M e componenti M Performance Parts. Per BMW infatti la M è sinonimo di successi nelle corse e di modelli ad alte prestazioni.

Il pacchetto M per la nuova BMW S 1000 RR comprende:

  • Verniciatura Motorsport
  • Cerchi M in fibra di carbonio
  • Batteria alleggerita M
  • Kit Chassis M con regolazione dell’altezza del posteriore e del pivot del forcellone posteriore.
  • Sella sportiva M
  • Riding Mode Pro

Vi ricordiamo inoltre che dal prossimo anno BMW porterà la nuova S 1000 RR nel Campionato Mondiale Superbike FIM (WorldSBK. Il nuovo BMW Motorrad WorldSBK Team scenderà in campo in collaborazione con Shaun Muir Racing e schiererà Tom Sykes (GBR) e Markus Reiterberger (GER).

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Ultime notizie news