SPECIALE SALONE EICMA 2022
Tutte le novità Casa per Casa

Zard: nuovo scarico completo per Aprilia RS 660

L'azienda piemontese Zard allarga la propria offerta dedicata all'Aprilia RS 660, affiancando la versione omologata Euro 5 del proprio kit di scarico completo racing. Lo caratterizzano un terminale lungo, un peso inferiore rispetto all'originale e qualche "cavallino" in più

1/6

Officine Zard, kit completo omologato per Aprilia RS 660

Scarico basso o alto per l’Aprilia RS 660? Domanda amletica cui le Officine Italiane Zard provano a dare risposta con il nuovo terminale a “corsa lunga”: esteticamente la soluzione originale permette di avere un layout pulitissimo che lascia il bel forcellone in bella vista, ma vedere lo scarico correre parallelo alla sella dà quel tocco di sportività che fa ribollire il sangue.

Anche perché questa soluzione “vecchio stile” porta con sé un diverso studio dei flussi dei gas di scarico e, per quanto minima, una diversa erogazione, più improntata sulla coppia ai medi regimi (che, come sappiamo, è un po’ il punto debole del bicilindrico Aprilia, dato anche dalla cilindrata contenuta rispetto a tanti concorrenti).

In questo caso, Zard ha realizzato un kit completo omologato (collettori e terminale, per capirci) secondo le direttive Euro 5 realizzato in acciaio inox con il corpo del silenziatore in titanio e il fondello in fibra di carbonio. In carbonio è anche il paracalore, studiato nelle forme per ottenere la migliore dissipazione termica unica a una minore resistenza aerodinamica.

Questa soluzione porta con sé una riduzione di peso di 1,9 kg rispetto al componente originale e, a detta di Zard, un aumento della potenza di 2,1 CV.

Disponibile sul sito ufficiale, è in vendita a 1.590 euro. Per chi, invece, è orientato verso uno scarico racing - non omologato - lo stesso kit è disponibile privo di db killer a 1.391 euro.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA