Valentino Rossi: “Anche con gomma… normale, Aleix è il favorito”

Le gomme sono - in positivo e in negativo - la chiave di lettura della classifica dopo le prime 3 sessioni di Libere. Ma le prestazioni di Espargaro non sono un fuoco di paglia e i big lo sanno

Valentino rossi: “anche con gomma… normale, aleix è il favorito”

Ecco le dichiarazioni dei piloti dopo la seconda giornata di prove libere del GP del Qatar. In attesa di vedere qualifiche e gara (qui gli orari TV), prendete più informazioni possibile per poi poter “sparare” il vostro pronostico con FantaMOTOCICLISMO. Per sapere tutto sul nostro gioco e per partecipare cliccate sul pulsante arancione. Come al solito, il migliore di voi si aggiudica la possibilità di diventare tester di Motociclismo per un giorno.

 

 

Aleix Espargaro

Sono molto felice di aver chiuso anche oggi davanti a tutti. Abbiamo un buon set up con le gomme morbide, ma sono contento soprattutto del passo gara. Certo, la gara non sarà facile perché perdiamo molto in termini di velocità di punta sul lungo rettilineo, ma la motivazione è tantissima e possiamo contare su un pacchetto competitivo. Domani puntiamo alla prima fila per poter lottare per il podio.

 

Andrea Iannone
Sono molto contento di come è andata oggi, non mi sarei mai aspettato di andare così bene. Sicuramente è anche merito di tutti i ragazzi che quest’inverno hanno lavorato a casa. Sono felice di essere riuscito a sfruttare quasi al cento per cento la mia moto. Dobbiamo ancora continuare a lavorare per migliorare piccole cose sulla moto per far si che io riesca a guidare meglio in gara. Ringrazio tutto il team per il lavoro fatto fino a qui e voglio ringraziare nuovamente la Ducati per tutto il supporto che mi dà.

 

Alvaro Bautista

Sono contento perché al momento continuo ad essere il pilota più veloce con le gomme a mescola media, subito dietro alle moto che possono utilizzare la mescola extrasoft. In più, il mio feeling con la moto è migliorato leggermente rispetto ai recenti test. Dobbiamo migliorare ancora il comportamento della moto con gomme usate, perché dopo soli 3 o 4 giri il rendimento della gomma posteriore cala molto. Domani abbiamo comunque a disposizione un altro turno di prove libere per provare a migliorare la situazione, dopodiché daremo il massimo in qualifica per provare ad ottenere una buona posizione di partenza; anche in questo caso, però, sarà difficile battere chi ha a disposizione la gomma posteriore extrasoft, che offre un vantaggio di circa 4 decimi al giro.

 

Andrea Dovizioso

È sempre una bella sensazione ritrovarsi davanti! Oggi sono contento perché non mi aspettavo di migliorare cosi tanto con la gomma dura, che è quella che a mio parere tutti useranno in gara. Sono stato veloce, anche se siamo in tanti raggruppati in tre decimi, e quindi il primo obiettivo è stato raggiunto. Quando ho montato la gomma morbida sono riuscito a fare un buon giro. Fino ad ora abbiamo lavorato bene, però dobbiamo migliorare ancora il nostro passo di gara.

 

Marc Marquez

È andata abbastanza bene, anche se non sono in alto in classifica come avrei voluto. Ma sono stato meglio con la gamba, ho avuto più forza e meno dolore. Abbiamo anche migliorato il setup, anche se c’è sempre spazio per ulteriori progressi, sia per la moto che per me. Nelle FP4 ci concentreremo sulla gara: le qualifiche saranno difficili perché i piloti della Open avranno gomme morbide, ma l’importante è la gara.

 

Bradley Smith

Sono felice per la performance, sono vicino a dove voglio e dovrei essere. Le condizioni della pista sono migliorate e le gomme hanno lavorato in modo molto diverso e più efficace. Peccato per l’high side proprio mentre stavamo provando un nuovo setup… Ma sono fortunato a non avere danni dopo un volo del genere! Quando poi sono uscito con la seconda moto, sono andato più forte e sono rientrato nella top 6. Comunque dobbiamo trovare una via di mezzo tra le mie due moto, entrambe positive in qualcosa. Sono fiducioso.

 

Jorge Lorenzo

Abbiamo avuto le stesse sensazioni anche oggi, con poco grip al posteriore con la gomma morbida . Abbiamo cercato di adattarci alla situazione e la cosa positiva è che siamo più vicini ai piloti più veloci in quanto a passo-gara, vediamo se domani riusciamo a migliorare un po’ di più.

 

Stefan Bradl

È stata una giornata piuttosto dura; dopo tutto il passo non è male perché la velocità di punta è similare alle altre ma non sono soddisfatto del fatto che non sono riuscito a fare un giro veloce decente con la gomma morbida. Fra le due sessioni abbiamo migliorato la moto ma non è stato abbastanza per raggiungere il tempo che abbiamo centrato nei test. Però sembra che anche gli altri facciano un gran fatica a fare un buon giro lanciato. Non sarà facile risalire ma vedremo come sarà la pista domani e come si adatteranno le gomme.

 

Valentino Rossi

Il problema più grosso è la nuova gomma Bridgestone, che dà molto meno grip alla massima piega. Sono 10° e questo è l’obbiettivo minimo per entrare in Q2 direttamente. Molti piloti hanno lo stesso passo e siamo molto vicini. Aleix rimane un passo avanti ed è veloce anche sul passo. Credo che domenica sia le Factory che le Open useranno la stessa gomma, ma Espargaro rimane il favorito. In qualifica devo andare più forte, l’obbiettivo è partire il più avanti possibile, dato che superare è difficile.

 

Dani Pedrosa

Sto lavorando per migliorare un po’ tutto: il tempo sul giro, il passo, il feeling con le gomme e con il comportamento della moto a seconda della quantità di carburante nel serbatoio. Un sacco di cose per il tempo che abbiamo… Al momento non abbiamo fatto un gran passo avanti, ma speriamo di farne uno consistente e certamente di non peggiorare. In qualifica abbiamo la possibilità di fare un buon tempo ma devo lavorare, ci sono piloti che vanno davvero forte e sarà dura.

 

Pol Espargaro

Non la mia migliore giornata. Potevamo migliorare molto ma nella prima sessione ho fatto un gran botto e sono stato fortunato ad uscirne illeso, soprattutto senza che la mia spalla ne abbia risentito. L’incidente mi ha anche impedito di usare un’altra gomma in questa strana sessione. Il risultato è che ora me la devo vedere in Q1. La pista non aveva grip e poi dopo il crash avevo troppi pensieri in testa… Ma sono contento di come va la moto e ho fiducia nel fatto che in FP4 e in qualifica farò bene, in vista della mia prima gara in MotoGP.

 

Cal Crutchlow

È stata una giornata abbastanza deludente per me e non sono per niente soddisfatto. Non abbiamo trovato un buon set-up e, anche se abbiamo fatto dei cambiamenti fra il primo e il secondo turno, il feeling è rimasto più o meno uguale. Sono anche scivolato nel terzo turno, per fortuna senza conseguenze, ma la cosa positiva è che mi sono subito rialzato e ho ottenuto un tempo migliore con la seconda moto. Purtroppo adesso dovremo prendere parte al primo turno di qualifiche, e questo per me è un territorio abbastanza sconosciuto perché mi ero abituato a qualificarmi bene negli ultimi anni. La situazione per il momento è un po’ difficile, ma la squadra sta lavorando sodo per risolvere i nostri problemi.

 

Yonny Hernandez
All’inizio della prima session non mi sentivo a mio agio con me stesso, non riuscivo a concentrarmi. Giro per giro mi sentivo meglio ma il primo turno mi è servito solo a riprendere confidenza. Il secondo turno è andato meglio, ma spero che per domani ritrovo il feeling che avevo durante i test qui in Qatar. Domani proverò a spingere di più rispetto ad oggi e speriamo che vada meglio.

 

Colin Edwards

È stata una giornata positiva. Sono contento del passo gara con le gomme dure, mentre non sono riuscito a sfruttare al meglio le morbide. Domani lavoreremo su questo aspetto in vista delle qualifiche. Ancora i miei complimenti ad Aleix, sta facendo un lavoro fantastico e sono molto contento per lui.

 

Scott Redding
Oggi è andata sicuramente meglio: abbiamo risolto i problemi di elettronica riscontrati ieri e siamo riusciti a sfruttare questi due turni di prove. Con la moto mi trovo a mio agio, anche se continuo a soffrire un po’ in ingresso di curva: ogni volta che provo a spingere, perdo un po’ di feeling all’anteriore. Domani, nell’ultima sessione di prove libere, ci concentreremo su questo aspetto, cercando di migliorare la situazione. Proveremo infine anche la gomma a mescola più dura, per valutarne il comportamento.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA