27 December 2016

TomTom Vio è l’accessorio dell’anno

TomTom Vio è il navigatore satellitare per scooter che funziona tramite bluetooth. È resistente all'acqua e personalizzabile e, grazie alle sue caratteristiche, ha suscitato molto interesse nei nostri lettori, tanto da diventare “l’accessorio dell’anno”. In seconda posizione Woolf, il bracciale che segnala gli autovelox

PER NON PERDERE LA STRADA

Sul nostro sito c’è una sezione in cui presentiamo le novità in tema di abbigliamento e accessori, è quella chiamata Vetrina. Dalle giacche ai caschi, dagli stivali alle tute racing: abbigliamento fatto per andare in moto e per chi vuole sentirsi sempre motociclista anche quando non è in sella. Per quanto riguarda gli accessori, il discorso è lo stesso: si va dai prodotti più specialistici per la cura della moto o la customizzazione fino a quelli per migliorare l’esperienza del viaggio o della quotidianità.
 
Lo scorso anno,  l'accessorio che destò più interesse fu l’AGVisor, una particolare visiera LCD con batteria integrata, in grado di passare da chiara a scura al tocco di un pulsante. Quest’anno invece, l’accessorio che ha catturato il maggior numero di click è di tutt’altro genere, si tratta infatti del navigatore per scooter TomTom Vio. Questo prodotto è pensato per essere utilizzato con lo scooter, al quale si connette sfruttando il Bluetooth dello smartphone. Il corpo del prodotto è circolare e il display touchscreen, impermeabile ed utilizzabile anche con i guanti, offre la navigazione turn-by-turn sia in modalità video che in modalità audio.
Per conoscere tutti i dettagli di questo prodotto vi rimandiamo al nostro articolo di presentazione, dove trovate anche un breve filmato che ne illustra il funzionamento e il prezzo. 

IL BRACCIALE “SALVAPATENTE"

Appena dietro al TomTom Vio, per numero di clic ricevuti sul nostro sito, troviamo “Woolf”, il bracciale che segnala gli autovelox. Si tratta di un accessorio connesso tramite Bluetooth con gli smartphone (iOS & Android) che, alla presenza di misuratori di velocità e altri punti sensibili, produce una vibrazione con frequenza crescente man mano che ci si avvicina.
Il motociclista dovrà così solo tenere gli occhi fissi sulla strada e godersi il piacere della guida… se siete interessati a “Woolf” e volete capirne meglio il suo funzionamento, e scoprire quanto costa, vi rimandiamo al nostro articolo di presentazione

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA