Terminati tre giorni di test al Motorland Aragon per la KTM MotoGP

Tre giorni di test e un totale di 470 giri per le KTM MotoGP, scese in pista al Motorland Aragon di Alcaniz. Mika Kallio e Randy de Puniet hanno portato avanti il lavoro utile allo sviluppo della RC16 e si sono detti soddisfatti. Info, foto e dichiarazioni

La RC16 prosegue lo sviluppo in vista della wild card a Valencia

Il team KTM MotoGP ha approfittato delle condizioni meteo del tracciato spagnolo di Alcaniz per portare avanti lo sviluppo della RC16 (cliccando qui potete ammirare la livrea definitiva). Tre giorni di test (dopo quelli di Misano) che hanno visto i piloti cercare progressivamente il limite della moto tramite un approccio “step-by-step”, anche se messi in difficoltà dalla scarsa aderenza presente sul tracciato di Alcaniz. Ecco le dichiarazioni al termine dei test che hanno visto accumulare ben 470 giri in pista da parte di Randy de Puniet e Mika Kallio.

Randy de Puniet: “Tornare in sella per i test è stato davvero bello. In tre giorni abbiamo provato molte soluzioni utili allo sviluppo della moto. Il primo giorno è stato per me il più difficile perché ho dovuto cercare il giusto approccio psicologico e la concentrazione adatta al lavoro da svolgere sulla moto. Mika mi ha dato degli ottimi consigli e il team ha svolto un lavoro fantastico. Siamo stati in grado di migliorarci giorno per giorno, malgrado il grip sul circuito non fosse dei migliori e le temperature davvero alte. Gli input ottenuti sono molto buoni e siamo davvero impazienti di approdare a Valencia in vista della wild card, vogliamo fare davvero del nostro meglio”.

Mika Kallio: “Sono molto soddisfatto del lavoro svolto da tutta la squadra. Rispetto agli scorsi test, a Misano, abbiamo fatto numerosi progressi. Siamo tutti molto contenti di come siano andati questi tre giorni perché le soluzioni trovate per migliorare la RC16 sono davvero tante; questo ci permette di guardare alla wild card a Valencia in modo davvero positivo pur mantenendo delle prospettive realistiche sul possibile risultato. L’unico problema riscontrato durante questi ultimi test è stato quello relativo al grip: purtroppo non è mai stato dei migliori. Ripeto, sono molto soddisfatto del lavoro svolto perché abbiamo migliorato molto la trazione, trovato dei set up più efficienti e aumentato la confidenza con la moto. Tutto sta andando per il meglio e il lavoro di sviluppo continua senza sosta con grandi progressi. Sarà davvero interessante vedere quali migliorie riusciremo a trovare durante i prossimi test a Brno”.

Mike Leitner (Vice Presidente Onroad): “Questi test sono stati davvero positivi. Entrambi i piloti ci hanno dato dei buoni feedback e il lavoro prosegue nel migliore dei modi. Siamo perfettamente in linea con la tabella di marcia relativa al lavoro da svolgere e ogni test completato ci porta a migliorare la moto e avere ottimi feedback in vista delle successive sessioni di sviluppo. Siamo contenti del lavoro svolto al Motorland Aragon, considerando anche i problemi di grip sul tracciato. I tempi sul giro iniziano ad essere buoni e i dati raccolti durante gli ultimi test ci permettono di fissare nuovi obiettivi per il futuro".  

Sebastian Risse (Direttore Tecnico Onroad): “Durante gli ultimi giorni di test, sia a Misano che ad Alcaniz, abbiamo visto numerosi progressi e il lavoro svolto dall’intero team è stato molto buono. Ciò che ci ha impegnati di più è stata la raccolta dati relativa a tutte le possibili soluzioni di set up; un lavoro davvero lungo ma utile a capire il comportamento della moto in ogni situazione. L’ultimo giorno di prove è stato quello che ci ha permesso di tirare le somme e cercare il tempo sul giro, anche se le condizioni di grip della pista non erano delle migliori purtroppo. Il focus del lavoro sta cambiando progressivamente e lo sviluppo procede secondo i piani anche grazie all’ottimo lavoro da parte di tutta la squadra”.

La prossima settimana il KTM Factory Racing Team lavorerà sull’aerodinamica in galleria del vento, a Colonia, prima di tornare nuovamente in pista a Brno. L’ultimo dei 13 test in programma sarà invece svolto a Valencia, a metà ottobre, prima dell’attesa comparsa nel Mondiale MotoGP come wild card a metà novembre.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA