Quali sono le migliori valigie rigide in plastica per BMW R 1250 GS?

Abbiamo messo a confronto 5 modelli di valigie in plastica, classiche o “adventure”, sottoponendole a ogni tipo di test per scoprire quali sono le migliori per BMW R 1250 GS. A sfidarsi BMW Vario, GIVI Trekker, Kappa Garda e Vector e Shad SH36. Ecco com’è andata

1/59

Comparativa valigie rigide in plastica per BMW R 1250 GS

1 di 4

Sembrano contenitori di plastica quasi tutti uguali fra loro, ma non è così. Un set di valigie da moto è qualcosa che incide molto, nel bene e nel male, sul rendimento complessivo della nostra moto. Probabilmente quasi come un treno di pneumatici. Per prima cosa vi diciamo che con “due semplici pezzi di plastica”, il peso in realtà può salire di oltre 16 kg, con tutto lo scompenso che ne potrebbe derivare a livello dinamico, complice l’effetto vela di questi “scatolotti” capaci di allargare l’ingombro laterale fino a 115 cm. La R 1250 GS in questo senso non fa testo perché è una moto stabile anche con le gomme sgonfie e il vento laterale che soffia a 100 nodi... ma altre moto potrebbero essere più sensibili all’effetto vela delle valigie. Siete infaticabili viaggiatori che macinano decine di migliaia di chilometri all’anno magari anche in coppia e pure d’inverno? Sappiate che solo poche valigie hanno una tenuta all’acqua davvero soddisfacente e che le stesse possono incidere fino al 7% nel peggioramento dei consumi a 130 km/h. Come a dire che ogni pieno lo pagate circa 3 euro in più. Senza contare che solo un set valigie è in grado di accogliere due caschi integrali. Insomma, fate bene la vostra scelta, e ricordatevi che tutti i set di questa prova – tranne ovviamente quello BMW – sono universali e possono essere montati su numerose moto, a patto che siano disponibili gli specifici telaietti.

“Ancora GS?”, vi starete chiedendo. Sì, perché è la moto che può accogliere il maggior numero di prodotti dei diversi Marchi dato che i progettisti bavaresi hanno mantenuto, dal 2013, i medesimi punti di fissaggio dei telaietti portavaligie. Una politica molto apprezzata sia dai clienti, che possono passare gli accessori da una moto all’altra, sia dai produttori di componentistica, che possono spalmare i propri investimenti su un tempo piuttosto lungo.

Qui trovate la prima puntata della comparativa dedicata alle valigie in materiale plastico, sia quelle “ovoidali” simmetriche, sia le più recenti valigie squadrate asimmetriche, in tema più adventure, ma sempre in materiale plastico e apertura classica “a libro”. Più avanti sarà la volta delle valigie metalliche per viaggiatori duri e puri, quelle che non temono neppure le piste più scassate e in genere si aprono dall’alto. Le valigie in plastica sono, in generale, più versatili e gestibili delle solide e spigolose valigie metalliche: sono più leggere, hanno un’apertura più ampia e, nella maggior parte dei casi, ingombrano meno. Per contro, essendo realizzate in plastica, hanno punti d’attacco più delicati, soffrono la polvere nelle serrature (nessuna di quelle qui in prova ha un cappellotto di protezione) e non gradiscono le cadute, neppure quelle a bassa velocità che possono capitare in fuoristrada. Abbiamo messo a confronto 5 modelli di valigie in plastica, classiche o “adventure”: BMW Vario, GIVI Trekker, Kappa Garda e Vector e Shad SH36.Le protagoniste di questa comparativa dovevano essere sei, ma il modello di SW Motech è rimasto impigliato nei meandri della pandemia di Coronavirus, non potendo giungere dalla Cina, dove viene prodotto (a differenza delle valigie metalliche della stessa Marca, prodotte in Europa e disponibili). Le valigie in esame hanno capacità totali comprese tra i 58,2 e gli 81,3 litri, ingombri laterali compresi fra 84 e 115 cm, e ammettono tutte un carico complessivo di 20 kg (10 kg per valigia). I prezzi partono dai 540 euro delle Shad per arrivare fino ai 903 delle BMW Vario.

1/14

Comparativa valigie rigide in plastica per BMW R 1250 GS

BMW Vario

Caratteristiche principali

  • Valigie asimmetriche estensibili in plastica
  • Aggancio diretto alla moto
  • Una staffa metallica consente l’estensione di 12 cm di ciascuna valigia

Prezzo: 903 euro

1/8

Valigie in plastica per BMW R 1250 GS - BMW Vario

GIVI Trekker

Caratteristiche principali

  • Valigie asimmetriche in plastica con lamina in alluminio anodizzato e doppia apertura: a libro o solo porzione superiore
  • Telaietti scomponibili in acciaio
  • Elastici ferma carico interni

Prezzo: 844 euro

1/11

Valigie in plastica per BMW R 1250 GS - GIVI Trekker

Kappa Garda

Caratteristiche principali

  • Valigie asimmetriche in plastica con rivestimento color alluminio
  • Telaietti scomponibili in acciaio
  • Elastici ferma carico interni

Prezzo: 658 euro

1/8

Valigie in plastica per BMW R 1250 GS - Kappa Garda 

Kappa Vector

Caratteristiche principali

  • Valigie simmetriche in plastica con rivestimento color alluminio
  • Telaietti scomponibili in acciaio
  • Elastici ferma carico interni

Prezzo: 608 euro

1/7

Valigie in plastica per BMW R 1250 GS - Kappa Vector

Shad SH36

Caratteristiche principali

  • Valigie simmetriche in plastica con rivestimento superiore a effetto fibra di carbonio. Il rivestimento è intercambiabile Telaietti “lightweight 3P”
  • Elastici ferma carico interni

Prezzo: 540 euro

1/9

Valigie in plastica per BMW R 1250 GS - Shad SH36

  • Capacità di carico: la misura della volumetria delle valigie è stata effettuata tramite il nostro consueto metodo delle palline da tennis. Abbiamo anche valutato quanti caschi, integrali o jet, entrano (o meno) in ciascuna valigia.
  • Impermeabilità: per la prova di impermeabilità abbiamo realizzato un “simulatore di tempesta” con un’idropulitrice Karcher K 3 posizionata a 50 cm dalla valigia, disposta nel senso di marcia della moto. Il getto d’acqua è mantenuto per cinque minuti.
  • Peso: con la bilancia elettronica del nostro centro prove abbiamo pesato le valigie singolarmente e a coppie includendo i telaietti, dove presenti.
  • Tempo di montaggio: è stato cronometrato. Michele Foglio, responsabile del nostro centro prove, è un meccanico esperto, per cui un principiante potrebbe impiegare un po’ di più rispetto a quanto riportato.
  • Consumi: abbiamo inizialmente rilevato i consumi della GS scarica, senza neppure i telai, per poi misurarli con ciascun set di valigie. Nel servizio fotografico abbiamo utilizzato due differenti GS per velocizzare il montaggio dei vari telaietti, ma i rilevamenti dei consumi sono stati effettuati sempre con la stessa moto, alla velocità costante di 130 km/h.
1/14

Comparativa valigie rigide in plastica per BMW R 1250 GS

La voce capacità di carico è la media tra la capienza in litri e la capacità di ospitare caschi integrali o jet. La praticità d’uso analizza la semplicità di aggancio/ sgancio e di apertura/ chiusura della valigia, oltre a tutte quelle caratteristiche che facilitano la vita del motociclista: elastici ferma carico, doppia apertura, possibilità di smontare semplicemente i telaietti e così via. Il voto sull’impermeabilità giudica la quantità d’acqua eventualmente penetrata all’interno delle valigie. Qualità e finiture esprime un giudizio sull’accuratezza costruttiva di questi prodotti e sulla viteria fornita in dotazione. Ingombri laterali valuta la larghezza totale della moto con le valigie e, infine, consumi dà un voto all’incremento di consumi dovuto alle valigie.

Qui sotto trovate il video test della nostra prova, con tutti i punteggi ricevuti dalle varie barre paramotore. Trovate tutti i dettagli relativi alla prova, compresa la classifica finale, su Motociclismo di aprile 2020.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA