SPECIALE SALONE EICMA 2021
Tutte le novità Casa per Casa

MXGP2014, Goias: vince Nagl ma Cairoli è già campione

Prima doppietta stagionale del pilota Honda HRC (che il prossimo anno passerà nel Team Husqvarna), ma il nostro Tony conquista l’ottavo titolo mondiale già in Gara1 con un tattico quinto posto, mentre in Gara termina terzo e regala spettacolo

Mxgp2014, goias: vince nagl ma cairoli è già campione

L’intera Italia sta ancora festeggiando l’ottavo (ottavo!) titolo mondiale motocross di Tony Cairoli (clicca qui per l’articolo completo), ma è ora di analizzare la gara del Brasile, o meglio, dello Stato di Goias, una piccola regione situata all’interno della nazione del Brasile stessa. Si è corso per la prima volta su questo tracciato e, in linea di massima, tutto ha funzionato bene: i piloti, nonostante il caldo torrido (oltre 30 gradi la temperatura dell’aria), si sono divertiti e hanno ingaggiato battaglie esaltanti per il pubblico, non numerosissimo come a Maggiora (35.000 spettatori), ma altresì caloroso nei confronti dei big del motocross, Tony Cairoli in primis, il quale ha, proprio in Brasile, moltissimi fan. Sulla rossa sabbia del circuito, qualcuno si è seriamente infortunato, come Dean Ferris (Husqvarna), il quale salterà il Motocross delle Nazioni, mentre altri hanno dato prova del proprio talento, come Tim Gajser (Honda) e Romain Febvre (Husqvarna) in MX2: il primo vincendo una manche e il secondo vincendo il GP. Un weekend pieno di sorprese: nessuno si aspettava un crash di Jeremy Van Horebeek (Yamaha), diretto rivale di Tony, che gli è costato tanto dolore e un’opaca prestazione che non rispecchia sicuramente l’andamento della sua stagione. Insomma, al penultimo round Cairoli vince il titolo e Van Horebeek si arrende ancora prima della gara, quasi come se quell’infortunio alla caviglia volesse significare il ko definitivo.

 

IL RITORNO DI NAGL

Zitto zitto Max Nagl (Honda HRC) li tiene dietro tutti, Cairoli e Van Horebeek compresi. Vincitore della manche di qualifica, Max si trova subito a suo agio sul tracciato di Goias e sembra quasi danzare dove altri tendono ad avere una guida più rigida. Grazie a due ottime partenze (di cui una holeshot), Max conduce le due batterie con estrema intelligenza e senza strafare, distaccando i suoi avversari di quel tanto che basta per impedire loro un contro-attacco. A parte la rimonta di Cairoli in Gara1, non è stata una gara particolarmente emozionante: Ferris e Frossard inseguono Nagl nella prima manche, Paulin nella seconda, mentre i nostri azzurri Davide Guarneri (TM) e David Philippaerts (Yamaha) conquistano punti importanti per il Campionato e dimostrano la loro forza (il “Potta” entra nella top 5 in Gara2).

 

MX2: UN FEBVRE QUASI IN LACRIME

Decisamente emozionato Romain Febvre (Husqvarna) a fine gara per il suo primo successo in carriera in questa tostissima categoria. Grazie ad una vittoria in Gara1 e ad un ottimo terzo posto in Gara2, il francese vince di misura su Dylan Ferrandis (Kawasaki), mentre Tim Gajser vince la sua prima manche e chiude il podio. Non brillantissima la prestazione di Jordi Tixier (KTM), ma comunque efficace dato che ora il francese si trova a 23 punti da Herlings. Ci si gioca tutto all’ultimo GP (chissà se Jeffrey rientrerà in tempo?).

 

CLASSIFICA MXGP GOIAS

  1. Maximilian Nagl (GER, HON), 50 punti
  2. Gautier Paulin (FRA, KAW), 40 p.
  3. Antonio Cairoli (ITA, KTM), 36 p.
  4. Steven Frossard (FRA, KAW), 36 p.
  5. Tommy Searle (GBR, KAW), 32 p.
  6. Kevin Strijbos (BEL, SUZ), 32 p.
  7. Davide Guarneri (ITA, TM), 25 p.
  8. Milko Potisek (FRA, YAM), 24 p.
  9. David Philippaerts (ITA, YAM), 24 p.
  10. Matiss Karro (LAT, KTM), 20 p.

 

CLASSIFICA CAMPIONATO MXGP

  1. Antonio Cairoli (ITA, KTM), 705 punti
  2. Jeremy Van Horebeek (BEL, YAM), 596 p.
  3. Kevin Strijbos (BEL, SUZ), 530 p.
  4. Clement Desalle (BEL, SUZ), 484 p.
  5. Steven Frossard (FRA, KAW), 392 p.
  6. Shaun Simpson (GBR, KTM), 382 p.
  7. Maximilian Nagl (GER, HON), 357 p.
  8. Gautier Paulin (FRA, KAW), 315 p.
  9. Davide Guarneri (ITA, TM), 270 p.
  10. David Philippaerts (ITA, YAM), 258 p.

 

CLASSIFICA MX2 GP DI GOIAS

  1. Romain Febvre (FRA, HUS), 45 punti
  2. Dylan Ferrandis (FRA, KAW), 44 p.
  3. Tim Gajser (SLO, HON), 39 p.
  4. Jordi Tixier (FRA, KTM), 34 p.
  5. Valentin Guillod (SUI, KTM), 33 p.
  6. Arnaud Tonus (SUI, KAW), 33 p.
  7. Jeremy Seewer (SUI, SUZ), 27 p.
  8. Christophe Charlier (FRA, YAM), 27 p.
  9. Julien Lieber (BEL, KTM), 25 p.
  10. Max Anstie (GBR, YAM), 21 p.

 

CLASSIFICA CAMPIONATO MX2

  1. Jeffrey Herlings (NED, KTM), 594 punti
  2. Jordi Tixier (FRA, KTM), 571 p.
  3. Romain Febvre (FRA, HUS), 534 p.
  4. Dylan Ferrandis (FRA, KAW), 511 p.
  5. Tim Gajser (SLO, HON), 487 p.
  6. Arnaud Tonus (SUI, KAW), 422 p.
  7. Valentin Guillod (SUI, KTM), 412 p.
  8. Aleksandr Tonkov (RUS, HUS), 384 p.
  9. Jose Butron (ESP, KTM), 345 p.
  10. Jeremy Seewer (SUI, SUZ), 328 p.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA