MotoGP Argentina: Marquez galattico in FP2! Poi 7 in un secondo

Il Cabroncito rifila oltre un secondo a Pedrosa, suo diretto inseguitore. Distacchi abissali a tutti: Aleix Espargaro, sempre velocissimo in prova, è 3°, davanti a Bradl e alla Ducati di Dovizioso. Segue un quartetto di Yamaha, con Rossi 8° a oltre 2 secondi

Motogp argentina: marquez galattico in fp2! poi 7 in un secondo

Dopo la conferenza stampa di ieri, oggi si fa sul serio e la MotoGP scende in pista (clicca qui per tutti gli orari della MotoGP, mentre clicca qui per gli orari della SBK). La prima giornata di prove sul circuito di Termas de Rio Hondo si conclude con le due Honda ufficiali davanti a tutti. Prima di passare alla lettura dell’articolo, cliccate sul pulsante qui di seguito per partecipare a FantaMOTOCICLISMO, il nostro gioco che permetterà al migliore di voi di diventare tester di Motociclismo per un giorno. Questa settimana si gioca sia per la MotoGP che per la SBK, cliccate per scoprire tutto.

 

http://www.motociclismo.it/moduli/articoli/attachments/comuni/images/partecipa.png

 

PROBLEMA GOMME

È la prima volta che si corre sul tracciato di Rio Hondo e i piloti sono tutti molto contenti del disegno del circuito, ma il problema gomme è alle porte: “Si consumano troppo in fretta – raccontano Dovizioso e Iannone – speriamo di riuscire a terminare la gara senza dover cambiare gli pneumatici”.

La pista risulta ancora molto sporca, deve ancora essere gommata per bene, anche se c'è stato un netto miglioramento delle prestazioni nel secondo turno di libere rispetto al primo. La MotoGP in particolare, essendo dotata di tantissimi CV, risulta difficile da guidare. Il grip è fondamentale per non far pattinare la gomma posteriore, ma la situazione migliorerà a partire da domani. Le temperature non si sono rivelate quelle che ci si aspettava e questo ha creato non pochi problemi ai team. “Le gomme sono troppo morbide, soprattutto quella dietro, dopo 4 o 5 giri si deteriorano e non puoi spingere forte altrimenti cadi”, racconta Marquez, autore di una FP2 da urlo.

 

MARQUEZ FA PAURA

I dati parlano chiaro: Marc Marquez ha una marcia in più. Se nel primo turno di libere il Cabroncito ha preferito risparmiare le gomme, lo stesso non si può dire per la FP2. Marc attacca nei minuti finali migliorando il suo stesso tempo di oltre un secondo! Il campione del mondo in carica è l’unico a scendere sotto il muro dell’1’40”, rifilando oltre un secondo al compagno di squadra Dani Pedrosa. Il terzetto spagnolo è completato da Aleix Espargaro, primo della Open. Quarto posto per Bradl, che precede Dovizioso, il quale rompe il motore con una grande fumata e deve rinunciare a qualche minuto di prova. A seguire troviamo i due piloti del Team Tech 3, Smith e Pol Espargaro. Solamente ottavo Valentino Rossi, che accusa un ritardo di oltre 2 secondi. Dopo la brillante prestazione in FP1, dove ha concluso al 1° posto, Jorge Lorenzo fa registrare il nono tempo davanti ad Andrea Iannone.  

 

MotoGP FP2

Pos.

Pilota

Paese

Moto

Tempo

Distacchi

1

Marc MARQUEZ

SPA

Honda

1'39.313

 

2

Dani PEDROSA

SPA

Honda

1'40.396

1.083 / 1.083

3

Aleix ESPARGARO

SPA

Forward Yamaha

1'40.566

1.253 / 0.170

4

Stefan BRADL

GER

Honda

1'40.891

1.578 / 0.325

5

Andrea DOVIZIOSO

ITA

Ducati

1'41.042

1.729 / 0.151

6

Bradley SMITH

GBR

Yamaha

1'41.303

1.990 / 0.261

7

Pol ESPARGARO

SPA

Yamaha

1'41.368

2.055 / 0.065

8

Valentino ROSSI

ITA

Yamaha

1'41.395

2.082 / 0.027

9

Jorge LORENZO

SPA

Yamaha

1'41.533

2.220 / 0.138

10

Andrea IANNONE

ITA

Ducati

1'41.924

2.611 / 0.391

11

Alvaro BAUTISTA

SPA

Honda

1'42.029

2.716 / 0.105

12

Yonny HERNANDEZ

COL

Ducati

1'42.128

2.815 / 0.099

13

Karel ABRAHAM

CZE

Honda

1'42.348

3.035 / 0.220

14

Colin EDWARDS

USA

Forward Yamaha

1'42.608

3.295 / 0.260

18

Michele PIRRO

ITA

Ducati

1'42.898

3.585 / 0.071

19

Danilo PETRUCCI

ITA

ART

1'43.106

3.793 / 0.208

 

 

MotoGP FP1

Pos.

Pilota

Paese

Moto

Tempo

Distacchi

1

Jorge LORENZO

SPA

Yamaha

1'42.804

 

2

Aleix ESPARGARO

SPA

Forward Yamaha

1'43.285

0.481 / 0.481

3

Alvaro BAUTISTA

SPA

Honda

1'43.637

0.833 / 0.352

4

Andrea IANNONE

ITA

Ducati

1'43.706

0.902 / 0.069

5

Bradley SMITH

GBR

Yamaha

1'43.806

1.002 / 0.100

6

Pol ESPARGARO

SPA

Yamaha

1'43.961

1.157 / 0.155

7

Stefan BRADL

GER

Honda

1'44.055

1.251 / 0.094

8

Andrea DOVIZIOSO

ITA

Ducati

1'44.096

1.292 / 0.041

9

Nicky HAYDEN

USA

Honda

1'44.333

1.529 / 0.237

10

Valentino ROSSI

ITA

Yamaha

1'44.502

1.698 / 0.169

11

Scott REDDING

GBR

Honda

1'44.763

1.959 / 0.261

12

Michele PIRRO

ITA

Ducati

1'44.790

1.986 / 0.027

13

Yonny HERNANDEZ

COL

Ducati

1'44.889

2.085 / 0.099

14

Marc MARQUEZ

SPA

Honda

1'45.103

2.299 / 0.214

15

Hiroshi AOYAMA

JPN

Honda

1'45.137

2.333 / 0.034

18

Danilo PETRUCCI

ITA

ART

1'46.008

3.204 / 0.200

 

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA