MotoGP 2021: Fabio Quartararo il più veloce nei test in Qatar

Con i test in Qatar la MotoGP 2021 entra nel vivo. Piloti e collaudatori sono scesi in pista per i primi test ufficiali della stagione. Tante le novità e le innovazioni tecniche nascoste sotto alle carene. Fabio Quartararo il più veloce al termine della seconda sessione

1/32

MotoGP 2021 - Test Qatar - Fabio Quartararo 

1 di 3

Ci siamo! La stagione MotoGP 2021 è entrata nel vivo. Questo week end piloti e collaudatori sono scesi in pista a Losail per i primi test ufficiali della stagione. Tante le novità, a partire dai cambi di team, le nuove formazioni, le livree 2021 e le innovazioni tecniche nascoste sotto alle carene.

Nel corso della prima giornata il più veloce in pista è stato Aleix Espargaro (Aprilia Racing Team Gresini) che ha portato la sua nuova Aprilia RS-GP in testa alla classifica dei tempi con un crono da 1’54”687, anticipando di quasi due decimi di secondo il leader dello shakedown, Stefan Bradl (Honda Test Team). Vi ricordiamo, però, che Aprilia vanta ancora le “concessioni” e le ha sfruttate per apportare novità al motore, al telaio, agli scarichi, al forcellone in carbonio e all’aerodinamica della moto. Terzo posto nella prima giornata di test per Joan Mir, Team Suzuki Ecstar, a +0.293. Come vedete i tempi sono più alti di circa un secondo rispetto a quelli dello scorso anno, ma il motivo è il vento che nella giornata di sabato ha portato molta sabbia in pista. Tra le altre novità tecniche viste in pista piloti della Casa alata hanno provato due tipi di scarichi diversi, mentre il collaudatore Stefan Bradl ha testato tre telai: quello standard usato nel 2020, quello con cui il tedesco ha terminato la scorsa stagione e che ha il carbonio incollato alla trave principale e un telaio completamente nuovo. Il collaudatore Suzuki Sylvain Guintoli ha provato il motore 2022 e un nuovo telaio insieme ad altre piccole parti. I piloti Ducati Lenovo Team hanno provato delle novità aerodinamiche. Per KTM, invece, Dani Pedrosa ha provato un nuovo telaio, una nuova coda e un nuovo scarico.

Nella seconda giornata di test, invece, il più veloce in pista è stato Fabio Quartararo, che ha fatto registrare con la sua Yamaha M1 ufficiale in crono di 1'53"940. Dietro di lui la Ducati di Jack Miller, a solo 77 millesimi, e l'Aprilia di Aleix Espargaro, a +0"212. Per quanto riguarda i piloti italiani, Franco Morbidelli ha chiuso quarto (+0"213), Bagnaia nono (+0"711), Bastianini sedicesimo (+1"546), Savadori diciassettesimo (+1"630), Marini diciottesimo (+1"665), Rossi ventesimo (+1"768) e Danilo Petrucci ventunesimo (+1"855). Nelle pagine successive trovate la classifiche top ten di entrambe le giornate di test.

I piloti della MotoGP saranno ora di nuovo in sella tra pochi giorni per la seconda sessione di test, in programma dal 10 al 12 marzo sempre a Doha. Il GP inaugurale della stagione si terrà poi (o forse scaramanticamente dovremmo dire, dovrebbe tenersi) sempre in Qatar, a Losail, il 28 marzo (qui il calendario provvisorio).

1. Aleix Espargaro - (Aprilia Racing Team Gresini) - 1:54.687
2. Stefan Bradl - (Honda Test Team) - +0.256
3. Joan Mir - (Team Suzuki Ecstar) - +0.293
4. Jack Miller - (Ducati Lenovo Team) - +0.335
5. Miguel Oliveira - (Red Bull KTM Factory Racing) - +0.397
6. Johann Zarco - (Pramac Racing) - +0.423
7. Franco Morbidelli - (Petronas Yamaha SRT) - +0.487
8. Alex Rins - (Team Suzuki Ecstar) - +0.511
9. Maverick Viñales - (Monster Energy Yamaha MotoGP) - +0.572
10. Alex Marquez - (LCR Honda Castrol) - +0.591

POSPilotaGAP
1F. QUARTARARO1:53.940
2J. MILLER+0.077
3A. ESPARGARO+0.212
4F. MORBIDELLI+0.213
5S. BRADL+0.270
6J. ZARCO+0.416
7M. VIÑALES+0.455
8J. MIR+0.575
9F. BAGNAIA+0.711
10A. RINS+0.718

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Ultimi articoli