MotoGP 2011: i piloti della Honda HRC scelgono l’airbag Tech Air di Alpinestars

Anche Andrea Dovizioso e Dani Pedrosa utilizzeranno l’airbag Tech Air di Alpinestars, che era già in dotazione a Casey Stoner. Cresce sempre più la diffusione delle protezioni attive, sia per la strada, sia per la pista.

Motogp 2011: i piloti della honda hrc scelgono l’airbag tech air di alpinestars

 

Milano – Anche Andrea Dovizioso e Dani Pedrosa utilizzeranno l’airbag progettato da Alpinestars, che si gonfia automaticamente in caso di caduta e protegge collo e spalle. Lo utilizzava già Casey Stoner, che è un pilota sponsorizzato dalla Alpinestars e ha contribuito allo sviluppo del progetto. Cresce quindi, anche nella MotoGP, l’attenzione per le protezioni attive. Il Tech Air ha un sistema di attivazione senza fili, che è collocato all’interno della tuta del pilota e non necessita di fonti esterne di informazione o gestione. È dotato di microprocessori che analizzano costantemente il movimento dei piloti in sella alla moto e in caso di spostamenti inconsueti lanciano l’attivazione dell’airbag, che si gonfia, all’interno della tuta, in meno di 45 millesimi di secondo, attraverso l’utilizzo di una miscela di gas a base di azoto. L’airbag gonfiato offre una protezione completa per più di 5 secondi. Successivamente si sgonfia, per consentire al pilota di ripartire, qualora fosse nelle condizioni di ripartire. Dopo che si è sgonfiato, il sistema si ricarica e offre lo stesso standard di protezione.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA