SPECIALE SALONE EICMA 2021
Tutte le novità Casa per Casa

Il collaudatore della H2R: “Si intraversa in sesta a 250 km/h”

Come si fa a rendere guidabile una moto da quasi 330 CV? E perché non ha un’elettronica all’ultimo grido? Ce lo spiega Singeru Yamashita, responsabile dei collaudi, in questa intervista esclusiva

Ci vuole coraggio!

Dopo l’intervista al designer e quella al progettista, torniamo a parlare di Kawasaki Ninja H2 e H2R (cliccate qui per conoscere la versione 2016) facendo anche al collaudatore qualche domanda di cui tutti vorrebbero conoscere le risposte. Singeru Yamashita parla di quanto coraggio ci voglia a guidare una belva da oltre 300 CV (noi l’abbiamo fatto a Losail  e al Nürburgring: confermiamo che ci vuole coraggio, ma che goduria!), del perché la Ninja H2R è simile alla spada di un samurai, di chi vincerebbe le sfide tra le “verdi” più potenti (Ninja H2 e H2R, ZZR1400 e XZ-10R) sul dritto e in pista.
1/30 Kawasaki Ninja H2 e H2R: la presentazione in Qatar, sul circuito di Losail

“Niente elettronica all’ultimo grido, quelli sono solo gadget”

Qual è stata la sfida più difficile per voi collaudatori?
Prima trovare un luogo adatto a provarla, molte piste non hanno rettilinei abbastanza lunghi. Anche trovare il coraggio non è stato facile. Ha una potenza tale da intraversarsi anche in sesta a 250 km/h. Nessuno ha mai provato una moto così. Abbiamo dovuto renderla guidabile.
 
Su quali aspetti della ciclistica vi siete concentrati?
Il telaio. La soluzione del traliccio di tubi in acciaio garantisce rigidezza e la flessibilità per assorbire le sollecitazioni esterne. Si traduce in un’ottima stabilità.
 
Perché non dotare la moto di un’elettronica all’ultimo grido, con giroscopi, sensori di inclinazione e via dicendo?
Quelli sono gadget. Il nostro obiettivo era fare una moto pura,senza fronzoli. Nella nostra cultura questa immagine è rappresentata dalla katana, una lama essenziale.
 
In una drag-race tra ZZR1400,ZX-10R e H2 chi vince?
La H2. Poi arrivano la ZZR1400 e la ZX-10R.
 
Che differenza c’è sul giro tra H2, H2R e ZX-10R?
H2 e H2R non sono fatte per il tempo sul giro, per cui non abbiamo mai fatto test comparativi. Lo scopo della H2R è quello di permettere di godere di oltre 300 CV.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA