Harley-Davidson: nel 2014 una “piccola”, in futuro l’elettrico

Anche la casa di Milwaukee alle prese con il down-sizing: Matt Levatich, presidente di Harley-Davidson, ha confermato che una 500 cc è già in fase avanzata di sviluppo, mentre in futuro potrebbe esserci spazio per una elettrica

Harley-davidson: nel 2014 una “piccola”, in futuro l’elettrico

Dopo l’introduzione del sistema di raffreddamento (parzialmente) a liquido e le altre “sciccherie” del Progetto Rushmore (qui mostrate in un video), Harley-Davidson costruirà anche una 500 cc in India. Una moto dal prezzo abbordabile destinata al mercato locale ed in generale a quelli emergenti, dove oggetti di quella cilindrata sono considerati delle maxi. Cliccate qui per vedere l'aspetto che probabilmente avrà questa moto. Nelle foto comparse sul forum indiano Team-BHP e rilanciate immediatamente in Rete, si vedono due prototipi in fase di collaudo, presumibilmente proprio la futura piccola H-D. Ad un primo sguardo si coglie la volontà di risparmmiare sulla componentistica e su certe soluzioni di design non proprio ricercatissime (vedi lo scarico). A meno di essere trattiin inganno da distorsioni dovute alla qualità delle foto, le due moto sembrano differire per la posizione di guida (una ha le pedane più arretrate e il manubrio più basso), mentre entrambe mostrano una strana carenatura anteriore nella zona dei tubi discendenti del telaio. Che sia un tentativo di occultare un radiatore di raffreddamento? Oppure in H-D stanno tentando didepistarci? Oppure addirittura non si tratta di moto Harley-Davidson? Il layout dell'avantreno sembrerebbe però decisamente americano, mentre il motore è un evidente bicilindrico a V con tanto di cilindri alettati... Non si sa se la piccola H-D arriverà nel 2014, né tantomeno se la vedremo a Eicma. Certo, il fatto che nasca per l'india e i mercati emerrgenti non significa che non possa essere appetibile anche per l'Europa.

 

Indubbiamente una Harley-Davidson più piccola della 883 è una “notizia”, vista l’abitudine all’esagerazione (in termini di cilindrata) e il prezzo non proprio popolare che da noi ha la maggior parte delle delle H-D (qui la gamma 2014). Non parliamo poi di una Harley elettrica, un qualcosa di a dir poco rivoluzionario, ma che Matt Levatich, presidente di Harley-Davidson, non ha affatto escluso: “Qualche volta mi sono chiesto se ci sarebbe mai stata una Harley elettrica. La gente direbbe ‘assolutamente no!’. Ma perchè no? I nostri ingegneri sono alquanto intrigati all’idea di come potrebbe essere una Harley elettrica, che suono avrebbe e che sensazioni darebbe. E sarebbe viscerale, emozionante, sarebbe deliziosa. C’è un modo per farlo, credo. E sarebbe davvero fantastico”.
Aspettando l’elettrica, potete leggere il test anteprima della nuova Electra Glide Ultra Limite a cura di Marco Riccardi (che trovate anche nel numero di settembre di Motociclismo), abbandonandovi poi alla... filosofia con questo articolo di Aldo Ballerini.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA