08 June 2012

Etropolis Retrò Evo per il Billionaire

Lo scooter elettrico non è più sinonimo solo di economia e pulizia, oggi vuole diventare fashion. L’Etropolis Retrò Evo è lo scooter ufficiale del Billionaire Montecarlo

Etropolis retrò evo per il billionaire

Che l’elettrico sia politically correct lo sappiamo, che i motori a corrente siano economici ed ecologici pure, che lo Stato preveda facilitazioni economiche per chi sceglie di inquinare meno è altrettanto risaputo (anzi, ci saranno presto novità, anche se purtroppo le moto sono scarsamente considerate: leggete qui). Ma l’argomento “utilitario” non basta certo per far diventare un successo prodotti che di per sé sarebbero intelligenti, innovativi ed economici. Prendete gli scooter Etropolis, ad esempio: 100 kmcon un veicolo della Casa italo-tedesca costano 0,50 euro! Questo non significa che le nostre strade ne siano piene, anche se Etropolis ha chiuso il 2011 come leader italianno per la mobilità elettrica.

  

ELECTRIC IS COOL

Da qui la strategia di marketing metropoli, che punta molto anche sugli eventi e sul far passare il concetto che l’elettrico non è e non vuole messere un triste ripiego. Anzi, potrebbe diventare una moda. In questo filone si inserisce l’ultima iniziativa: fornire 4 scooter elettrici al Billionaire Montecarlo, il locale di Flavio Briatore. Gli scooter scelti sono i Retrò Evo, scooter dallo spiccato sapore vintage personalizzati con livrea in oro metallizzato per la scocca e scritte di colore bianco. Oro e bianco sono stati utilizzati anche per gli accessori, tutti rigorosamente personalizzati dalle sapienti mani di un artigiano tappezziere, collaboratore di Etropolis per i lavori più esclusivi. Gli scooter verranno usati per promuovere l’apertura della stagione estiva del Billionaire e saranno anche presentati durante eventi di forte impatto mediatico, come il Billionaire Grand Prix Gala al Fairmount e il Billionaire Club e al Grimaldi Forum di Montecarlo.

 

www.etropolis.it

Etropolis su Facebook

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA