Festa a Vallelunga con la Onlus Diversamente Disabili

Nonostante un meteo poco clemente, si è svolta in modo regolare, durante il giorno di Pasquetta, la seconda edizione del DD Day presso l’Autodromo di Vallelunga. La pioggia non ha infatti fermato i Diversamente Disabili e i tanti ospiti che hanno voluto sfidare l’asfalto bagnato e il freddo scendendo in pista. A scaldare il pubblico presente, la musica della madrina dei DD, Annalisa Minetti

Il motto della giornata: “Non arrendersi mai”

Si è svolta, come in programma, all’Autodromo di Vallelunga la seconda edizione del DD Day, l’evento promosso dalla Onlus DD “Diversamente Disabili” e dal Motoclub Scoordinati. L’evento è stato patrocinato del CIP (Comitato Italiano Paralimpico) e della FISPIC (Federazione Italiana Sport Paralimpici Ipovedenti e Ciechi) per condividere le emozioni delle due ruote con chi non può farlo per via della propria disabilità fisica. Una giornata di sport, di solidarietà, di sfide, per portare avanti il motto “Never Give Up - Mai mollare", e testimoniare che nella vita niente è impossibile.

La pioggia non rovina il DD Day

Il clima tutt’altro che primaverile e la pioggia non hanno intimorito i tantissimi i ragazzi accorsi per festeggiare il giorno di Pasquetta in modo alternativo; l’occasione è infatti unica: poter girare in moto come passeggeri di piloti professionisti per vivere le emozioni della velocità e assaporare i cordoli del tracciato capitolino. Ad aprire l’evento è stato Emiliano Malagoli (Presidente della Onlus DD Diversamente Disabili: qui un bellissimo video che racconnta la sua storia), con un ringraziamento a tutti i partner che hanno permesso di organizzare l’evento: Intrasecur Group e il Credito Cooperativo di Formello e Trevignano che hanno supportato tutta l’organizzazione; Honda Italia che ha messo a disposizione 10 dei modelli top di gamma; a Premier, TCX e OJ che hanno fornito l’abbigliamento tecnico; all’Autodromo di Vallelunga, che ha riservato il circuito per questa iniziativa; a Ciemmepi e Autofficina Vittorini, realtà locali sempre presenti per questo genere di eventi.

Nonostante la pioggia abbia iniziato a scendere poco prima di entrare in pista tutti i ragazzi, circa una trentina, si erano vestiti con tuta e casco, pronti a salire in sella ed è stato necessario qualche giro di perlustrazione per verificare le condizioni dell’asfalto di Vallelunga. Un grande plauso va ai piloti e al loro spirito solidale dato che per oltre due ore hanno affrontato freddo e pioggia per non deludere le aspettative dei ragazzi in attesa nel box per compiere il proprio giro.

Solidarietà e sport: un’accoppiata vincente

Tantissimi gli ospiti che hanno scelto di passare la giornata insieme ai ragazzi disabili per regalargli un sorriso. Fra loro c’era Michel Fabrizio, uno dei piloti italiani nel panorama della Superbike, che quest’anno ha appeso il casco al chiodo per ricoprire le vesti di Team Manager del Team MF84 Pluston: “Anche se le mie scelte sportive di quest’anno mi hanno allontanato dalla pista, non potevo rifiutare l’invito di indossare nuovamente tuta e casco per trasmettere a questi fantastici ragazzi le emozioni che solo la moto sa regalare”. Per michel, il concessionario BMW Motorrad Roma - Prenestina ha riservato una fiammante S1000RR su cui girare con i ragazzi della Onlus.

Come Fabrizio, anche altri i nomi noti del panorama motociclistico italiano hanno preso parte attivamente al DD Day 2016, fra loro Gianluca Nannelli, Vinicio Bogani, Davide Stirpe, Giancarlo Falappa e Letizia Marchetti. Fra i grandi ospiti anche Genesio Bevilacqua (General Manager dell’Althea BMW Racing Team), che quest’anno ha deciso di appoggiare l’associazione ingaggiando ufficialmente nel suo Team Emiliano Malagoli, il Presidente dei DD. Purtroppo assente per una brutta influenza presa durante lo scorso weekend di gara della MotoGP, il Presidente Onorario della Onlus DD, Lucio Cecchinello (Manager dell’LCR Honda Team MotoGP).
1/47 Annalisa Minetti sulla BMW S1000RR del Team Althea

Annalisa Minetti: “L’importanza del diritto a una vita vissuta all’altezza dei nostri sogni”

Dopo le presentazioni la voce di Annalisa Minetti ha scaldato il pubblico dal palco, ma prima di iniziare a cantare ha voluto lanciare a tutti i presenti un messaggio: “Ogni anno il DD Day celebra l’importanza del diritto a una vita vissuta all’altezza dei nostri sogni. È per questo che ogni anno sono qui, perché qualunque sia la tua abilità o disabilità, la tua estrazione sociale o qualsiasi altra cosa che ti rende diverso da un altro, nessuno può dirti di smettere di sognare”.
Accompagnata da chitarra e tastiera, ha poi deliziato il pubblico con alcune fra le sue canzoni più celebri, alcune delle quali dedicate agli organizzatori della manifestazione, con l’invito a continuare su questo percorso.

Si chiude quindi nel migliore dei modi la seconda edizione del DD Day.  Il prossimo appuntamento con la Onlus DD è in programma per venerdì 8 aprile sul circuito Tazio Nuvolari di Pavia dove si terrà il primo corso di guida 2016 “Learn & Try” dedicato ai ragazzi disabili.

Per ulteriori informazioni potete visitare il sito della Onlus DD

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA