10 May 2012

Colin Edwards rientra al GP di Catalunya

Il pilota americano, fratturatosi la clavicola durante le prove del GP di Portogallo, è stato operato con successo. Si riposerà per una gara ma in Spagna tornerà (aggiornamento)

Colin edwards rientra al gp di catalunya

Durante le prove di  qualifica della classe MotoGP del GP di Portogallo, l’incolpevole Colin Edwards è stato centrato in pieno da Randy De Puniet, scivolato in ingresso curva. Come spesso succede anche su strada, chi ha ragione è quello che ne esce con le ossa più rotte. E’ letteralmente quello che è successo a Texas Tornado, che si è fratturato per l’ennesima volta la clavicola sinistra, già ferita in altre 4 occasioni.

Il lunedì successivo alla gara in Portogallo, Edwards è stato operato presso l'istituto universitario Dexeus a Barcellona, due ore di intervento necessarie per inserire una placca di titanio con 10 viti al fine di ridurre la frattura plurima (clavicola rotta in 5 punti). Il dottor Javier Mir, che in passato aveva già seguito Colin, si è dichiarato soddisfatto della riuscita dell’operazione e ha informato che l’americano potrà iniziare la riabilitazione nel giro di una settimana. Il rientro in USA non prima di mercoledì 9 maggio.


Il Dottor Mir e il suo team hanno fatto un gran lavoro – ha detto Edwards appena dopo l’operazione - Sono gli stessi che si erano presi cura di me l'ultima volta. L'operazione è stata molto rapida. Mi sento molto bene, anche se un po' intontito dall'anestesia. Mi hanno bloccato il collo e ho la sensazione di essere ancora mezzo addormentato. Mi rimane la TV e twitter. Voglio solo che tutti sappiano che sto bene!”.

Intanto in serata il team ha fatto sapere in un comunicato ufficiale che “Colin Edwards farà il suo ritorno in sella alla sua Suter-BMW in Catalunya (il 3 giugno, ndr). La visita di questa mattina da parte del dottor Javier Mir ha stabilito che saranno questi i tempi di recupero considerando anche che il pilota ha già sofferto quattro fratture alla clavicola sinistra in passato. Sia il pilota americano che il suo team concordano sul fatto di non correre rischi a Le Mans. Nel prossimo gran premio di Le Mans (in programma il 20 maggio, ndr) , il team sarà comunque presente con un pilota sostituto. Una decisione finale su chi sarà verrà presa nella giornata di mercoledì”.

 

AGGIORNAMENTO

Il pilota che sostituirà Edwards a partire dal GP di Le Mans (20 maggio) sarà Chris Vermeulen

 
Il team NGM, nelle parole di Marco Curioni, commenta: “In questa sfortunata situazione, abbiamo colto l’opportunità di coinvolgere Chris Vermeulen, pilota stimato e ben voluto da tutto il Team. Diversi membri di Forward Racing hanno già lavorato in passato con lui e credo che Chris troverà immediato feeling con tutta la squadra. Vermeulen è un pilota esperto di MotoGP, con una ottima esperienza sia sull’elettronica che sul corretto utilizzo delle gomme, due aree su cui stiamo lavorando profondamente. Inoltre Chris ha vinto a LeMans, circuito che conosce bene”. 
 
Voglio augurare a Colin una pronta guarigione", ha dichiarato Vermeulen, "sono molto grato al team NGM Mobile Forward per questa opportunità di tornare a correre in MotoGP. Le Mans è un circuito di grandi ricordi per me dove ho addirittura vinto nel 2007. Non vedo l’ora di iniziare a lavorare con il team“.

 

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA