Colin Edwards: la sua carriera in un video tributo

Texas Tornado si è ritirato dalle competizioni, dopo due titoli mondiali SBK con la Honda e 12 anni di MotoGP, quasi tutti in sella alla Yamaha. Proprio la filiale americana della Casa dei 3 Diapason ha dedicato a Colin questo emozionante video

Colin edwards: la sua carriera in un video tributo

Sul ritiro di Colin Edwards dalle gare resta poco da dire che non sia già stato detto (anche da noi: cliccate qui). Per quelli che hanno incominciato ad interessarsi da poco (e con superficialità) alle gare di moto, Edwards è un impiegato del manubrio a fine carriera, senza mordente e poco appassionante. Beh, niente di più lontano dalla verità. Cliccate qui per ripassare la sua storia e qui per un riassunto per immagini. Se qualche intenditore dell’ultima ora non fosse ancora convinto, qui c’è il video della mitica sfida con Bayliss nel 2002, a Imola, quando Colin vinse il suo 2° titolo mondiale SBK con la Honda bicilindrica.

Dopo quel titolo, Texas Tornado passò in MotoGP, in sella all’Aprilia RS Cube. Un anno tormentato e avaro di soddisfazioni, un rapporto che finì presto dopo la firma con Gresini per guidare la Honda. Ma anche con la Honda non durò molto, dato che nel 2005 Edwards andò alla Yamaha ufficiale come compagno di squadra di Rossi. 3 anni così, poi il passaggio a Tech3 (altri 3 anni), infine al team Forward, con cui ha concluso la carriera agonistica. I suoi migliori risultati in MotoGP sono stati il 4° posto finale nel 2005  e il 5° nel 2009. Per lui nessuna vittoria, ma per 12 volte Edwards ha salutato la folla dal podio (5 secondi posti e 7 terzi). Ora farà il collaudatore, l’istruttore, si occuperà della famiglia. I veri appassionati e conoscitori lo ringraziano, così come fa Yamaha USA con questo bel video.

 

 

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA