Al via l’Alps Tourist Trophy International

Mancano pochi giorni all’edizione International dell’Alps Tourist Trophy, primo evento moto turistico on e off road con classifica basata su abilità di navigazione e regolarità di marcia. Tra i partecipanti anche Franco Picco e Renato Zocchi

1/16

Dopo il successo della prima edizione sulle Alpi Cuneesi, ritorna Alps Tourist Trophy, stavolta in edizione International. Il moto-challenge unisce il piacere della scoperta su percorsi unici con la sfida nella navigazione e nella regolarità, fattori che determineranno la classifica finale. Alps Tourist Trophy International si disputerà dal 7 al 12 settembre e saranno 5 giorni di avventura alpina, un viaggio di 1.500 km on e off road lungo un percorso ad anello tra Italia e Francia:

  • 7 settembre > verifiche tecniche e briefing
  • 8 settembre > SAMPEYRE (I) – SAUZE D’OULX (I)
  • 9 settembre > SAUZE D’OULX (I) – CHORGES (F)
  • 10 settembre > CHORGES (F) – SAINT MARTIN DU VAR (F)
  • 11 settembre > SAINT MARTIN DU VAR (F) – ORMEA (I)
  • 12 settembre > ORMEA (I) – SAMPEYRE (I)

La quota massima di iscritti (limitata per rispettare le norme anti Covid-19) è stata presto raggiunta e tra loro ci sono anche due nomi ben noti agli appassionati del tassello:

Franco Picco in sella alla Moto Guzzi V85 TT ritorna per migliorare il secondo posto ottenuto nell’edizione dello scorso giugno, mentre Renato Zocchi porterà al debutto la sua Honda CB500X preparata per affrontare i raid come questo.

I partecipanti sono suddivisi in due categorie in base al tipo di moto utilizzata:

  • Turistiche: tutte le moto, adatte anche ad un utilizzo fuoristrada, di peso dichiarato non inferiore a 150 kg
  • Specialistiche: tutte le altre moto adatte anche ad un utilizzo fuoristrada.

Accoglienza sicura Le strutture ricettive sono state selezionate in base al rispetto degli standard di igiene e sicurezza per la prevenzione della diffusione del Covid-19.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Ultimi articoli