24 May 2012

A Borgo Panigale la produzione continua

Il sisma che sabato 19 ha colpito l’Emilia Romagna ha avuto conseguenze tragiche per la popolazione, ma anche la produzione industriale ne ha risentito. La Ducati per ora non soffre, grazie alle scorte. In futuro si vedrà

A borgo panigale la produzione continua

Nonostante il fatto che gli impianti produttivi Ducati non hanno subito danni a seguito del terremoto, la produzione di Borgo Panigale potrebbe subire un rallentamento a causa di quelli causati dal sisma alle aziende di alcuni fornitori. Abbiamo detto “in futuro”, perché per ora nei magazzini Ducati ci sono abbondanti scorte che permettono alla fabbrica di funzionare a regime.

Lo conferma anche il presidente e AD della Ducati Motor Holding Gabriele Del Torchio, che ha dichiarato: “Stiamo monitorando puntualmente la situazione e siamo impressionati dalla voglia di recuperare, di ripartire, di ricostruire, che le aziende danneggiate dal terremoto stanno dimostrando. In questo momento non siamo in grado di fare delle previsioni precise, è decisamente troppo presto. La fabbrica sta comunque andando avanti a lavorare, avevamo - sia noi che i fornitori - delle scorte e questo ci permette di produrre. Che cosa succederà più avanti ancora non siamo in grado di dirlo. E una situazione in continua evoluzione e molto dipenderà dalla capacità di reagire che i nostri fornitori avranno ma, conoscendo la determinazione e la capacità e la voglia di reagire degli imprenditori di questa zona, sono sicuro che presto la situazione tornerà alla normalità”.

www.ducati.it

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>

Tags

© RIPRODUZIONE RISERVATA