15 novembre 2011

Yamaha TMax 2012: due video ufficiali

Due video per il nuovo maxiscooter Yamaha molto amato dagli appassionati. La terza versione del TMax è stata presentata all'Eicma e qui lo potete vedere in azione

Yamaha tmax 2012: due video ufficiali

 

 

 

Gli amanti del Yamaha TMAX attendevano da un paio d’anni di vedere il modello rinnovato, giunto alla sua terza versione. Completamente rivisto nell’estetica, nasconde però le novità più importanti sotto le carenature affilate: resta l’architettura del motore – un bicilindrico parallelo raffreddato a liquido, distribuzione bialbero con 4 valvole per cilindro con iniezione elettronica e trasmissione automatica - ma la cilindrata sale da 499 a 530 cc. Il tutto è stato aggiornato con componenti più leggeri ed efficienti e con numerose modifiche. Ci sono nuovi pistoni forgiati in alluminio, sono state riviste le sedi delle valvole, la camera di combustione e i profili delle camme. Sono stati poi modificati l’iniezione, lo scarico e l’aspirazione con il collettore in resina e corpi farfallati di maggiore diametro. La potenza massima sale così di 3 cavalli ma soprattutto cresce migliora l’erogazione, si incrementa la coppia e a regimi più bassi. Nel TMax 2012 cambia anche la trasmissione finale che abbandona la complessa e costosa soluzione a doppia catena in bagno d’olio per una più leggera cinghia dentata in kevlar.

 

Il telaio non cambia: si tratta di un’evoluta struttura in alluminio a rigidità ottimizzata, completata da una robusta forcella a doppia piastra e dal nuovo forcellone in alluminio pressofuso in due parti separate con monoammortizzatore. È stato quindi potenziato l’impianto frenante con un nuovo maxi disco posteriore di 282 mm abbinato al doppio disco anteriore da 267 mm con pinza a 4 pistoncini. A febbraio, inoltre, sarà disponibile l’ABS.

 

Il look del Yamaha TMax 2012 diventa più cattivo e spigoloso. Ci sono i fianchetti aerodinamici, il frontale più affilato che protegge la nuova strumentazione simmetrica a doppio quadrante con retroilluminazione rossa. Il doppio faro anteriore è più compatto ed efficiente; il posteriore a led richiama quello della R1. Il nuovo parabrezza è regolabile in due posizioni e i cerchi sportivi sono a 5 razze. Il vano sottosella contiene un casco integrale e nel retro scudo ci sono due portaoggetti di cui uno provvisto di serratura. Ridotto il peso che sfiora ora i 200 kg a vuoto. Il nuovo Yamaha TMax 2012 sarà disponibile da dicembre ad un prezzo di 10.290 euro. I colori? Grigio, argento, nero e bianco.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime news