Vede l’autovelox, inchioda e muore

Accaduto nel Regno Unito, un motociclista cade e muore per aver frenato troppo cercando di evitare un autovelox

Vede l’autovelox, inchioda e muore

 

Si chiamava Timothy Rowsell, il 64enne inglese che procedeva a 68 miglia orarie (109 km/h) sulla sua Suzuki GSX-R 1000 quando, avendo visto un autovelox davanti a lui, ha inchiodato ed è finito a terra. A causa di questa caduta, il motociclista ha perso la vita, come spiega Motorcycle News. Non ci sono altre spiegazioni secondo gli inquirenti inglesi; l’unico testimone presente al fatto era l’operatore dell’autovelox che ha dichiarato di aver visto fumo provenire dalle ruote della motocicletta prima che l’uomo cadesse e finisse contro alcune barriere spartitraffico. Una tragica fatalità che naturalmente non cambierà la politica di controllo del traffico e della velocità nel Dorset.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA