Valentino Rossi: ecco il casco AGV replica Mugello 2013

Il Corsa “Tartaruga Mugello 2013” limited edition è la replica fedele del casco utilizzato da Valentino nel GP d’Italia dello scorso anno, e ora disponibile al pubblico

Valentino rossi: ecco il casco agv replica mugello 2013

Il Dottore non smette mai di stupirci. Al Mugello, nello scorso GP d’Italia, si era presentato con una nuova livrea del suo AGV Pista GP in versione “Tartaruga”. Una trovata delle sue, con una chiara allusione al suo ritmo non proprio brillante in MotoGP, sempre all’inseguimento del trio Marquez-Lorenzo-Pedrosa. Che si tratti di un bel casco, su questo non c’è dubbio, ma non si può dire che gli abbia portato fortuna… (cliccate qui per la gallery con le foto della caduta).

 

DALLE MINIMOTO ALLA MOTOGP

Sin dai tempi delle minimoto, quando era ancora un bambino, Valentino portava attaccato sul casco il peluche della tartaruga regalatogli dalla mamma. Da allora, in un modo o nell’altro, ha sempre portato con sé la testuggine, tanto da tatuarsela persino sull’addome. Il casco “Tartaruga Mugello 2013” limited edition riproduce la versione usata in gara dal pilota di Tavullia: oltre alla tartaruga, con i due grandi occhioni che sbucano sulla parte anteriore, troviamo sul retro i due fidi bulldog del Dottore, Cesare e Cecilia, anche loro con un guscio sulle spalle, mentre su un lato ci sono “4 omini”, che rappresentano, in ordine di classifica al momento del GP, Pedrosa, Marquez Lorenzo e lo stesso Valentino, che insegue. Questa grafica, come tante altre, è nata dalla collaborazione di Aldo Drudi con il numero 46.

 

IN TESTA IL CAMPIONE

Il Corsa è un casco supersport che, pur mantenendo le prestazioni del modello racing Pista GP, offre caratteristiche tipiche dell’utilizzo stradale, come areazione parzializzabile ed un maggior comfort. La calotta esterna è in 4 taglie con stratificazione in SSL (fibra di vetro e aramidica) ed è dotato di chiusura a doppia D. Il design è pensato per ridurre al minimo le interferenze nell’utilizzo con tuta racing e gobba di protezione e per garantire la massima sicurezza anche a velocità sostenute. Lo spoiler, poi, è progettato per staccarsi in caso di incidente ed aumentare la sicurezza passiva del casco. L’area del movimento visiera è stata drasticamente ridotta (-71%) rispetto al GP Tech; in questo modo, lo spazio risparmiato ha permesso di aumentare gli spessori del materiale di assorbimento, a tutto vantaggio della sicurezza. La visiera è facilmente amovibile, così come gli interni, totalmente lavabili. Per garantire maggiore comfort le superfici a contatto diretto con la testa sono prive di cuciture e il fit può essere ottimizzato inserendo speciali imbottiture aggiuntive su guanciali e nuca. Il casco è disponibile al pubblico da gennaio ad un prezzo di 899 euro.

 

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA